Windows 10 19H1: la build 18356 e le app Android

La build 18356 di Windows 10 19H1, nelle mani degli Insider, permette di eseguire le applicazioni Android su PC grazie a una nuova funzionalità.

Giornata di novità per gli Insider che fanno parte del Fast Ring: il gruppo di Redmond ha avviato la distribuzione della build 18356 di Windows 10 19H1. Un aggiornamento che permette di dare uno sguardo in anteprima a quelle che saranno le novità introdotte con il prossimo major update del sistema operativo, in arrivo nella sua versione definitiva nel corso della primavera.

Windows 10 19H1: la build 18356

La più interessante è quella che riguarda l’applicazione Il Tuo Telefono (Your Phone in inglese) e che permette di effettuare il mirroring dello smartphone Android sul PC, così da poter vedere e controllare le applicazioni mobile direttamente dallo schermo del computer, interagendo con mouse e tastiera. Microsoft afferma che il rollout della funzionalità è previsto a breve anche per le altre versioni di 19H1. L’interfaccia è quella che si può osservare nello screenshot allegato qui sotto, con un menu laterale per l’accesso rapido alle fotografie e ai messaggi, mentre il display dello smartphone è raffigurato in grande nella parte centrale, con tanto di icone per il lancio delle app.

Un'applicazione Android in esecuzione all'interno di Windows 10

La feature è inizialmente accessibile solo su alcuni device selezionati da Microsoft: per quanto riguarda la linea Surface, il primo compatibile è Surface Go. L’altro requisito richiesto è uno dei telefoni al momento compatibili: Samsung Galaxy S8, Galaxy S8+, Galaxy S9, Galaxy S9+ con la versione 7.0 (o successive) del sistema operativo Android installato sul telefono. L’elenco andrà espandendosi in futuro.

La nuova funzionalità offre un accesso semplice alle applicazioni del telefono attraverso il PC. Se volete programmare un viaggio verso l’aeroporto o controllare gli aggiornamenti social, potete farlo comodamente dal computer, senza estrarre lo smartphone dallo zaino e senza passare continuamente tra i dispositivi. Fate riposare i vostri pollici e portate a termine velocemente ogni operazione con mouse e tastiera.

La comunicazione tra i device avviene mediante Bluetooth ed entrambi devono essere connessi alla stessa rete. Trattandosi di una preview, ci sono alcuni problemi noti come l’impossibilità di controllare lo smartphone dal PC utilizzando uno schermo touch o di vedere con il mirroring quanto mostrato dagli Always-On Display. Ancora, l’audio viene riprodotto dagli altoparlanti del telefono e non da quelli del computer.

La build 18356 di Windows 10 19H1 introduce anche alcuni bugfix per criticità riscontrate nelle release precedenti: una su tutte quella relativa al crash del browser Edge durante l’utilizzo delle combo box nei moduli presenti all’interno dei file PDF. Risolti anche alcuni comportamenti anomali della modalità notturna.

Fonte: Windows

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fabio scrive:
    Una cosa del genere è già possibile farla via adb, ma che io sappia solo via cavo o wi-fi all'interno della stessa rete. A volte è comodo, nulla da dire.
Chiudi i commenti