Windows 10 Home: update in pausa per 35 giorni?

Gli utenti saranno (forse) in grado di mettere in pausa l'installazione degli aggiornamenti per 35 giorni anche su Windows 10 in versione Home.

Windows 10 Home: update in pausa per 35 giorni?

La gestione degli update destinati al sistema operativo è per Microsoft una questione parecchio delicata. In conseguenza ai problemi riscontrati con il pacchetto distribuito in ottobre, il gruppo di Redmond ha deciso di correre ai ripari, introducendo una funzionalità di rollback, così da poter tornare in modo del tutto automatico a una versione precedente in caso di anomalie. Oggi si segnala un’altra novità dedicata agli utenti di Windows 10 Home.

Windows 10 Home: update in pausa

Qualcuno, analizzando una release di anteprima della 19H1, ha notato la possibilità di mettere in pausa gli aggiornamenti per un periodo pari a 35 giorni. Una feature fino ad oggi riservata esclusivamente all’edizione Pro della piattaforma. Alcune build precedenti di W10 Home avevano mostrato la stessa funzionalità, ma limitata a 7 giorni. Microsoft, dal canto suo, intervenuta sulla questione attraverso il proprio team PR, si è limitata ad affermare che si tratta di un esperimento e che la sua inclusione nell’edizione definitiva dell’update non è al momento cosa certa: “Testiamo continuamente cose nuove”.

La funzionalità che consente di mettere in pausa gli aggiornamenti di Windows 10 Home per 35 giorni

Se da una parte le modalità di rilascio degli aggiornamenti consentono a Microsoft di intervenire in modo piuttosto tempestivo per la risoluzione delle vulnerabilità e dei bug riscontrati, dall’altra hanno qualche volta mostrato il fianco alle conseguenze di una fretta forse eccessiva. In passato si è parlato dell’ipotesi di passare dal rilascio di due major update all’anno a uno soltanto, permettendo così al team di sviluppatori e ingeneri al lavoro sul sistema operativo di condurre con maggiore calma fasi di test più approfondite ed esaurienti. Non sarà così, almeno non nel breve periodo: Windows 10 continuerà ad accogliere una nuova release ogni sei mesi circa. È già in preparazione anche la 20H1 che non farà il suo debutto prima della primavera 2020, già messa a disposizione in febbraio agli Insider che fanno parte del circuito Skip Ahead.

Fonte: Reddit

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Stefano scrive:
    Se compraste un prodotto, tipo un auto o una lavatrice accettereste di tenerla ferma un giorno si e l'altro pure perché il produttoreb"deve fare gli aggiornamenti" ? Io mi sono rotto le gare di win e tutti gli altri il pc l'ho pagato perche lo voglio usare, quando voglio io e non fermarlo ore quando mi.serve 50 programmi installati 50 aggiornamenti mi sono proprio rotto. Se le case vogliono fare i loro esperimenti che mi paghono la macchina, lo stesso se sbagliano e ci devono.mettere le pezze. Tutti i prodotti che si acquistano se hanni le przze da mettere rimborsano il cliente o si riprendono il prodotto, i sw.no, é ora di finirla
  • 134 scrive:
    Signori, io davate a cose come questa, mi alzo in piedi, mi tolgo il cappello - lo appoggio sulla sedia - e poi batto anche le mani! Una uscita del tipo "testiamo continuamente cose nuove" è cosi' "gggiovane", "cool", "up to date". Chi, sentendo una frase come questa, non si sente come un calciatore che fa gol da 125 metri , calciando di tacco al 90° minuto? E il telecronista quasi piange descrivendo la scena, il pubblico (anche gli avversari commossi da tale prodezza) parte con una hola, con il pubblico (anche gli avversri) che fanno la hola per omaggiare il tuo miracolo balistico... e tu sei li al centro del campo, in cima al mondo! Chi, sentendo che e' parte del grande mondo del ""testiamo continuamente cose nuove" non si sente in cima al mondo? E poi, c'e lei: la REALTA'. Si, perche ""testiamo continuamente cose nuove" " non è altro che una frase da perfetto marchettaro che ha capito come blandire con le parole quei poveri XXXXXXX che pagano per essere dei beta tester! ahahahahahahaha ""testiamo continuamente cose nuove"... ha dimenticato di aggiungere "sulla vostra pelle dei vostri testicoli", ahahahahaha. Ma stiamo scherzando? per fortuna ho mollato quell'accrocchio podalico che è windows una 15ina di anni fa e vivo di GNU/Linux giornalemnte. Buona fortuna a tutti coloro che, loro malgrado, ""testano continuamente cose nuove". ahahahahahahah
    • PiegoAngela scrive:
      Ahhhhh... Le superXXXXXle di Microzozz :) Aggiungerei che non si può dimenticare la "napoletanata" di mandare la macchina winzozz (since winzozz 8) in un ibrido tra stand-by ed ibernazione per millantare un (falso come una moneta da €3) avvio veloce. LinuxMint19 sul mio Ryzen 5 1,6GHz, 8GB RAM (commerciali), SSD Kingston 120GB, GTX 1050 (GP107) non fa neanche in tempo a mostrare il logo di LinuxMint subito dopo il grub che già ho la scheramta di login. Sì e no sono 4 secondi di caricamento. E: - Kodi per la multimedialità a gogo vedondoci anche la TV con una cinesissima usb stick (c.a 20€) - LibreOffice mi va più che bene così come è. - VirtualBox se per lavoro debbo per forza fare cose su winzozz - Per videogiocare mi basta la ps4pro che ho - Retroarch per l'emulazione del mondo dei videogiochi (giocare ad un gioco XXXX Saturn senza troppo sbattimento è la manna dal cielo che gente come me aspettava da secoli) - Sono sicuro che i tizi di LinuxMint non mapperanno il mio SSD/HDD - Sono sicuro che la combo TorBrowser+duck.com mi tiene fuori da certi giochetti infamucci di certa gentaccia. - Sono sicuro che non si avvierà niente da solo che modificherebbe lo stato attuale del mio OS se non lo faccio io di mia iniziativa Sono sicuro che i "giocattolini" di HackTeam al massimo arriverebbero a "bussarmi alla porta" tipo Testimoni di Geova e quindi trattati in automatico come tali. - Inutile pormi affermazioni come "Eh ma tu hai lo smartphone (Stupidphone, ndr)!" perchè sì, è vero, ce l'ho ma LineAgeOS fa quello sXXXXX lavoro che nessuno vuole fare. E non ho pagato. almeno una volta l'anno dono 100€ sia ai ragazzi di Mint che agli sviluppatori di XDADevelopers. - Winzozz10 come android ma che non è android ma gira su pc è veramente terrificante come idea; "Aiuto dio!" con il prossimo update in combo con Azure perchè lo so: la PA nostrana qualche baggianata la farà sicuramente in quella direzione. Quindi fondamentalmente: il mondo va a peripatetiche e io sono anni che lo vedo sbattersi, dimenarsi sul niente per il niente quando chi ha niente muore per niente. Non è vero, muore per noi. Sad But True, diceva baffone Hetfield. Scrivo tutto ciò bello comodo e tristemente ben consapevole che c'è del sangue e dei morti tra i tasti della mia tastiera, dentro lo schermo che ho davanti, e nei componenti del mio pc. Non l'ho scelto io, e questo però non è il mio blog. Chiedo venia.
  • Fetente scrive:
    "testiamo continuamente cose nuove" ecco, magari invece pensate ad aggiustare quelle vecchie, che andrebbero già bene senz aggiungere altra m...
Chiudi i commenti