Windows 10 October 2018 Update, da oggi per tutti

L'aggiornamento October 2018 Update per il sistema operativo Windows 10 da oggi può essere scaricato da tutti (o quasi) tramite Windows Update.

Non è certo stato il più semplice dei rollout quello di Windows 10 October 2018 Update. La versione 1809 del sistema operativo, dopo un primo stop alla distribuzione a causa di un grave bug che per alcuni utenti si è tradotto nella cancellazione di file e documenti, ha ripreso il suo cammino verso i PC il mese scorso, ma non senza incontrare ulteriori intoppi. Oggi l’aggiornamento è finalmente disponibile per tutti (o quasi).

October 2018 Update via Windows Update

Per dare il via al processo di download e installazione non bisogna far altro che un click sul pulsante “Verifica disponibilità aggiornamenti” all’interno di Windows Update. Qualcuno potrebbe ancora non vederne la disponibilità, a causa di alcuni problemi riscontrati all’interno del proprio sistema, più precisamente un’incompatibilità con i driver display di Intel (versioni 24.20.100.6344 e 24.20.100.6345), la presenza di GPU delle serie Radeon HD2000 o HD4000, dei software OfficeScan e Worry-Free Business Security di Trend Micro o il client F5 VPN. In ogni caso, la conferma in merito a un’estensione del rollout arriva dalle pagine del supporto ufficiale.

Stato di rollout del 17 dicembre 2018: la versione 1809 di Windows 10 è ora completamente disponibile per gli advanced user che selezionano “Verifica disponibilità aggiornamenti” in Windows Update.

In alternativa è possibile pazientare e attendere che la notifica relativa alla disponibilità del pacchetto October 2018 Update per Windows 10 compaia automaticamente sullo schermo.

Microsoft già al lavoro su 19H1

Microsoft, intanto, è già al lavoro su quello che andrà a costituire il primo grande aggiornamento del prossimo anno per la piattaforma, al momento noto con il nome in codice 19H1: molte le novità che saranno introdotte, tra le quali citiamo un Light Theme (nello screenshot qui sotto) per la personalizzazione dell’interfaccia.

Windows 10 19H1, build 18282

Il gruppo di Redmond è chiamato dagli utenti a prestare maggiore attenzione nella fase di sviluppo e rilascio degli update, per evitare che un’eccessiva fretta legata all’esigenza di rispettare le scadenze fissate possa causare nuovamente problemi come quelli registrati nei mesi scorsi.

Fonte: Microsoft

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iRoby scrive:
    Niente da fare, sul mio piccolo HP Pro Tablet 408 G1 (Bay Trail Z3736F) il passaggio da Windows 8.1 Pro a 10 Pro è stato indolore e tutto funzionava. Ma la 1810 ha scassato touch, audio e alcuni sensori. Sono dovuto tornare subito indietro alla 18.03 perché nel sito del produttore nessun aggiornamento per sistemare questi problemi. In Microsoft hanno perso la bussola. I produttori non li seguono con i driver per i device particolari come i tablet rugged (Panasonic FZ) e quelli professional coi pennini attivi. Veramente uno schifo ritrovarsi un apparecchio non funzionante dopo un update. A volte il ritorno alla precedente è possibile, ma non sempre. E poi ore con quel contatore fermo che deve installare aggiornamenti. E ti ritrovi anche il menu start modificato, prima pulsante per elenco di tutte le applicazioni in basso, poi si sposta in alto. E questi XXXXX di giochi Candy Cruch, Minecraft, Solitaire che avevi eliminato e te li ritrovi di nuovo lì. E tornano anche One Note, One Drive, il trial di Office 365. E sta caxxo di Cortana che gli avevi detto che non la volevi e ad ogni aggiornamento ti ripropongono di nuovo tutta la trafila di domande sulla privacy, e la localizzazione, e cosa devi trasmettere a Microsoft per aiutarti nella digitazione, navigazione, e consigli per gli acquisti. Come se fossimo tutti impediti che non sappiamo navigare, digitare ed andare a comprarci qualsiasi scemenza. XXXXX giuda con sto touch, mi pareva comodo a volte. Ed invece ovunque ci sia Windows di mezzo è uno schifo! Basta lo rivendo e torno al laptop classico elegante schermo opaco senza touch e hardware Linux-friendly e fanXXXX a Microsoft per l'ennesima volta!
Chiudi i commenti