Windows 10: due problemi per il Patch Tuesday

Il gruppo di Redmond ammette la presenza di due problemi che si verificano in seguito all'installazione dell'ultimo Patch Tuesday per Windows 10.
Il gruppo di Redmond ammette la presenza di due problemi che si verificano in seguito all'installazione dell'ultimo Patch Tuesday per Windows 10.
Guarda 12 foto Guarda 12 foto

Il Patch Tuesday di ottobre per Windows 10, distribuito alla metà del mese scorso, provoca alcuni problemi. Un paio di quelli rilevati e segnalati dagli utenti vengono ora riconosciuti in via ufficiale dal gruppo di Redmond che afferma di essersi già messo al lavoro per trovare soluzioni in tempi brevi.

W10, Patch Tuesday ottobre 2020: Microsoft riconosce due bug

Il primo intoppo è legato alle applicazioni del pacchetto Office che per qualcuno risulta impossibile aggiornare dopo aver installato l’update del sistema operativo. Di seguito il post in merito alla questione pubblicato su Twitter da David James di Microsoft (Director of Engineering, ConfigMgr & Desktop Analytics).

La patch Windows di ottobre ha causato un malfunzionamento per l’abilità di #configmgr e #memcm di scaricare le patch relative a Office 365. Stiamo lavorando a una soluzione e a un aggiornamento.

Le componenti chiamate in causa sono Configuration Manager e Memcm. Questo il messaggio di errore mostrato.

Il messaggio di errore mostrato da Office 365 su Windows 10

In un altro documento relativo al supporto la software house fa riferimento a un problema legato ai certificati che si verifica se l’update per Windows 10 viene applicato impiegando un’immagine ISO o altri tool per la creazione dei supporti di installazione. In termini concreti si traduce per l’utente in malfunzionamenti durante l’accesso a funzionalità, applicazioni, servizi o siti Web. Al momento non sono disponibili workaround, bisogna per forza di cose attendere il fix.

Come non bastasse, fin dai giorni successivi al rilascio dell’ultimo Patch Tuesday c’è chi ha lamentato la comparsa di bug legati a crash improvvisi, Blue Screen of Death, anomalie del comparto audio e cali di performance.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti