Windows 11 e 10 22H2: spuntano altri due bug (update)

Windows 11 e 10 22H2: spuntano altri due bug (update)

Microsoft ha confermato l'esistenza di altri due bug in Windows 11 e 10 22H2, uno dei quali impedisce l'uso corretto di OneDrive.
Microsoft ha confermato l'esistenza di altri due bug in Windows 11 e 10 22H2, uno dei quali impedisce l'uso corretto di OneDrive.

Microsoft ha confermato di altri due bug per le versioni 22H2 di Windows 11 e 10, entrambi introdotti con gli aggiornamenti cumulativi rilasciati l’11 ottobre. Il primo, comune ai due sistemi operativi, riguarda la procedura di collegamento ad un dominio. Il secondo, presente solo in Windows 10, causa la chiusura inaspettata di OneDrive. L’azienda di Redmond ha fornito una soluzione temporanea solo per il primo bug.

Windows 11 e 10 22H2: bug in aumento

Considerando solo quelli confermati da Microsoft, sono nove i bug individuati in Windows 11 22H2, di cui sei risolti. Alcuni di essi sono stati introdotti con l’aggiornamento KB5018427 dell’11 ottobre, come quello che impedisce l’aggiunta dell’account ad un dominio.

Il sistema operativo mostra l’errore 0xaac (2732): NERR_AccountReuseBlockedByPolicy, in quanto in Active Directory esiste un account con lo stesso nome. Questo comportamento è dovuto ai controlli di sicurezza introdotti con l’aggiornamento KB5018427. Nel documento pubblicato da Microsoft viene indicata la possibile soluzione al problema.

Lo stesso bug è stato introdotto con l’aggiornamento KB5018410 per Windows 10 22H2 dell’11 ottobre. In questa versione del sistema operativo è presente un altro bug. OneDrive viene chiuso inaspettatamente e l’utente vedrà un messaggio di errore se effettua il log out dall’app di sincronizzazione, se disattiva la sincronizzazione di siti o directory da Microsoft SharePoint o Teams e quando tenta di disinstallare l’app di sincronizzazione.

Il problema, che riguarda OneDrive e OneDrive for Business, dovrebbe essere risolto nelle prossime settimane. Gli utenti più impazienti potrebbero utilizzare altri servizi di cloud storage, come pCloud.

Aggiornamento (29/10/2022): il problema relativo a OneDrive è stato risolto con l’aggiornamento KB5020953 che può essere scaricato dal Microsoft Update Catalog (non è disponibile tramite Windows Update).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 ott 2022
Link copiato negli appunti