Con Windows 11 la barra delle applicazioni peggiora?

Windows 11, la barra delle applicazioni peggiora?

Gli Insider impegnati nella fase di test lamentano l'assenza di alcune funzionalità chiave per la barra delle applicazioni su Windows 11.
Gli Insider impegnati nella fase di test lamentano l'assenza di alcune funzionalità chiave per la barra delle applicazioni su Windows 11.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Tra le novità introdotte dalle build preview di Windows 11 (oltre alla prima vulnerabilità della piattaforma), alcune riguardano la barra delle applicazioni, oggetto di un restyling che sta facendo storcere il naso a una parte degli Insider impegnati nella fase di test. Spulciando tra i feedback, c'è chi lamenta la scomparsa del supporto al drag and drop per aprire un file all'interno delle applicazioni presenti o installate sul PC.

La barra delle applicazioni di Windows 11

Stando a quanto reso noto da Microsoft (l'intervento è stato scovato dalla sempre attenta redazione del sito Windows Latest), non si tratta di un problema o di un'anomalia, bensì di un comportamento previsto: Al momento, trascinare un file su un'applicazione nella taskbar per aprirlo non è supportato in Windows 11, ma apprezziamo tutte le vostre segnalazioni e continueremo a farne tesoro per implementare in futuro funzionalità come questa. Insomma, non è un bug è una feature.

Inoltre, come già noto, al momento non risulta possibile trascinare un'applicazione sulla taskbar per creare una scorciatoia e avviarla così successivamente in modo rapido con un solo click. Ancora, non è prevista la possibilità di muovere la componente dal bordo inferiore del desktop. Non è da escludere che le caratteristiche in questione possano essere reintegrate prima del lancio, dopotutto la fase di test serve anche a questo.

La data di uscita per Windows 11 è stata fissata dal gruppo di Redmond entro la fine dell'anno, non è dato a sapere quando con precisione, ma alcuni indizi concreti puntano al 20 ottobre 2021. Il nuovo sistema operativo sarà messo a disposizione anche di coloro che sono fermi alle edizioni precedenti: non solo Windows 10, ma indietro fino a Windows 7, seppur con modalità di distribuzione differenti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti