Windows 11: browser in crash dopo il Patch Tuesday

Windows 11: browser in crash dopo il Patch Tuesday

A causa di un'incompatibilità tra le ultime patch di Windows 10/11 e gli antivirus di ESET non è possibile avviare Chrome, Edge e Firefox.
A causa di un'incompatibilità tra le ultime patch di Windows 10/11 e gli antivirus di ESET non è possibile avviare Chrome, Edge e Firefox.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Ieri sera Microsoft ha distribuito gli aggiornamenti cumulativi mensili per Windows 11 e Windows 10 (2004, 20H1, 21H2 e 21H1), indicati rispettivamente con KB5012592 e KB5012599. Alcuni utenti hanno segnalato che, in seguito all’installazione delle patch, non hanno potuto più avviare Chrome, Edge e Firefox.

Browser in crash, colpa di ESET

Il problema segnalato da alcuni utenti sul Feedback Hub non è stato ancora confermato da Microsoft, probabilmente perché si tratta di casi isolati. Quando si prova ad avviare Chrome, Edge e Firefox viene mostrato il messaggio “Impossibile avviare correttamente l’applicazione” con il codice di errore 0xc0000022. In alcuni casi è possibile utilizzare altri browser (Brave e Vivaldi) su Windows 10.

Sembra che il problema sia dovuto all’incompatibilità tra gli ultimi aggiornamenti dei sistemi operativi e alcune soluzioni di sicurezza di ESET. Per qualche ignoto motivo si verifica un conflitto con la funzionalità “browser protetto” di Internet Security e Smart Security Premium.

La software house ha avviato le necessarie indagini per scoprire le origini del bug e rilasciare successivamente un fix. Stavolta quindi Microsoft è esente da colpe. In attesa della soluzione definitiva, gli utenti devono disattivare la suddetta funzionalità introdotta per proteggere le operazioni bancarie. Non è invece consigliato disinstallare le patch che correggono diverse vulnerabilità.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 apr 2022
Link copiato negli appunti