Windows 11 build 22518: novità per widget e WSL

Windows 11 build 22518: novità per widget e WSL

Disponibile per gli Insider la build 22518 di Windows 11 con diverse novità, tra cui la collezione Spotlight e la nuova posizione dei widget.
Disponibile per gli Insider la build 22518 di Windows 11 con diverse novità, tra cui la collezione Spotlight e la nuova posizione dei widget.

Microsoft ha annunciato la disponibilità della build 22518 di Windows 11 per gli iscritti al canale Dev del programma Windows Insider. Le novità principali incluse in questa versione preliminare del sistema operativo riguardano i widget, la collezione Spotlight e la funzionalità Voice Access. È possibile inoltre installare il Windows Subsystem for Linux (WSL) dal Microsoft Store e testare la nuova app Notepad (Blocco note).

Windows 11 build 22518: tutte le novità

La prima novità della build 22518 è indirizzata soprattutto agli utenti che cambiano spesso l'immagine di sfondo del desktop. Microsoft ha aggiunto la collezione Spotlight con sei foto che vengono visualizzate automaticamente durante il giorno, come già avviene per la schermata di blocco. La prima immagine raffigura Whitehaven Beach della Whitsunday Island (Australia). La funzionalità, disponibile anche in Italia, può essere attivata nelle impostazioni di personalizzazione di Windows 11.

Per quanto riguarda invece i widget, l'azienda di Redmond ha aggiunto un altro “entry point”. Gli utenti possono aprire il riquadro posizionando il puntatore del mouse sull'icona visibile all'estremità sinistra della barra delle applicazioni, quando l'allineamento delle icone è al centro. Se viene scelto l'allineamento a sinistra, l'icona dei widget verrà mostrata alla destra dell'icona di Visualizzazione attività.

Windows 11 widget

Voice Access è la nuova funzionalità, al momento solo in inglese, che permette agli utenti con disabilità di controllare il PC usando la voce. È possibile, ad esempio, aprire le app, passare da un'app all'altra, usare il browser, leggere e scrivere le email. Il funzionamento non richiede accesso ad Internet perché tutti i file necessari al riconoscimento vocale sono scaricati sul dispositivo alla prima attivazione. Una guida interattiva spiega come eseguire le varie attività.

Windows 11 Voice Access

Infine, il Windows Subsystem for Linux (WSL) può essere ora scaricato dal Microsoft Store. Ciò semplifica il download dell'ultima versione. Questa build non è compatibile con i PC basati su architettura ARM64, quindi è necessario attendere il fix.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 12 2021
Link copiato negli appunti