Windows 11 litiga ancora con le stampanti

Windows 11 litiga ancora con le stampanti

In seguito all'installazione dell'aggiornamento KB5006746, Windows 11 visualizza errori quando si effettua il collegamento alla stampante di rete.
In seguito all'installazione dell'aggiornamento KB5006746, Windows 11 visualizza errori quando si effettua il collegamento alla stampante di rete.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Microsoft aveva risolto tutti i problemi segnalati dagli utenti con la patch KB5006746 rilasciata il 21 ottobre. L'azienda di Redmond ha ora confermato l'esistenza di un altro bug di Windows 11 che riguarda le stampanti di rete, introdotto con l'aggiornamento cumulativo del 12 ottobre (Patch Tuesday). Lo stesso bug è presente anche in Windows 10 (causato dalla patch KB5006670).

Nuovo bug per la stampanti di rete

Dopo aver installato l'aggiornamento KB5006674 per Windows 11 e KB5006670 per Windows 10, gli utenti hanno segnalato l'impossibilità di collegare il client di stampa alla stampante remota condivisa. Gli errori visualizzati sono i seguenti:

  • 0x000006e4 (RPC_S_CANNOT_SUPPORT)
  • 0x0000007c (ERROR_INVALID_LEVEL)
  • 0x00000709 (ERROR_INVALID_PRINTER_NAME)

Microsoft sottolinea che il problema non dovrebbe riguardare gli utenti consumer, in quanto si tratta di configurazioni di stampa utilizzate prevalentemente nelle aziende. In attesa della patch, che permetterà di stabilire la connessione tramite RPC over SMB, è possibile sfruttare una soluzione temporanea (workaround).

Gli utenti devono impostare le soluzioni di sicurezza per la rete e le VPN in modo da consentire ai clienti di stampa di stabilire una connessione RPC over TCP con il server di stampa, utilizzando l'intervallo di porte compreso tra 49152 e 65535. Microsoft consiglia inoltre di sfruttare il rendering lato client per i lavori di stampa. La specifica opzione deve essere selezionata nelle impostazioni del server di stampa.

Rimanendo in tema, Microsoft ha iniziato a testare una nuova modalità di distribuzione degli aggiornamenti che introducono nuove funzionalità, senza attendere un update completo del sistema operativo. Grazie agli Online Service Experience Packs sarà possibile ricevere singole funzionalità, come la nuova pagina dell'account Microsoft inclusa nella build 22489 di Windows 11. Si tratta di una versione ridotta dei Windows Feature Experience Packs che comprendono più funzionalità.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 11 2021
Link copiato negli appunti