Windows 11: quota di mercato in discesa a settembre su Steam

Windows 11: quota di mercato in discesa a settembre su Steam

Windows 11 continua a perdere terreno tra gli utilizzatori di Steam, si attesta infatti al 37,43% nel sondaggio promosso dalla piattaforma.
Windows 11: quota di mercato in discesa a settembre su Steam
Windows 11 continua a perdere terreno tra gli utilizzatori di Steam, si attesta infatti al 37,43% nel sondaggio promosso dalla piattaforma.

Stando agli ultimi dati ricavati da Steam che sono stati da poco diffusi, Windows 10 continua a essere la piattaforma preferita degli utenti, mentre Windows 11 non solo non riesce ancora ad avere la meglio sul suo predecessore, ma la cosa particolarmente preoccupante e che anzi perde terreno.

Windows 11 perde terreno tra gli utenti Steam

Andando più in dettaglio, Windows 11 si è assestato al 37,43% nel sondaggio promosso da Steam a settembre 2023, con una flessione dell’1,8% rispetto alla mensilità ancora precedente. La percentuale guadagnata da Windows 10 tra coloro che usano Steam è invece maggiore dell’1,99% con una diffusione del 57,77%. Ad agosto, Windows 11 era al 39,22% e Windows 10 al 55,98% e una situazione simile si presentava anche prima.

Di seguito sono disponibili le percentuali esatte rilevate da Steam a settembre 2023.

  • Windows 10 64 bit: 57,97% (+1,99%)
  • Windows 11 64 bit: 37,43% (-1,79%)
  • Windows 7 64 bit: 1,23% (+0,21%)
  • Windows 8.1 64 bit: 0,18% (-0,04%)
  • Windows 7: 0,06% (-0,02%)

Sempre dal sondaggio condotto da Steam è emerso che la maggior parte degli utenti utilizza una configurazione hardware con 16 GB di RAM, oltre 1 TB di spazio di archiviazione, una CPU Intel tra i 2,3 e i 2,69 GHz e GPU a marchio Nvidia, in special modo la GeForce RTX 3060.

È importante precisare che i dati in questione vanno contestualizzati. Steam stessa, infatti, specifica che ogni mese viene realizzato un sondaggio facoltativo e anonimo al fine di raccogliere delle informazioni sulle componenti hardware e software dei computer che i clienti utilizzano, in modo tale da poter effettuare decisioni in merito a tecnologie e prodotti oggetto d’investimento. Per cui, al sondaggio non partecipano tutti gli utenti di Steam e comunque non tutti quelli che hanno un PC lo utilizzano per giocare sulla famosa piattaforma.

Fonte: Neowin
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 ott 2023
Link copiato negli appunti