Windows 11: si può spostare il pulsante di ricerca sulla taskbar

Windows 11: si può spostare il pulsante di ricerca sulla taskbar

Con la build 25217 di Windows 11 per gli Insider iscritti al canale Dev Microsoft consente di riposizionare il pulsante Cerca sulla taskbar.
Con la build 25217 di Windows 11 per gli Insider iscritti al canale Dev Microsoft consente di riposizionare il pulsante Cerca sulla taskbar.

Microsoft ha da poco reso disponibile la build 25217 di Windows 11 per gli utenti iscritti al canale Dev del programma Insider la quale porta in dote diverse e interessanti novità che il colosso di Redmond ha espressamente comunicato, ma ci sono pure delle “chicche” che inizialmente sono passate inosservate, come la possibilità di spostare il pulsante di ricerca sulla barra delle applicazioni.

Windows 11: ecco come riposizionare il pulsante di ricerca sulla taskbar

Più precisamente, intervenendo sulle impostazioni del sistema operativo è adesso possibile decidere di spostare il pulsante per le ricerche dalla parte centrale della taskbar, dove collocato di consueto, a quella sinistra, accanto al pulsante per i widget, come visibile nello screenshot presente di seguito. Chiaramente in caso di ripensamenti si può effettuare pure l’operazione inversa.

Windows 11

Per fare ciò, occorre accedere alla sezione “Impostazioni” di Windows 11, quindi a quella “Barra delle applicazioni”, successivamente a quella “Elementi della barra delle applicazioni” e occorre poi abilitare il toggle apposito.

Da tenere presente che la novità non è reperibile di default, ma per attivarla bisogna eseguire preventivamente la seguente procedura specifica.

  1. Scaricare ed estrarre l’applicazione ViveTool;
  2. Avviare Windows Terminal con privilegi di amministrazione dal Prompt dei comandi;
  3. Accedere alla cartella ViveTool usando il comando CD (es. CD C:\Vive);
  4. Digitare vivetool /enable /id:40887771.

Per ripristinare le modifiche, bisogna ripetere i passaggi precedenti e digitare vivetool /disable /id:40887771 alla fine.

Altra cosa da tenere a mente è che le feature non annunciate da Microsoft sono talvolta “grezze”, instabili o difficilmente utilizzabili, senza contare il fatto che non è assolutamente da dare per certo che alla fine vengano effettivamente implementate nel sistema operativo.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Neowin
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 ott 2022
Link copiato negli appunti