Windows ballerà sugli iPod Microsoft

Il big di Redmond abbraccia i player portatili con una nuova versione di Windows Mobile. I device Microsoft supporteranno audio, video, immagini e TV


Roma – Il gigante di Redmond ha deciso di far sentire i propri passi in uno dei pochi sentieri del computing dove Windows non si era ancora spinto, i media player, e lo farà con un nuovo membro della famiglia dei sistemi operativi Windows Mobile denominato Portable Media Centers (PMC).

Windows Mobile for PMC è il nome commerciale di quella nuova incarnazione del sistema operativo embedded di Microsoft, Windows CE, che l’azienda aveva annunciato all’inizio dell’anno con il nome in codice di Media2Go . Il nuovo software è stato progettato per girare su dispositivi portatili capaci di riprodurre musica (WMA9 e MP3) e film (DVD e… DivX?), visualizzare e catalogare foto, ricevere ed eventualmente registrare programmi TV.

Microsoft aveva già mostrato un prototipo di tale dispositivo durante il Las Vegas Consumer Electronics Show di gennaio, occasione in cui azzardò anche, come data di uscita del suo nuovo sistema operativo embedded, la fine del 2003. Correggendo parecchio il tiro, il big di Redmond ha ora prudentemente pianificato il debutto di Windows Mobile for PMC durante la seconda metà del 2004.

In questo arco di tempo Microsoft lavorerà a stretto contatto con Tatung e AboCom Systems per sviluppare un design di riferimento che semplifichi l’implementazione della propria piattaforma da parte dei produttori di dispositivi consumer: fra questi Microsoft ha già citato i nomi di Creative, iRiver, Samsung Electronics, Sanyo Electric e ViewSonic .

“Proprio come Windows XP Media Center Edition stabilisce uno standard completamente nuovo per divertirsi col PC, Portable Media Centers farà lo stesso per i dispositivi portatili”, ha enfatizzato Scott Horn, director of marketing dell’Embedded Devices Group di Microsoft.

I dispositivi PMC sono destinati a rivaleggiare con i player MP3 di fascia alta, come l’ Apple iPod , e probabilmente la sfida con quest’ultimo diverrà ancor più diretta se Apple sviluppasse, come già si vocifera, una nuova versione di iPod in grado di riprodurre contenuti video.

Il problema più grosso che Microsoft e le proprie partner dovranno affrontare è quello dei consumi , lo stesso problema che, insieme ai costi, ha fino ad oggi impedito il decollo sul mercato dei personal video player.

Parlando delle capacità di sincronizzazione di Windows Mobile PDC con un PC, Microsoft ha citato esclusivamente Windows XP: resta dunque da capire se tale funzione supporterà unicamente la più recente versione di Windows o verrà estesa anche alle precedenti.

Durante la Professional Developers Conference di Los Angeles Microsoft ha poi rivelato il progetto di integrare, nella sua prossima generazione di tool di sviluppo – inclusi Visual Studio “Whidbey” e MS.NET Compact Framework “Whidbey” – un più vasto supporto ai dispositivi mobili . La novità più rilevante è rappresentata dal supporto a nuove risoluzioni e nuovi formati dello schermo, fra cui square, portrait, landscape, VGA e QVGA. Proprio negli scorsi giorni Toshiba ha annunciato che alcuni suoi prossimi modelli di PDA Pocket PC adotteranno display con risoluzione VGA (480 x 640 punti).

Microsoft sostiene di voler integrare in modo sempre più stretto la piattaforma di sviluppo Windows Mobile con MS.NET estendendovi ulteriormente il supporto di funzionalità quali messaggistica, telefonia, multimedia e gaming, connettività e personal information management (PIM).

Con il suo ultimo sistema operativo mobile Microsoft è pronta a chiudere il cerchio e migliorare o aggiungere il supporto, nella propria piattaforma Windows Mobile, delle tre principali categorie di dispositivi mobili: PDA, smartphone e player portatili. Queste soluzioni si basano tutte su Windows CE, una piattaforma real-time che, insieme a Windows XP Embedded, fa parte della famiglia di sistemi operativi Windows Embedded : questa si rivolge ad una vasta gamma di dispositivi non PC, fra cui ATM (Automated Teller Machine), dispositivi elettronici di consumo, gateway, controlli industriali, chioschi interattivi, computer hand-held, terminali POS (Point Of Sales), set-top box, telefoni VoIP e thin client.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    O(1)
    Il nuovo scheduler O(1) e' fantastico...
    • Anonimo scrive:
      Re: O(1)
      - Scritto da: Anonimo
      Il nuovo scheduler O(1) e' fantastico...scusa l'ignoranza... ma cosa è ?
      • Anonimo scrive:
        Re: O(1)
        Se ti riferisci allo sheduler:E' quella parte del S.O. che alterna i processi nella CPU. Tanti processi girano contemporaneamente, ma non è vero, solo 1 di questi alla volta ha la possibilità di usare la CPU. Si dice, infatti, che girano in concorrenza. Lo scheduler è la parte del SO che li mette e leva dalla CPU. A grandi linee.e ti riferisci a O(1):Non sapre, probabilmente è la sigl che indica il nuovo tipo di scheduler, sono curioso anche io, ora cerco in giro ;-PCiao, Krecker
        • KerNivore scrive:
          Re: O(1)
          - Scritto da: Anonimo
          Se ti riferisci allo sheduler:

          E' quella parte del S.O. che alterna i
          processi nella CPU. Tanti processi girano
          contemporaneamente, ma non è vero, solo 1 di
          questi alla volta ha la possibilità di usare
          la CPU. Si dice, infatti, che girano in
          concorrenza. Lo scheduler è la parte del SO
          che li mette e leva dalla CPU. A grandi
          linee.

          e ti riferisci a O(1):In informatica la funzione O() indica di quanto cresce il tempo di elaborazione in rapporto alla quantita' di dati da elaborare.(detto molto volgarmente e molto velocemente)Una funzione O(n) ad esempio, incrementera' il suo tempo di computazione in modo lineare all'aumentare dei dati da processare.Una funzione O(1) invece impiega una quantita' di tempo costante a prescindere dalla quantita' di dati da elaborare.
  • Anonimo scrive:
    Linuz: Ore 20.37 Kernel Panic!!
    Intanto io combatto con un bel Kernel Panic che il sistema Mandrake 9.0 mi ha regalato semplicemente aggiornando un pacchetto secondario....Che C***O di sistema operativo!Forse sarà utile chiamarlo Sistema INOperativo.
    • opazz scrive:
      Re: Linuz: Ore 20.37 Kernel Panic!!
      E secondo te, crediamo che aggiornando la kde (che non tocca in parti "vitali" il kernel) si va in kernel panic.. Ma per piacere.... Cmq si vede che non lo sai usare... Rinuncia e fallo usare ad altri che forse sanno come "aggiornare" un pacchetto..
      • Anonimo scrive:
        Re: Linuz: Ore 20.37 Kernel Panic!!
        - Scritto da: opazz
        E secondo te, crediamo che aggiornando la
        kde (che non tocca in parti "vitali" il
        kernel) si va in kernel panic.. Ma per
        piacere.... Cmq si vede che non lo sai
        usare... Rinuncia e fallo usare ad altri che
        forse sanno come "aggiornare" un pacchetto..Che tristezza... spara una balla che non sta nemmeno in piedi e pretende che gli altri gli credano, tutto per voler dimostrare (forse anche a se stesso) che windows è "il migliore dei mondi possibili"... poveretto
        • opazz scrive:
          Re: Linuz: Ore 20.37 Kernel Panic!!

          Che tristezza... spara una balla che non sta
          nemmeno in piedi e pretende che gli altri
          gli credano, tutto per voler dimostrare
          (forse anche a se stesso) che windows è "il
          migliore dei mondi possibili"... poverettoTi riferisci a me?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuz: Ore 20.37 Kernel Panic!!
      si forse è meglio se torni a windows.... per tutti :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuz: Ore 20.37 Kernel Panic!!
      Mandrake non è mai stata un esempio di robustezza. Suppongo che se il problema è procurato da il paccehtto di KDE, sia sufficente utilizzare un WM alternativo mentre aggiusti il problema.E' strano che un programma che gira in userspace crei un kernel panic. Non sara' che hai lanciato X come root?Rimetti il paccehtto in questione vecchio.Ciao, Krecker
    • MemoRemigi scrive:
      GIOVANE !!!
      Ma solo tu sei in grado di generare un kernel panic aggiornando KDE !!!Stai solo facendo FUD.
    • MemoRemigi scrive:
      Re: Linuz: Ore 20.37 Kernel Panic!!
      - Scritto da: Anonimo
      o stai dicendo una ca**ata (probabile) o hai
      un problema hardware ed e' ora di cambiare
      ram o alimentatore.
      Mai sentito un di un kernel panic mentre si
      aggiorna un pacchetto ..... Si e noi siamo tutti fessi che perdiamo tempo a rispondere a un somaro che fa FUD di basso profilo.Ora mi genufletto sui ceci :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuz: Ore 20.37 Kernel Panic!!
      Kde Networkma la versione non me la ricordo e non te lo posso dire perchè non posso più entrare in linux.Intanto che voi discutete e fate i bravi dott. dei miei stivali e mettete sempre in dubbio quello che non vi piace intanto mi tocca reinstallare tutto perchè proprio non mi ci metto a recuperare qualcosa....
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatti non pugnette..
    si vede che hanno finito le scorte perchè ieri diceva 24/48 ore.vai a pugnette và
  • paulatz scrive:
    Re: Fatti non pugnette..
    - Scritto da: markoer

    Allora leggi meglio i "fatti". Tramite
    Amazon, Panther è disponibile in "una o due
    settimane", SuSE Linux in 24 ore. Mi sa che
    la stragrande maggioranza degli utenti Mac
    non hanno preso Panther da Amazon, ma
    l'hanno fatto dal proprio rivenditore di
    fiducia - come d'altronde ha fatto il
    sottoscritto.

    ciaoHa ha, una dimostrazione per esempi... mi paiono pugnette
  • Anonimo scrive:
    Bello ma...
    Sto usando da qualche giorno il kernel 2.6.0-test9 e devo dire che per il momento non ho riscontrato alcun problema (premetto che uso linux prevalentemente come desktop).Tuttavia stavo pensando alla "pesante" limitazione (dal punto di vista prestazionale) dei driver "binary only" (es. nvidia).Condivido in linea di principio la volonta' degli sviluppatori del kernel di spingere i produttori a rilasciare driver sotto GPL (basterebbe rilasciare le specifiche) tuttavia mi chiedevo se questa scelta potesse rappresentare un pericoloso boomerang.Forse e' stata una decisione affrettata che poteva essere rimandata con qualche Linux in piu' sulle scrivanie... cosa ne pensate?
    • zanac scrive:
      Re: Bello ma...
      - Scritto da: Anonimo
      Forse e' stata una decisione affrettata che
      poteva essere rimandata con qualche Linux in
      piu' sulle scrivanie... cosa ne pensate?Imho la decisione è stata presa anche troppo in ritardo... nessuno vieta ai produttori di hw di supportare Linux, li vogliamo solo spingere a farlo in modo serio e coscenzioso.
    • markoer scrive:
      Re: Bello ma...
      - Scritto da: Anonimo
      Sto usando da qualche giorno il kernel
      2.6.0-test9 e devo dire che per il momento
      non ho riscontrato alcun problema (premetto
      che uso linux prevalentemente come desktop).
      Tuttavia stavo pensando alla "pesante"
      limitazione (dal punto di vista
      prestazionale) dei driver "binary only" (es.
      nvidia).http://holarse.wue.de/index.php?content=treiber_nvidia_26xI comandi sono in inglese, anche se il testo è in tedesco... puoi usare il modulo binary-only di Nvidia col kernel 2.6.A me ha funzionato... anche se per adesso continuo ad usare il 2.4.ciao
      • KerNivore scrive:
        Re: Bello ma...
        - Scritto da: markoer
        - Scritto da: Anonimo

        Sto usando da qualche giorno il kernel

        2.6.0-test9 e devo dire che per il momento

        non ho riscontrato alcun problema
        (premetto

        che uso linux prevalentemente come
        desktop).

        Tuttavia stavo pensando alla "pesante"

        limitazione (dal punto di vista

        prestazionale) dei driver "binary only"
        (es.

        nvidia).

        http://holarse.wue.de/index.php?content=treib

        I comandi sono in inglese, anche se il testo
        è in tedesco... puoi usare il modulo
        binary-only di Nvidia col kernel 2.6.

        A me ha funzionato... anche se per adesso
        continuo ad usare il 2.4.Le limitazioni di cui parlava il post precedente, non sono limitazioni funzionali, ma limitazioni prestazionali, appositamente introdotte dagli sviluppatori del kernel, per disincentivare l'uso di driver rilasciati in solo formato binario.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bello ma...
          putroppo credo che i produttori (es nvidia, ati...) se ne sbattano se l'utente linux ha un calo di prestazioni....
          Le limitazioni di cui parlava il post
          precedente, non sono limitazioni funzionali,
          ma limitazioni prestazionali, appositamente
          introdotte dagli sviluppatori del kernel,
          per disincentivare l'uso di driver
          rilasciati in solo formato binario.
          • KerNivore scrive:
            Re: Bello ma...
            - Scritto da: Anonimo
            putroppo credo che i produttori (es nvidia,
            ati...) se ne sbattano se l'utente linux ha
            un calo di prestazioni....Mah, se le prestazioni fanno pena, perdono l'utenza su linux.Oggi e' l'1%, domani potrebbe essere il 10%, dopodomani il 20%.Gia' se dovesse raggiungere il 10, vedrai che inizieranno a sbattersene un po di meno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Bello ma...
            - Scritto da: KerNivore

            - Scritto da: Anonimo

            putroppo credo che i produttori (es
            nvidia,

            ati...) se ne sbattano se l'utente linux
            ha

            un calo di prestazioni....

            Mah, se le prestazioni fanno pena, perdono
            l'utenza su linux.

            Oggi e' l'1%, domani potrebbe essere il 10%,
            dopodomani il 20%.

            Gia' se dovesse raggiungere il 10, vedrai
            che inizieranno a sbattersene un po di
            meno...
            Hanno fatto solo bene. La monnezza distribuita suisiti NVidia con i loro RPM/TGZ che ti sminchianouna installazione (oltre al fatto fanno cag*re) devesparire...; che rilascino i sorgenti e consentanoalle distribuzioni di mettere a posto i driver perle loro schede...
  • MemoRemigi scrive:
    Sempre meglio !
    Sono arrivato al punto che quando uso uindos mi trovo a disagio per evidente mancanza di flessibilità di utilizzo.Ormai col pinguino si può fare proprio tutto, bene e meglio che con uindos.Viva il software open source !PS: scusate lo sfogo, oggi sono felice !
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre meglio !
      L'unico limite alle cose che si possono fare con Linux e' dettato dalle proprie conoscenze, intelligenza e tempo.Mi ha obbligato a cambiare approccioPrima studiare, poi laboratorio, poi cliente.Invece del "consegna il pacco e fuggi" che si puo' fare con Win.Certo il cliente il piu' delle volte e' e rimarra' sempre un utonto, convinto di poter capire ed essere in grado di fare tutto in pochissimo tempo e non ammettera' mai di essere talmente limitato da non ricordarsi nemmeno la propria password.Sara' sempre pronto a dare la colpa al pc o al tecnico. :|Vi siete mai chiesti perche' i tecnici sono sempre silenziosi e sul incacchiato andante?E' come trovarsi su un forum a lottare con troll incavolati che non puoi ignorare.Il vero limite di Linux: se qualcosa non va non si puo' scaricare il barile sul caro (in senso monetario) Bill. :DStanno installando Linux? E mo sono Azzi solo tuoi!! :D- Scritto da: MemoRemigi

      Sono arrivato al punto che quando uso uindos
      mi trovo a disagio per evidente mancanza di
      flessibilità di utilizzo.

      Ormai col pinguino si può fare proprio
      tutto, bene e meglio che con uindos.

      Viva il software open source !

      PS: scusate lo sfogo, oggi sono felice !
      • net scrive:
        Re: Sempre meglio !

        Mi ha obbligato a cambiare approccio
        Prima studiare, poi laboratorio, poi cliente.

        Invece del "consegna il pacco e fuggi" che
        si puo' fare con Win.Qui parto con uno dei miei soliti post passibili di ban....Perdonami, ma se avevi questa metodologia, la colpa è _tua_, non di windows. In windows le cose si possono fare bene o si possono fare male, sta a te decidere. Insomma, non siamo bambini: sono obbligato a installarmi un sistema operativo complesso per obbligarmi a studiarlo? Se invece installo windows mi sento in diritto di non dare una sbirciatina a quello che c'è dietro perchè tanto è tutto facile, ma ho invece il dovere di lamentarmi se qualcosa non va?Siamo veramente ridotti così, che facciamo i compiti solo se la mamma ci vieta il dolce? se invece il dolce ce lo da facciamo i capricci e non studiamo? suvvia, usate tutte le argomentazioni che volete ma queste, per favore, evitatele...bye.NET
        • Anonimo scrive:
          Re: Sempre meglio !
          - Scritto da: net


          Mi ha obbligato a cambiare approccio

          Prima studiare, poi laboratorio, poi
          cliente.



          Invece del "consegna il pacco e fuggi" che

          si puo' fare con Win.

          Qui parto con uno dei miei soliti post
          passibili di ban....
          Perdonami, ma se avevi questa metodologia,
          la colpa è _tua_, non di windows. Non dicevo colpa anzi merito... con tutti quelli in giro che si sentono maghi di windows, si consenga e si fugge e si guadagna, perche' ci si limita a vendere un prodotto non a configurare un servizio.
          In windows le cose si possono fare bene o si
          possono fare male, sta a te decidere. Comunque ci sono limiti dovuti alle scarisita' di specifiche rilasciate da M$
          Insomma, non siamo bambini: sono obbligato a
          installarmi un sistema operativo complesso
          per obbligarmi a studiarlo? Purtoppo con Linux si tende piu' a parlare in termini di servizi piu' che in termini di software.
          Se invece
          installo windows mi sento in diritto di non
          dare una sbirciatina a quello che c'è dietro
          perchè tanto è tutto facile, ma ho invece il
          dovere di lamentarmi se qualcosa non va?Questa e' una legge non scritta.Ad esempio, se installi windows e questo si inchioda, crasha ecc... nessuno e' obbligato a farlo funzionare, si aspetta il service packLinux invece sei obbligato a farlo funzionare bene, non e' che sia un problema per installazioni aziendali, firewall, server ecc.. ma per l'utonto casalingo puo' essere un incubo.
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !

            Ad esempio, se installi windows e questo si
            inchioda, crasha ecc... nessuno e' obbligato
            a farlo funzionare, si aspetta il service
            packE' proprio quì che sta il difetto che cercavo di sottolineare...se windows crasha, colpa di windows, aspetto l'SP.Se linux crasha, allora bisogna chiamare l'amico figo che me lo mette a posto, mi spiega, così imparo qualcosa...Quello che non si capisce è che molta gente critica gli utonti ma ne ha preso la stessa identica forma mentale: se va bene, se non va mi incazzo, ma non faccio nulla.Se invece sono sotto linux, se va bene, se non va mi rimbocco le maniche e cerco di trovare una soluzione. Come se il 99,9 periodico dei problemi non fossero documentati sul sito MSDN o sulle varie community. tu dici che c'è un limite alle specifiche, e questo è in parte vero ma riguarda parti dell'OS che comunque non potrai mai andare a toccare. Su tutto quello di cui puoi avere il controllo ce n'è abbastanza da riempirci il mar morto, ma nessuno si da comunque la briga di leggerlo... men che meno chi critica MS. bye.NET
          • zanac scrive:
            Re: Sempre meglio !
            hum.... ok, allora ti sparo un problema di cui non ho ancora trovato soluzione.ho dovuto aggiornare il BIOS di una mobo con su XP+Linux. Avvio Linux dopo l'aggiornamento... e tutto va perfetto (era una Debian ovviamente! ), avvio XP, e questo inizia a rognare "trovato controller IDE, trovato questo, trovato quello, è necessario reinstallare il driver della scheda di rete... continua... reboot".Riavvio (mi obbliga!) e il PC non va più in rete! Mi ha perso tutte le impostazioni sulla scheda di rete (bastardo!). Noto che la scheda di rete è qualcosa del tipo "scheda integrata con la mobo #2". Metto l'ip che c'era prima e mi dice "no, non puoi, perché sono coglionazzo e quell'ip l'ho associato alla scheda integrata #1". Ok, gli dico allora "mostrami le periferiche nascoste, così tolgo la scheda integrata #1" (che è sempre la stessa, ma vaglielo a spiegare a quel ciarpame!). Ok, lui mi mostra le perferiche nascoste... e la vecchia scheda non c'è più! Ovviamente documentazione non c'è nè çAS°D§AùS!* (censura). A forza di calci in culo gli ho forzato l'ip vecchio, ma continua comunque a lamentarsi ogni volta che cambio la minima impostazione di rete... allucinante.... cmq ogni volta che apro "risorse di rete" mi continua a scazzare.
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !

            hum.... ok, allora ti sparo un problema di
            cui non ho ancora trovato soluzione.A parte che non ho detto che ci sono soluzioni a tutti i problemi, ho detto solo che la maggior parte delle cose sono documentate, ma la gente non si prende la briga di leggere...Per quanto riguarda il tuo problema, windows centra in partE: dovresti andrare da quelli della asus e lamentarti del loro aggiornamento che ha fatto scazzare il plug&play di windows...Cmq prova a dare un occhio sotto il registro di sistema e cercare il nome della tua vecchia scheda, vedrai che da qualche parte la trovi... e riesci anche a levarla :)bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre meglio !
            Il fatto che l'aggiornamento della Asus abbia scombussolato il Plug&Pray di windows e non quello di linux mi fa pensare che poi non abbiano fatto un aggiornamento cosi' assurdo o sbagliato.Mi sembra piu' agevole un bel file di configurazione di testo commentato, che un registro in cui andare alla riceca della voce che pensamo poter esserci, no?Ciao, Krecker
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !

            Mi sembra piu' agevole un bel file di
            configurazione di testo commentato, che un
            registro in cui andare alla riceca della
            voce che pensamo poter esserci, no?Il file di testo è su disco, il registro no..in termini prestazionali non c'è paragone...bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre meglio !
            - Scritto da: net


            Mi sembra piu' agevole un bel file di

            configurazione di testo commentato, che un

            registro in cui andare alla riceca della

            voce che pensamo poter esserci, no?

            Il file di testo è su disco, il registro no..
            in termini prestazionali non c'è paragone...Soprattutto quando 1. Si distrugge 2. Quando diventa enorme e ti mangia senza buone ragioni, un sacco di RAM.Veramente geniale, non c'e' che dire.
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !

            1. Si distrugge Mio dio.. si distrugge, così da solo... Mi ricordi mia nonna che dice che il pc si è acceso da solo, quando in realtà c'era il wake on ring sul modem...
            2. Quando diventa enorme e ti mangia senza
            buone ragioni, un sacco di RAM.se sei intelligente ed il sistema LO CURI esattamente come fai con linux, invece che trattarlo come una schifezza solo perchè è windows, vedrai che non succede... Se succede dimmelo, che ti do l'indirizzo del mio ufficio e ti faccio vedere un po di client XP e 2000 che non hanno un problema da mesi (se non con la stampante HP sotto active directory, ma quello è un altro discorso...)bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre meglio !
            - Scritto da: net



            1. Si distrugge
            Mio dio.. si distrugge, così da solo... "cosi' da solo" l'hai aggiunto te.Si puo' distruggere per mille cause : cluster del disco che va a farsi benedire, software scritto male ecc...

            2. Quando diventa enorme e ti mangia senza

            buone ragioni, un sacco di RAM.
            se sei intelligente ed il sistema LO CURI
            esattamente come fai con linux, invece che
            trattarlo come una schifezza solo perchè è
            windows, vedrai che non succede... Beh, per quanto uno possa curarlo, e' inevitabile che cresca man mano che si aggiungono applicazioni. E comunque resta il fatto che curarlo e' meno agevole che curare un file di configurazione in modo testo, e che comunque hai costantemente in ram un sacco di informazioni che al momento non ti servono.
            Se succede dimmelo, che ti do l'indirizzoFortunatamente a me non succede ! Non uso win ne a casa ne al lavoro :-)
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !

            Si puo' distruggere per mille cause :
            cluster del disco che va a farsi benedire,
            software scritto male ecc...Gia detto in un altro post... cmq il cluster del disco sbrina il file di testo, non va a toccare il registro...Per il software scritto male beh, quello rompe le scatole sia ai file di testo che ai registri...Il fatto che cresca è ovvio ma basta tenerlo sott'occhio e non darà problemi.Certo, ora come ora si ha in ram un po di roba che non interessa, e questo è l'unico scotto da pagare!
            Fortunatamente a me non succede ! Non uso
            win ne a casa ne al lavoro :-)Potrebbe essere un'ottima soluzione ai problemi :)bye.NET
          • KerNivore scrive:
            Re: Sempre meglio !
            - Scritto da: net


            Si puo' distruggere per mille cause :

            cluster del disco che va a farsi benedire,

            software scritto male ecc...

            Gia detto in un altro post... cmq il cluster
            del disco sbrina il file di testo, non va a
            toccare il registro...Cosa ?!?!? Hai degli hd con i cluster intelligenti ?
            Per il software scritto male beh, quello
            rompe le scatole sia ai file di testo che ai
            registri...Si ma visto che ogni programma ha i suoi file di configurazione, al limite rovinera' i suoi files e no quelli di altri. Se ti schioppa il registri, schioppa tutto il registry !Senza contare che un backup di tutti i file di configurazione lo fai in un secondo... e il restore anche.Ciao
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !

            Cosa ?!?!? Hai degli hd con i cluster
            intelligenti ?Sbagliato a scrivere :)Intendevo dire che prende anche i file di testo, non solo i registri! Che poi i registri abbiano in più un sistema di backup integrato (quindi dovrebbe sbrinarti due file invece di uno) è un'altro discorso...
            Senza contare che un backup di tutti i file
            di configurazione lo fai in un secondo... e
            il restore anche.Perchè, del registry no? Sono due file... ancora più veloce :)bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre meglio !
            veramente avevi proprio lasciato intendere che su msdn c'era tutto :(Il registro non lo tocco... per carita'! Quello e' un vaso di pandora[*] :)Con l'asus non posso lamentarmi, non e' colpa loro se il plug&pray funziona male. Cmq poco importa, tanto io uso Linux, win in quel PC serve solo a mio fratello... lascio pure i casini come stanno, fatti suoi sinceramente![*] mi e' gia' capitato di cancellare dei riferimenti a driver vecchi... e il sistema non e' piu' partito. Tengo il PC cosi' e via!
          • zanac scrive:
            Re: Sempre meglio !
            a scanso di equivoci... ero sempre io! :)
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !

            veramente avevi proprio lasciato intendere
            che su msdn c'era tutto :(C'era tutto per quel che riguarda lo sviluppo :)MSDN = MicroSoft Development Network... centra pochino con le schede di rete :)Per quello c'è support oppure technet... non so se il tuo problema è listato francamente!bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre meglio !
            Veramente il thread non parlava di sviluppo, a meno che secondo te amministrare il sistema = sviluppare ;)Cmq thx per la dritta su dove cercare info, stasera a casa guardo, chissa' mai che ci sia la soluzione :)A buon rendere!
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !

            Veramente il thread non parlava di sviluppo,
            a meno che secondo te amministrare il
            sistema = sviluppare ;)Si, effettivamente hai ragione :)Ho sbagliato io a scrivere MSDN, chiedo venia :)Bye.NET
          • Anonimo scrive:
            Re: Sempre meglio !
            - Scritto da: net


            hum.... ok, allora ti sparo un problema di

            cui non ho ancora trovato soluzione.

            A parte che non ho detto che ci sono
            soluzioni a tutti i problemi, ho detto solo
            che la maggior parte delle cose sono
            documentate, ma la gente non si prende la
            briga di leggere...

            Per quanto riguarda il tuo problema, windows
            centra in partE: dovresti andrare da quelli
            della asus e lamentarti del loro
            aggiornamento che ha fatto scazzare il
            plug&play di windows...
            Cmq prova a dare un occhio sotto il registro
            di sistema e cercare il nome della tua
            vecchia scheda, vedrai che da qualche parte
            la trovi... e riesci anche a levarla :)

            bye
            .NETInteressante!La tua tesi e' sinteticamente questa:1) Se l' O.S. e' windows e qualcosa va male lamentati col produttore di HW2) Se L' O.S. non e' windows di che il sistema e' una ciofeca e installa windows ma se qualcosa va male torna al punto 1!Complimenti un vero manuale da esperto! :D
          • net scrive:
            Re: Sempre meglio !
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: net




            hum.... ok, allora ti sparo un
            problema di


            cui non ho ancora trovato soluzione.



            A parte che non ho detto che ci sono

            soluzioni a tutti i problemi, ho detto
            solo

            che la maggior parte delle cose sono

            documentate, ma la gente non si prende la

            briga di leggere...



            Per quanto riguarda il tuo problema,
            windows

            centra in partE: dovresti andrare da
            quelli

            della asus e lamentarti del loro

            aggiornamento che ha fatto scazzare il

            plug&play di windows...

            Cmq prova a dare un occhio sotto il
            registro

            di sistema e cercare il nome della tua

            vecchia scheda, vedrai che da qualche
            parte

            la trovi... e riesci anche a levarla :)



            bye

            .NET

            Interessante!
            La tua tesi e' sinteticamente questa:

            1) Se l' O.S. e' windows e qualcosa va male
            lamentati col produttore di HW

            2) Se L' O.S. non e' windows di che il
            sistema e' una ciofeca e installa windows ma
            se qualcosa va male torna al punto 1!Guarda, se mi dici in tutti i post che ho fatto su PI dove ho scritto questa cosa, e se me la linki, allora ti faccio i miei complimenti perchè hai afferrato una cosa che io non sapevo nemmeno di aver scritto.. non solo, che io non sapevo nemmeno di aver pensato...Se invece non la trovi, come credo, allora meriteresti un bel po di insulti, visto che vai in giro a scrivere cose non vere, peccato solo che non sia il mio stileOltretutto, se leggi bene il mio post ho scritto che "windows centra solo in parte".. non ho detto che windows non c'entra e che il sistema è una merda...E' frustrante dover sempre ripetere di leggere un tantino più attentamente e di non buttarsi subito a pesce nel rispondere....bye.NET
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre meglio ! Un corno!
      Mentre qui qualcuno è felice ce ne sono altri che stanno combattendo con questo c*******e di sistema.Ho semplicemente aggiornato un pacchetto di Kde e il sistema è andato in Kernel Panic!!!(Mandrake 9.0)Ripeto: Che C***O di sistema operativo....
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre meglio ! Un corno!
        - Scritto da: Anonimo

        Mentre qui qualcuno è felice ce ne sono
        altri che stanno combattendo con questo
        c*******e di sistema.che tu stia combattendo è chiaro, ma in quanto a fatti non ne vedo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre meglio ! Un corno!
        ma chi ti crede!!!! con un semplice rpm hai avuto un kernel panic??????buffone!!
  • Anonimo scrive:
    IHIHIHIH
    Avete sentito cos'è successo ad un povero CD utilizzando la Mandrake 9.2?? Se funzionerà così Linzozzz stiamo freschi.....ihihihih (troll) :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: IHIHIHIH
      - Scritto da: Anonimo
      Avete sentito cos'è successo ad un povero CD
      utilizzando la Mandrake 9.2?? Se funzionerà
      così Linzozzz stiamo freschi.....ihihihih
      (troll) :-DNon sai manco leggere !La colpa e' di LG, non di Mandrake.
      • Anonimo scrive:
        Re: IHIHIHIH
        - Scritto da: Anonimo

        Non sai manco leggere !
        La colpa e' di LG, non di Mandrake.Vi arrampicate sugli specchi..ehehehe :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: IHIHIHIH
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Non sai manco leggere !

          La colpa e' di LG, non di Mandrake.

          Vi arrampicate sugli specchi..ehehehe :-Dsi, mentre voi sguazzate nel fango
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH
            - Scritto da: Anonimo

            si, mentre voi sguazzate nel fangoFango? ROTFL :-D Ora la gente non avrà più fiducia di queste porcate Open Source......ihihihih.Vi siete messi la zappa sotto i piedi :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH

            Vi siete messi la zappa sotto i piedi :-DCosa che dovresti fare anche te, e andare a zappare, cosi' faresti qualcosa di utile.PS: Si dice "vi siete tirati la zappa sui piedi". Non solo non sai leggere le notizie e non capisci un beato cazzo di informatica, ma non sai nemmeno i proverbi ! Complimenti !
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH
            - Scritto da: Anonimo

            Cosa che dovresti fare anche te, e andare a
            zappare, cosi' faresti qualcosa di utile.

            PS: Si dice "vi siete tirati la zappa sui
            piedi". Non solo non sai leggere le notizie
            e non capisci un beato cazzo di informatica,
            ma non sai nemmeno i proverbi ! Complimenti
            !Non sono il pivello della zappa, ma appoggio la sua tesi. Linux perderà credibilità in relazione a questo episodio e alle vicende con SCO e IBM.
          • MemoRemigi scrive:
            Re: IHIHIHIH
            - Scritto da: Anonimo
            Non sono il pivello della zappa, ma appoggio
            la sua tesi. Linux perderà credibilità in
            relazione a questo episodio e alle vicende
            con SCO e IBM.Nel frattempo tu hai perso il cervello...
          • KerNivore scrive:
            Re: IHIHIHIH

            Non sono il pivello della zappa, ma appoggio
            la sua tesi. Linux perderà credibilità in
            relazione a questo episodio Beh, perdera' credibita' nei confronti di chi non e' in grado di distinguere un problema creato dal produttore dell'hardware e non dal produttore del software.
            e alle vicende
            con SCO e IBM.Anche in questo caso, perde credibilita' solo agli occhi degli stolti. In tutti e due i casi, non mi sembrano gravi perdite :-)Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH
            - Scritto da: Anonimo
            [...] Linux perderà credibilità in relazione a questo episodio [...]Di cosa pensino i troll non m' iporta: di sicuro mi passa la voglia di acqustare prodotti LG... se mai ne avessi avuta.Non usero' mai Linux (nel breve termine, of course), ma sotto Windows i prodotti LG m' han sempre dato + grane ke altro.___Cerkiamo di usare il cervello, anke se si tratta di trollate: se non son credibili non s' arrabbia nessuno.Non ci son + troll d' una volta. :(
          • Mechano scrive:
            Re: IHIHIHIH
            - Scritto da: Anonimo
            Non sono il pivello della zappa, ma appoggio
            la sua tesi. Linux perderà credibilità in
            relazione a questo episodio e alle vicende
            con SCO e IBM.E' successo prima che uscisse la Mandrake 9.2 al pubblico. Per ora e' scaricabile dai soli appartenenti al Mandrake Club. E' gia' stato corretto il bug e ci sara' la correzione nel kernel della versione ufficiale.Il problema non e' del kernel che usa tutte le funzioni ATAPI per ottenere il massimo delle prestazioni rispetto a Windog, ma la LG e' andata ad usare quella funzione in maniera non documentata per pilotarsi il suo flash bios.Se si sa leggere un attimo si capira' che e' stata colpa di LG.E comunque per chi avesse uno degli hardware sfortunati, sono gia' disponibili tra i siti appassionati di firmware, quelli aggiornati che non soffrono del problema.Io ho un masterizzatore combo DVD LG 4480B che soffre del problema. Ho upgradato il firmware da 1.00 a 1.03 e non ho solo eliminato la zona per la lettura dei DVD americani ma ho risolto il problema che potrebbe avere quella versione di Mandrake, anche se lo ripeto non tocchera' tutti gli utenti perche' sara' tolto nella versione ufficiale per il pubblico.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH

            Fango? ROTFL :-D Ora la gente non avrà più
            fiducia di queste porcate Open
            Source......ihihihih.
            Vi siete messi la zappa sotto i piedi :-DSi, LA ZAPPA E' WINDOWS, che abbiamo messo ben saldo SOTTO I PIEDI !!!Ahahaha, ma dove sei nato, a Calcutta ? Non li conosci i proverbi italiani ?AhahahahahahahahahahahBLM
        • Anonimo scrive:
          Re: IHIHIHIH
          - Scritto da: Anonimo
          Vi arrampicate sugli specchi..ehehehe :-DVediamo se riesci a spiegarmi quale sarebbe il problema e da cosa è stato causato, prima di parlare di arrampicate.
        • Anonimo scrive:
          Re: IHIHIHIH


          La colpa e' di LG, non di Mandrake.
          Vi arrampicate sugli specchi..ehehehe :-Dbeh, se un lettore CD si rompe dopo un'operazione di lettura (anche non corretta), direi che il problema e' del lettore, o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH

            beh, se un lettore CD si rompe dopo
            un'operazione di lettura (anche non
            corretta), direi che il problema e' del
            lettore, o no?no, dato che con altri sistemi funziona bene; se un hw usato in un certo modo funziona e in un altro no, la colpa non è dell'hw che comunque ha un modo di funzionare, come non è del sw che vi accede usando il modo sbagliato, dato che con altri hw andrebbe beneposso solo incolpare l'hw di non funzionare anche nel modo in cui pretendo di usarlo, ma comunque in modo diverso funziona, quindi il problema non è di mdk o lg, è solo mio se costringo quelle due cose a fare a capate insieme.A questo punto, se lg cambia il firmware e da in giro un aggiornamento da mettere sulle unità già vendute, l'utonto medio è in grado di capire di cosa si ta parlando e come applicarlo? E questo aggiornamento del firmware potrebbe compromettere il funzionamento del drive sulla maggior parte dei sistemi (che montano win?)?Il discorso è più libero da problematiche per mdk, che dovrebbe dare una patch per il suo sw come soluzione (il targhet medio di mdk dovrebbe sapere grossomodo come applicarlo)quindi tirando le somme: nè lg nè mdk hanno la "colpa", la patata bollente ce l'ha lutente finale che date le premesse ragionevolmente dovrebbe aspettarsi una soluzione da mdk e non da lg.
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH
            Se aggiornando il firmware il problema si risolve, il problema e' del drive. PUNTO.
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH

            E questo aggiornamento del
            firmware potrebbe compromettere il
            funzionamento del drive sulla maggior parte
            dei sistemi (che montano win?)? Il firmware problematico non rispetta degli standard. Un firmware rispettoso degli standard non dara` problemi in nessun contesto.
            Il discorso è più libero da problematiche
            per mdk, che dovrebbe dare una patch per il
            suo sw come soluzione (il targhet medio di
            mdk dovrebbe sapere grossomodo come
            applicarlo) Infatti Mandrake ha gia` fornito una patch per aggirare il problema ma il problema continua a persistere in un firmware un po' troppo "fantasioso". M.M.
          • Anonimo scrive:
            Re: IHIHIHIH
            - Scritto da: Anonimo
            no, dato che con altri sistemi funziona
            bene; se un hw usato in un certo modo
            funziona e in un altro no, la colpa non è
            dell'hw che comunque ha un modo di
            funzionareAh beh. Se un mailserver va in palla mandando posta a domini che iniziano per c, la colpa non è del mailserver.
            A questo punto, se lg cambia il firmware e
            da in giro un aggiornamento da mettere sulle
            unità già vendute, l'utonto medio è in grado
            di capire di cosa si ta parlando e come
            applicarlo? Dovrebbe farlo fare gratuitamente in assistenza, IMHO.
            E questo aggiornamento del
            firmware potrebbe compromettere il
            funzionamento del drive sulla maggior parte
            dei sistemi (che montano win?)?No.
            Il discorso è più libero da problematiche
            per mdk, che dovrebbe dare una patch per il
            suo sw come soluzione (il targhet medio di
            mdk dovrebbe sapere grossomodo come
            applicarlo)Un workaround arriverà sicuramente. Ma sarà, appunto un workaround.
            quindi tirando le somme: nè lg nè mdk hanno
            la "colpa", la patata bollente ce l'ha
            lutente finale che date le premesse
            ragionevolmente dovrebbe aspettarsi una
            soluzione da mdk e non da lg.Neanche per il cazzo. Se io produco autoradio che esplodono quando arriva il segnale standard di accensione luci, non posso prentendere che tutti i produttori di automobili cambino il funzionamento standard dei collegamenti dell'autoradio.
  • Anonimo scrive:
    lo dice lui: servira a sostituire i sist
    emi legacy, cioe unix, mvs ecc...in ambito server win rimane e anzi migliora la sua presenza con un trend di crescita inaspettato anche a detta della stessa MS.di termini desktop non se ne parla, e per una e una sola ragione LINUX non e fatto per i desktop.infatti a parte qualche distro che caparbiamente ci prova, le solite riviste che ti insegnano quante e bello linux sul desktop,LINUX è e rimane un sistema per server.Si ci sono società che ben foraggiate da chi sa quale magnate, vende HW e SW lino a 130 euro e meno, ma stranamente tutto tace grandi trionfi e le code stile uscita winxp, non ce ne sono che dire il solito vaporware.
    • Anonimo scrive:
      Re: lo dice lui: servira a sostituire i
      - Scritto da: Anonimo
      emi legacy, cioe unix, mvs ecc...

      in ambito server win rimane e anzi migliora
      la sua presenza con un trend di crescita
      inaspettato anche a detta della stessa MS.
      hai dei link che forniscano dati a sostegno di questa affermazione ?(non forniti da MS ,please)
    • Anonimo scrive:
      Re: lo dice lui: servira a sostituire i sist
      forse non hai provato le ultime release ad esempio redhat 9 o mandrakeio sono appassionato di linux per la sua filosofia ( che è buona a priori (parlo della filosofia che sta dietro al progetto ..intendiamoci non userei una parola "a priori" così per sparare alto))cmq dicevo io da anni ci provo, imparo , mi incazzo pure con le varie versioni linux e ti assicuro che i miglioramenti a ogni versione sono sorprendentiinoltre sempre piu conoscenti (moooolto meno informatici di me ..la cosiddetta utenza "dektop appena piu avanzato" ) stanno provando le due distro sopra e sono tutti entusiasti gli stessi che 3 anni fa provarono redhat7 e storsero alquanto il naso linux sta prendendo piede (sia su server sia su desktop) ..non mi baso su articoli letti qua o là ... ho gli occhi per vedere attorno a meQUESTA è la mia esperienza ( invece di parlare tanto di statistiche fatte da tizio o caio e insultarsi a vicenda riportate le vostre esperienze e rendete utile e costruttivo questo modo di dialogare )buona giornata a tuttiGB- Scritto da: Anonimo
      emi legacy, cioe unix, mvs ecc...

      in ambito server win rimane e anzi migliora
      la sua presenza con un trend di crescita
      inaspettato anche a detta della stessa MS.

      di termini desktop non se ne parla, e per
      una e una sola ragione LINUX non e fatto per
      i desktop.

      infatti a parte qualche distro che
      caparbiamente ci prova, le solite riviste
      che ti insegnano quante e bello linux sul
      desktop,

      LINUX è e rimane un sistema per server.

      Si ci sono società che ben foraggiate da chi
      sa quale magnate, vende HW e SW lino a 130
      euro e meno, ma stranamente tutto tace
      grandi trionfi e le code stile uscita winxp,
      non ce ne sono che dire il solito vaporware.
    • Anonimo scrive:
      Re: lo dice lui: servira a sostituire i sist
      Lui dice che sostituirà in alcune fasce di mercato (la maggior parte), ANCHE i sistemi UNIX, mvs, etc.Dai ragione a ciò che dice M$, e lo ritieni valido oggettivamente?
    • Anonimo scrive:
      Re: lo dice lui: servira a sostituire i
      - Scritto da: Anonimo
      emi legacy, cioe unix, mvs ecc...

      in ambito server win rimane e anzi migliora
      la sua presenza con un trend di crescita
      inaspettato anche a detta della stessa MS.

      di termini desktop non se ne parla, e per
      una e una sola ragione LINUX non e fatto per
      i desktop.

      infatti a parte qualche distro che
      caparbiamente ci prova, le solite riviste
      che ti insegnano quante e bello linux sul
      desktop,

      LINUX è e rimane un sistema per server.

      Si ci sono società che ben foraggiate da chi
      sa quale magnate, vende HW e SW lino a 130
      euro e meno, ma stranamente tutto tace
      grandi trionfi e le code stile uscita winxp,
      non ce ne sono che dire il solito vaporware.Si vede che sono fortunato.Ho installato Linux sul mio desktop da maggio 2001.Mai fermato, sempre funzionante e tremendamente facile da usare.Ti ripeto, sono stato fortunato..... ad averlo installato.Grande svolta nella mia vita.grunch
      • Anonimo scrive:
        Re: lo dice lui: servira a sostituire i

        Ho installato Linux sul mio desktop da
        maggio 2001.
        Mai fermato, sempre funzionante e
        tremendamente facile da usare.Idem, e non tornerei certo indietro.
        • Anonimo scrive:
          Re: lo dice lui: servira a sostituire i
          - Scritto da: Anonimo


          Ho installato Linux sul mio desktop da

          maggio 2001.

          Mai fermato, sempre funzionante e

          tremendamente facile da usare.

          Idem, e non tornerei certo indietro.Idem con patate, da 5 anni ormai e non me ne sono pentito, anzi penso solo libero e sogno pinguini invece che pecore...E non mi dispiace.Con Linux si vive meglio col portafogli pieno, la coscienza pulita e un po' di cultura in piu'. Garantito al limone!--Ciao. Mr. Mechano
    • postmaster scrive:
      Re: lo dice lui: servira a sostituire i
      - Scritto da: Anonimo
      emi legacy, cioe unix, mvs ecc...

      in ambito server win rimane e anzi migliora
      la sua presenza con un trend di crescita
      inaspettato anche a detta della stessa MS.?? in ambito server ?

      di termini desktop non se ne parla, e per
      una e una sola ragione LINUX non e fatto per
      i desktop.

      infatti a parte qualche distro che
      caparbiamente ci prova, le solite riviste
      che ti insegnano quante e bello linux sul
      desktop,

      LINUX è e rimane un sistema per server.
      ??? in ambito server ???
      Si ci sono società che ben foraggiate da chi
      sa quale magnate, vende HW e SW lino a 130
      euro e meno, ma stranamente tutto tace
      grandi trionfi e le code stile uscita winxp,
      non ce ne sono che dire il solito vaporware.
      ecco un'altro che poi si risveglia tutto sudato .. cerca almeno di non contraddirti all'interno dello stesso tread ..
    • markoer scrive:
      Re: lo dice lui: servira a sostituire i sist
      - Scritto da: Anonimo
      emi legacy, cioe unix, mvs ecc...Intende dire che i miglioramenti dalla 2.4 alla 2.6 riguardano soprattutto la scalabilità (come il supporto per il NUMA e le CPU hotplug che, per inciso, Windows non sa manco che esistano - almeno per adesso).Questo non significa che Linux non abbia capacità multimediali - anzi.
      in ambito server win rimane e anzi migliora
      la sua presenza con un trend di crescita
      inaspettato anche a detta della stessa MS.

      di termini desktop non se ne parla, e per
      una e una sola ragione LINUX non e fatto per
      i desktop.Può anche darsi, ma questo non c'entra nulla col kernel, e con questa notizia in particolare.Se per "Linux" intendi il "kernel" esso è adattissimo ai desktop, perché non ha nulla che Windows non abbia.Se intendi "Linux" come fenomeno complessivo (le distro, i Window Manager, la disponibilità di applicazioni, il modo in cui viene recepito dai produttori di PC e dagli utenti, ecc.) Linux per adesso è visto come una alternativa a basso costo o come un tool per smanettoni. Però si sta ugualmente affermando, visto che alcuni produttori lo stanno fornendo preinstallato sui PC.Se Linux si affermerà o no sui desktop IMHO non è - non solo - una questione tecnica, è più che altro una questione "politica" - più complessa. Se MS riuscirà a fare OS casalinghi più stabili (WinXP si sta avvicinando... anche se è molto meglio di 95/98 e fratellini, però è sempre molto meno stabile di Linux), se MS continua a fare pressioni sui produttori (tipo aumentare i costi delle licenze alla Acer se solo si prova a distribuire /anche/ Linux...) e se i sostenitori dei DRM e dei brevetti sui sw riusciranno a rendere impossibile la distribuzione di applicazioni multimediali su sistemi open source (es. la RedHat 9 di default non riproduce, se non si installa il codec da Internet, i files mp3), Linux avrà grosse difficoltà ad affermarsi.Ma non mi sembra una battaglia dall'esito scontato.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: lo dice lui: servira a sostituire i sist
      - Scritto da: Anonimo
      LINUX è e rimane un sistema per server.infatti quelli di:KDEGNOMEXfreenvidiaatimatroxwineWINEXcodeweaverstutti gli sviluppatori di drivers per scannertutti gli sviluppatori di drivers per joystick e affinitutti gli sviluppatori di drivers per schede audiotutti gli altri sviluppatori di windowmanagerstutti quelli di kde-look.orgtutti quelli che fanno programmi di chat, di msg, mailbrowsers e download managertutti quelli che fanno programmi P2Ptutti quelli che fanno players multimedialitutti quelli che si occupano dell'usabilitàtutti quelli che fanno i giochi originali e i portingtutti quelli che supportano linux (idsoftware, valve, epic)ecc ecc ecc...fanno tutti un lavoro inutile e completamente senza senso ??guarda almeno UNA SOLA DI QUESTE COSE che ho elencato e magari ti informi un po...
  • debianaro scrive:
    RedHat includera il 2.6 nel 2005
    stando a come sta scritto qui http://news.com.com/2100-7344_3-5098146.html?tag=nefd_lederedhat non ha nessuna intenzione di upgradare il kernelal 2.6.... per loro la RedHat enterprise 3.0 include il kernel2.4.21 con delle patch prese sul ramo 2.6secondo voi ha fatto bene ?
    • Anonimo scrive:
      Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
      - Scritto da: debianaro
      stando a come sta scritto qui
      http://news.com.com/2100-7344_3-5098146.html?

      redhat non ha nessuna intenzione di
      upgradare il kernel
      al 2.6.... per loro la RedHat enterprise 3.0
      include il kernel
      2.4.21 con delle patch prese sul ramo 2.6
      secondo voi ha fatto bene ? Domanda semplice .. risposta semplice.. per il momento si ;-)
      • zanac scrive:
        Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
        - Scritto da: Anonimo

        redhat non ha nessuna intenzione di

        upgradare il kernel

        al 2.6.... per loro la RedHat enterprise
        3.0

        include il kernel

        2.4.21 con delle patch prese sul ramo 2.6

        secondo voi ha fatto bene ?

        Domanda semplice .. risposta semplice.. per
        il momento si ;-)L'attuale Debian stable usa ancora il kernel 2.2.X, la scelta era stata fatta perché il kernel 2.4 era ancora giovane... cmq era supportato anche il kernel 2.4, e chi vuole può montarlo tranquillamente. Penso sarà la stessa cosa anche per RH... 2.4 di default, per chi vuole il 2.6 è comunque disponibile l'rpm (oppure se lo compila, che è meglio! ).
        • KerNivore scrive:
          Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005

          L'attuale Debian stable usa ancora il kernel
          2.2.X, la scelta era stata fatta perché il
          kernel 2.4 era ancora giovane... cmq era
          supportato anche il kernel 2.4, e chi vuole
          può montarlo tranquillamente.In realta' non e' *corretto* quello che hai scritto.Al momento dell'installazione puoi tranquillamente decidere se usare il 2.2 o il 2.4Non so se e' quello che volevi dire, ma da come l'hai scritto, sembrava che intendessi dire che il 2.4.18 si puo' mettere successviamente.E anche la frase "debian stable usa ancora il kernel 2.2" e' scorretta.Giusto per pignoleria.Ciao.
          • zanac scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: KerNivore
            Al momento dell'installazione puoi
            tranquillamente decidere se usare il 2.2 o
            il 2.4

            Non so se e' quello che volevi dire, ma da
            come l'hai scritto, sembrava che intendessi[cut]si, ovviamente intendevo questo... cmq anche tu non sei stato preciso (se vogliamo proprio essere pignoli ;)) visto che per installare il kernel 2.4 si deve fare l'installazione tramite i floppy di boot "bf"... cosa non sempre agevole (il mio notebook non ha floppy disk).
          • markoer scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: zanac[...]
            visto che per
            installare il kernel 2.4 si deve fare
            l'installazione tramite i floppy di boot
            "bf"... cosa non sempre agevole (il mio
            notebook non ha floppy disk).E ricordiamoci che nemmeno ext3 è supportato dalla Debian stable di default :-/Il TCO di Debian è decisamente troppo alto...Con la RH puoi già installare ed usare, molto facilmente, il kernel 2.6. Basta che ti installi la RawHide (cioè la versione in beta testing) e tramite yum o apt for rpm gli dici di installarsi il 2.6. Io l'ho fatto.[markoer@antigone markoer]# rpm -qa | grep kernelkernel-unsupported-2.6.0-0.test6.1.25kernel-2.4.22-1.2061.nptlkernel-2.4.21-20.1.2024.2.1.nptlkernel-2.6.0-0.test6.1.25kernel-utils-2.4-9.1.101.fedorakernel-doc-2.4.22-1.2108.nptlkernel-source-2.4.22-1.2061.nptlkernel-source-2.6.0-0.test6.1.25ciao
          • KerNivore scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: markoer
            E ricordiamoci che nemmeno ext3 è supportato
            dalla Debian stable di default :-/FALSO ! Basta fare il boot col kernel 2.4 e puoi usare sia ext3 che reiser.
            Il TCO di Debian è decisamente troppo alto...ROTFL !
            Con la RH puoi già installare ed usare,
            molto facilmente, il kernel 2.6.Con debian woody aggiorni qualche pacchetto e hai il kernel 2.6 perfettamente funzionante.
          • markoer scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: KerNivore

            - Scritto da: markoer


            E ricordiamoci che nemmeno ext3 è
            supportato

            dalla Debian stable di default :-/

            FALSO ! Basta fare il boot col kernel 2.4 e
            puoi usare sia ext3 che reiser.VERISSIMO. Ti faccio presente che devi PRIMA installare il sistema col 2.2, POI devi installare il 2.4, RIFARE IL BOOT, e POI devi creare il journal e convertire i filesystem! MOLTO comodo!!! e questo SOLO per ext3, se voglio usare Reiser devo riformattarli proprio, i filesystem... quindi devo fare una cosa molto più complicata, perché ovviamente NON posso usare un sistema in cui sto formattando la partizione /usr, tu che ne dici?

            Il TCO di Debian è decisamente troppo
            alto...

            ROTFL !Eh... c'è poco da ridè... abbiamo appena installato una LAN con 1 server Debian e 10 client Linux (l'ho fatta installare sotto la mia supervisione). La Knoppix (derivata Debian) non faceva funzionare i client (monitor LCD non riconosciuti... sfarfallio dello schermo), allora ho fatto usare al consulente Mandrake, stessi problemi... allora è andato direttamente il mio capo (assolutamente ignavo di Linux & c., ma avevamo finito il budget...), ha risolto lo sfarfallio, ma dava problemi sulla scheda di rete... abbiamo pensato ad un guasto HW ma il rivenditore lo esclude... insomma, riportiamo in loco l'HW, e con una RedHat 9 ha funzionato tutto al primo colpo.Il server Debian stable... i clienti lo hanno spento... filesystem ext2, sputtanato, si incasina anche il router (US Robotics, validissimo... vai a sapere che succede)... due giorni di consulenza ri-spesi a configurare tutto... insomma, ora va - ho proposto di saldare il tasto ON/OFF del server con la colla a caldo... (sic!)

            Con la RH puoi già installare ed usare,

            molto facilmente, il kernel 2.6.

            Con debian woody aggiorni qualche pacchetto
            e hai il kernel 2.6 perfettamente
            funzionante.Lo so bene, e me lo immagino - qui si parlava di RedHat. Quando ci sarà una versione di Debian dichiarata stabile e realmente utilizzabile, e che non richieda una CDN da 1 M/b per aggiornarla ad un sistema operativo... operativo (meno male che i clienti avevano l'ADSL flat...), e che non richieda 5 giorni di consulenti pagati oro per farla funzionare, la prenderemo in considerazione. Non abbiamo alcun tipo di pregiudizio - anzi. Più distro commercialmente valide ci sono, meglio è.Poi non metto in dubbio che Debian, quando hai tutto il tempo che vuoi per configurarla, aggiornarla, installarla ecc., che so, in ambiti universitari od hobbistici, o nelle imprese medio-grandi che hanno tanto know-how a buon mercato, sia molto valida. Ma per una piccola azienda con budget piccoli... è semplicemente poco utilizzabile.ciao
          • KerNivore scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005


            FALSO ! Basta fare il boot col kernel 2.4
            e

            puoi usare sia ext3 che reiser.

            VERISSIMO. Ti faccio presente che devi PRIMA
            installare il sistema col 2.2, POI devi
            installare il 2.4, RIFARE IL BOOT, e POI
            devi creare il journal e convertire i
            filesystem! MOLTO comodo!!! Se non leggi la documentazione e' un problema tuo.Ti faccio notare che puoi fare l'installazione direttamente col 2.4, dai cd ufficilai, e che puoi installare direttamente il sistema su reiserfs o su ext3, senza alcun reboot.Informati prima di scrivere boiate.
            e questo SOLO
            per ext3, se voglio usare Reiser devo
            riformattarli proprio, i filesystem...
            quindi devo fare una cosa molto più
            complicata, perché ovviamente NON posso
            usare un sistema in cui sto formattando la
            partizione /usr, tu che ne dici?Stai delirando.Tutto cio' e' falso.


            Il TCO di Debian è decisamente troppo

            alto...



            ROTFL !

            Eh... c'è poco da ridè... abbiamo appena
            installato una LAN con 1 server Debian [cut delirio di incapacita]
            insomma,
            riportiamo in loco l'HW, e con una RedHat 9
            ha funzionato tutto al primo colpo.Dopo le cazzate che hai scritto a proposito di debian e filesystems, non faccio fatica ad immaginare che avrai avuto dei problemi. Il fatto e' che se non leggi la documentazione (anche quella che ti viene presentata sotto il naso durante l'installazione) la tua opinione conta 0.
            Poi non metto in dubbio che Debian, quando
            hai tutto il tempo che vuoi per
            configurarla, aggiornarla, installarla ecc.,
            che so, in ambiti universitari od
            hobbistici,No vedi, gli ambiti hobbistici sono quelli dove uno infila un cd e clicca di qua e di la come fai te. Negli ambiti lavorativi si legge la documentazione e si fa fare le cose a chi e' capace.
            o nelle imprese medio-grandi che
            hanno tanto know-how a buon mercato, sia
            molto valida. Ma per una piccola azienda con
            budget piccoli... è semplicemente poco
            utilizzabile.Avresti risparmiato tempo e avresti fatto risparmiare soldi all'azienda se avessi speso 10 minuti a leggere 2 righe di istruzioni.
          • markoer scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: KerNivore[...]
            Se non leggi la documentazione e' un
            problema tuo.Sì, sì, va bene. Bravo bravo. Clap clap.Ma tu quando offendi gratuitamente gli altri (moderatore... dove sei?) a tua volta ti informi bene, sai di cosa stai parlando, ecc.?La documentazione di Debian stable contiene BEN due righe che dicono che puoi usare un'"immagine sperimentale" di boot con cui puoi usare il kernel 2.4 ed ext3 - molto rassicurante.Inoltre NON ti è permesso in fase di installazione di formattare un fs con ext3 o con reiser, lo devi fare dopo. Come siamo ancora fermi a lilo anziché a grub... certo, "lo puoi installare dopo dai cd ufficiali"...Ovviamente sono pronto qui a raccogliere una tua smentita o correzione, a patto che tu sia capace di farne una "civile".Tutto il resto di ciò che dici sono le solite panzane integraliste da GNUlebano, se mi portassero dei soldi sarei ricco da quante ne ho sentite... in genere però fanno solo sentire meglio per una mezz'oretto colui che le spara...Ciao.
          • KerNivore scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: KerNivore
            [...]

            Se non leggi la documentazione e' un

            problema tuo.

            Sì, sì, va bene. Bravo bravo. Clap clap.

            Ma tu quando offendi gratuitamente gli altri
            (moderatore... dove sei?) a tua volta ti
            informi bene, sai di cosa stai parlando,
            ecc.?

            La documentazione di Debian stable contiene
            BEN due righe che dicono che puoi usare
            un'"immagine sperimentale" di boot con cui
            puoi usare il kernel 2.4 ed ext3 - molto
            rassicurante.Senti, non so da che pianeta vieni, ma se scarici dai mirror ufficiali debian, l'immagine del primo cd di WOODY STABILE, e premi F3, troverai scritto come fare il boot con il kernel 2.4E non e' menzionata da nessuna parte la parola "sperimentale".
            Inoltre NON ti è permesso in fase di
            installazione di formattare un fs con ext3 o
            con reiser, lo devi fare dopo. Come siamo
            ancora fermi a lilo anziché a grub... certo,
            "lo puoi installare dopo dai cd
            ufficiali"...

            Ovviamente sono pronto qui a raccogliere una
            tua smentita o correzione, a patto che tu
            sia capace di farne una "civile".Non sono io che devo smentirti o correggerti. Ti sto dicendo solo come stanno i fatti.
            Tutto il resto di ciò che dici sono le
            solite panzane integraliste da GNUlebano, se
            mi portassero dei soldi sarei ricco da
            quante ne ho sentite... in genere però
            fanno solo sentire meglio per una
            mezz'oretto colui che le spara...Guarda che qui' l'unico che ha atteggiamenti talebani sei te, che non riesci nemmeno a vedere quale e' la realta'.Fai un boot dal cd di woody e premi sto maledetto F3.
          • il_guru scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            guardate che la debian woody si può benissimo far partire da cd con il 2.4 e ext3 di default senza utilizare floppy disk o altro, io sul mio computer ho fatto così da cd con hd bello pulito e si è installato. confermo inoltre che per partire con il 2.4 basta premere f3(o quello che è... comunque il tasto della guida) e ti dice le varie opzioni di boot, mi sembra che per il 2.4 basti scrivere "bf24"
          • Alessandrox scrive:
            Markoer... dammi retta....
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: KerNivore
            [...]

            Se non leggi la documentazione e' un

            problema tuo.

            Sì, sì, va bene. Bravo bravo. Clap clap.Dai, questa volta ti sei sbagliato, ammettilo e facciamola finita :))Non e' un problema e non e' grave :))E soprattutto installa la Woody direttamente con il 2.4 (bf24) e formatta le partizioni direttamente con ext3...Io l' ho fatto su un portatile circa 1 anno e 1/2 fa' e lo uso felicemente, quindi puoi faro anche tu.Me lo sono sognato? E' un' anno e 1/2 che continuo a sognare?Dai su... non te la prendere, succede.
          • KerNivore scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: zanac

            - Scritto da: KerNivore

            Al momento dell'installazione puoi

            tranquillamente decidere se usare il 2.2 o

            il 2.4



            Non so se e' quello che volevi dire, ma da

            come l'hai scritto, sembrava che
            intendessi
            [cut]

            si, ovviamente intendevo questo... cmq anche
            tu non sei stato preciso (se vogliamo
            proprio essere pignoli ;)) visto che per
            installare il kernel 2.4 si deve fare
            l'installazione tramite i floppy di bootFALSO ! Lo si fa dal normale cd di installazione !
          • zanac scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            Mi spieghi come fare?Sono serissimo, io non ho mai trovato il modo di fare il boot dal primo cd di woody del kernel 2.4.Probabilmente è documentato da tutte le parti, la vrità è che io lo so fare solo con i floppy di boot "bf" :(
          • KerNivore scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: zanac
            Mi spieghi come fare?
            Sono serissimo, io non ho mai trovato il
            modo di fare il boot dal primo cd di woody
            del kernel 2.4.
            Probabilmente è documentato da tutte le
            parti, la vrità è che io lo so fare solo con
            i floppy di boot "bf" :(Digiti bf24 al prompt del boot !In effetti e' scritto OVUNQUE !!! Ciao.
          • markoer scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: KerNivore[...]
            Digiti bf24 al prompt del boot !

            In effetti e' scritto OVUNQUE !!! No, è scritto in DUE righe nelle note di release - facilissimo che gli sia sfuggito. Inoltre è marcata come "sperimentale" - dopo che siamo già al 2.6, per Debian il 2.4 è ancora sperimentale... via, non ci arrampichiamo sugli specchi.Inoltre, in tutta la documentazione di Debian stable non c'è traccia di ext3 o di kernel 2.4, tutti gli esempi ti mostrano il 2.2 ed ext2. Insomma, se vuoi una distro stabile con kernel 2.4 e fs journaling, NON sei portato ad usare certo Debian.Che "si possa" fare non è di grande consolazione. Sicuramente "posso" implementare un server Apache con PHP e MySQL su Windows 2000, ma non è certo la piattaforma che sceglierei.ciao
          • KerNivore scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: markoer
            Inoltre è marcata come "sperimentale" - dopo
            che siamo già al 2.6, per Debian il 2.4 è
            ancora sperimentale... via, non ci
            arrampichiamo sugli specchi.Arrampicarsi sugli specchi ? Se prendi una distribuzione che ha piu' di un'anno di vita, cosa pretendi, che ci sia di default il kernel 2.6 ?Se vuoi debian e vuoi il software dell'ultim'ora c'e' sid che ti aspetta.
            Inoltre, in tutta la documentazione di
            Debian stable non c'è traccia di ext3 o di
            kernel 2.4, tutti gli esempi ti mostrano il
            2.2 ed ext2. Imaggino che la _prima_ schermata che ti si presneta facendo il boot da cd non conti. Quella non va letta, si preme invio subito, appena compare... tanto dira' solo cazzate, giusto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005

            si, ovviamente intendevo questo... cmq anche
            tu non sei stato preciso (se vogliamo
            proprio essere pignoli ;)) visto che per
            installare il kernel 2.4 si deve fare
            l'installazione tramite i floppy di boot
            "bf"... cosa non sempre agevole (il mio
            notebook non ha floppy disk).sbagliato, basta scrivere "bf24" al boot da CD, o bootare col CD 5 (se ricordo bene).
          • zanac scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            thx :)giuro che non lo sapevo! :)D'altronde è naturale... Debian l'ho installata ormai 4/5 anni fa, e poi l'ho sempre aggiornata (è un OS serio, mica come altri OS che vanno reinstallati ogni mese). Quindi non vi meravigliate se ho avuto questo impaccio con il mio nuovo notebook.... non sono abituato ad installarla :)p.s. cmq avevo risolto brillantemente preparando un cd bootabile partendo dall'immagine del floppy da 2.8mbyte presente sul primo cd, avvio con questo cd, e appena caricava l'ide "swap" con il primo cd nuovamente. La dimostrazione che con Linux si può SEMPRE valicare i problemi (che cmq non c'erano, ero io Gnurante! :))
          • Anonimo scrive:
            Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
            - Scritto da: zanac
            thx :)

            giuro che non lo sapevo! :)

            D'altronde è naturale... Debian l'ho
            installata ormai 4/5 anni fa, e poi l'ho
            sempre aggiornata (è un OS serio, mica come
            altri OS che vanno reinstallati ogni mese).5 anni fa l'hardware era differente, nel frattempoe' uscito il supporto per ATA133, USB, USB2.0, firewire... Francamente per usare unaDebian e poi scaricarsi 74 milioni dipacchetti tanto vale restare su FreeBSDo OpenBSD...; come si fa a considerare"stabile" mozilla 1.0, quando c'e' la 1.4.1...
            Quindi non vi meravigliate se ho avuto
            questo impaccio con il mio nuovo
            notebook.... non sono abituato ad
            installarla :)

            p.s. cmq avevo risolto brillantemente
            preparando un cd bootabile partendo
            dall'immagine del floppy da 2.8mbyte
            presente sul primo cd, avvio con questo cd,
            e appena caricava l'ide "swap" con il primo
            cd nuovamente. La dimostrazione che con
            Linux si può SEMPRE valicare i problemi (che
            cmq non c'erano, ero io Gnurante! :))
    • Anonimo scrive:
      Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
      Se redhat vuole veramente sfondare nel campo professionale deve mettere la stabilita' sopra ogni altra cosa. Il 2.4 e' ormai testato e rodato, il 2.6 no. Mi stupisce anzi che non usino il 2.2.
      • markoer scrive:
        Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
        - Scritto da: Anonimo
        Se redhat vuole veramente sfondare nel campo
        professionale deve mettere la stabilita'
        sopra ogni altra cosa. Il 2.4 e' ormai
        testato e rodato, il 2.6 no. Mi stupisce
        anzi che non usino il 2.2.Su quest'ultimo punto non ti dò ragione. Il 2.2 manca di features molto importanti, come il supporto per filesystem journaling (a meno di non patcharlo, ma allora perdi in sostanza il fatto di essere "testato e rodato"). Questo non è più ammissibile in un sistema operativo moderno. Anche il supporto per il controllo di IP (iptables) è decisamente migliore.Il 2.4 è un ottimo kernel, il 2.2, a meno di non patcharlo pesantemente, è decisamente superato.Il 2.6 nasce con lo scopo precipuo di facilitare la transizione verso i sistemi a 64 bit ed i sistemi server più grandi e scalabili.Se tieni conto che le migliori features del 2.6 (come il supporto delle ACL nel filesystem ecc.) vengono comunque back-portate dalla RedHat stessa dal 2.6 verso il 2.4, ne concludiamo che non c'è ragione di usare il 2.6 finché i sistemi a 64 bit non saranno pienamente affermati, e dubito che nel 2005 saremo già a questo punto.(E' la mia da 5 cent)ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: RedHat includera il 2.6 nel 2005
      - Scritto da: debianaro
      stando a come sta scritto qui
      http://news.com.com/2100-7344_3-5098146.html?

      redhat non ha nessuna intenzione di
      upgradare il kernel
      al 2.6.... per loro la RedHat enterprise 3.0
      include il kernel
      2.4.21 con delle patch prese sul ramo 2.6
      secondo voi ha fatto bene ? se si fida di più ha fatto bene... probabilmente hanno fatto dei test sulla versione E.alla fine non cambia dato che il kernel è aggiornabile come e quando vuoi :D
  • debianaro scrive:
    Tutto molto bello
    io almeno per i prossimi 6 mesi continuero ad usareil 2.4.20 , poi quando avrò testato per benino il 2.6 faro un bell'upgrade ai servers.unica cosa che non mi va tanto giu è questo famoso NTPL native thread posix library fatto in gran parte da redhtatche sulla serie 2.4 mi da dei problemi enormi per installarealcune patch che mi servono (freeswan principalmente ) per il resto che dire il 2.6 è ottimo :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto molto bello
      - Scritto da: debianaro
      io almeno per i prossimi 6 mesi continuero
      ad usare
      il 2.4.20 , poi quando avrò testato
      per benino il 2.6 faro un bell'upgrade ai
      servers.Io almeno per i prossimi 10 anni continuerò ad usare OpenBSD per tutte le macchine che si affacciano sulla rete pubblica. Sai com'è.Il 2.6.x, con x strettamente maggiore di 5, lo vedrò quando mi capita di prendere la nuova SuSE per qualche workstation, sempre ammesso che mi venga voglia di vedere cosa c'è dopo la 8.2.
    • fDiskolo scrive:
      Re: Tutto molto bello
      - Scritto da: debianaro
      unica cosa che non mi va tanto giu è questo
      famoso
      NTPL native thread posix library fatto in
      gran parte da redhtat
      che sulla serie 2.4 mi da dei problemi
      enormi per installare
      alcune patch che mi servono (freeswan
      principalmente ) beh, fattela piacere perché corregge molti errori di mplementazione del multithreading sotto linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto molto bello
      - Scritto da: debianaro
      io almeno per i prossimi 6 mesi continuero
      ad usare
      il 2.4.20 , poi quando avrò testato
      per benino il 2.6 faro un bell'upgrade ai
      servers.Io ho iniziato a metterlo su macchine in produzione, che lavorano 24/7, dal 2.6.0-test4 e devo dire che, anche se quelle macchine non hanno carichi di lavoro mostruosi, non ho ancora avuto il minimo problema. PS: La macchina ha una quarantina di giorni di uptime e va ancora splendidamente :-)
    • markoer scrive:
      Re: Tutto molto bello
      - Scritto da: debianaro
      io almeno per i prossimi 6 mesi continuero
      ad usare
      il 2.4.20 , poi quando avrò testato
      per benino il 2.6 faro un bell'upgrade ai
      servers.
      unica cosa che non mi va tanto giu è questo
      famoso
      NTPL native thread posix library fatto in
      gran parte da redhtat
      che sulla serie 2.4 mi da dei problemi
      enormi per installare
      alcune patch che mi servono (freeswan
      principalmente )Io non ho avuto alcun problema, usare direttamente il kernel di RedHat :-)E, a detta di molti, l'NTPL (che poi è un altro dei back-port dal 2.6) migliora moltissimo le prestazioni soprattutto nel campo dell'interattività con l'utente.
      per il resto che dire il 2.6 è ottimo :)Per ora, meglio il 2.4 di RedHat, con le varie features del 2.6 back-portate... più stabile, più compatibile, ed ugualmente performante. Almeno è quello che ho verificato io installandoli entrambi.ciao
      • debianaro scrive:
        Re: Oh mamma mia
        - Scritto da: markoer
        E, a detta di molti, l'NTPL (che poi è un
        altro dei back-port dal 2.6) migliora
        moltissimo le prestazioni soprattutto nel
        campo dell'interattività con l'utente.ti posso garantire che il backport dell'NTPL su 2.4 è piu un problema che altro.... se ne parlò anche su slashdot di sto fatto e tutti concordaronoche redhat usa le patch in maniera sbagliata.intendiamoci il native thread posix è fatto bene pero metterlo in backport sulla versione 2.4 significaperdere la possibilita' di installarci sopra patch terze parti molto importanti.io non so se è vero ma dubito che freeswan possa partire col kernel della redhat.

        per il resto che dire il 2.6 è ottimo :)concordo :)
  • Anonimo scrive:
    Mi ci sono trovato bene
    Per ora non ho proprio nulla da ridire. A me funziona molto bene, veloce stabile e reattivo!Hanno fatto un ottimo lavoro!Ciao, Krecker
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi ci sono trovato bene

      Per ora non ho proprio nulla da ridire. A me
      funziona molto bene, veloce stabile e
      reattivo!

      Hanno fatto un ottimo lavoro!Hanno fatto un grandissimo lavoro...hanno sviluppato i driver per i device IDE (i masterizzatori ringraziano) hanno ridato vita alle schede audio (ALSA docet) ma soprattutto lo scheduler fa salti (preemptive) di gioia!Che dire grazie, grazie, grazie.Ora aspetto che gli applicativi incomincino ad usare queste meraviglie!ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi ci sono trovato bene
        Per non parlare della gestione dei thread. Per ora ho visto solo i benchmarks, ma mi sento molto ottimista!Ciao, Krecker
Chiudi i commenti