Windows Cluster snobba Itanium

La prossima versione del sistema operativo supporterà unicamente i processori a 64 bit basati sull'architettura x86. Microsoft taglia dunque fuori Itanium, una scelta forse non definitiva


Roma – Itanium 2 non sembra proprio al centro dei pensieri di Microsoft , almeno per ora. Sebbene il chippone di Intel sia supportato dalla versione a 64 bit di Windows Server 2003, il big di Redmond ha recentemente annunciato che il prossimo Windows Server 2003 Compute Cluster Edition (CCE) girerà unicamente sulle architetture x86-64.

La nuova versione di Windows Server, di cui Microsoft ha rivelato alcuni dettagli durante una recente conferenza sul supercomputing, è dedicata ai cluster di server basati su di un massimo di 128 processori: questi potranno appartenere alla famiglia degli Opteron di AMD o a quella degli Xeon “Nocona” di Intel.

L’estromissione del supporto ad Itanium 2 da Windows Server 2003 CCE è stata vista, da parte di alcuni osservatori, come l’ennesimo schiaffo morale ad una famiglia di chip che, a tre e anni e mezzo dalla loro prima introduzione sul mercato, faticano a trovare una propria identità. Lanciati come rivali a basso costo dei processori RISC, gli Itanium da un lato devono affrontare la rinnovata competitività delle CPU prodotte da colossi come IBM, HP e Sun e, dall’altro, i prezzi decisamente più bassi che caratterizzano i giovani processori x86 a 64 bit di AMD e della stessa Intel.

Il decollo di Itanium è frenato soprattutto dal successo che stanno riscuotendo i cluster di server x86, soprattutto ora che l’archittettura x86 è stata estesa con il supporto all’indirizzamento di memoria a 64 bit. Questo dunque spiegherebbe, secondo diversi analisti, perché Microsoft abbia scelto, per il proprio sistema operativo cluster, di ignorare la tecnologia IA-64 alla base di Itanium. Ma tale scelta, va detto, appare solo temporanea e, oltretutto, suggerita dal fatto che con la prima versione di Windows Server 2003 CCE il big di Redmond intende rivolgersi ad un mercato di fascia inferiore rispetto a quello in cui si colloca Itanium.

La stessa Microsoft ha sottolineato come il supporto a Itanium verrà molto probabilmente aggiunto nelle prossime versioni del proprio sistema operativo per cluster, una decisione che si accompagna anche alla volontà, da parte del gigante del software, di avventurarsi nel settore del supercomputing con la doverosa prudenza.

L’assenza di Itanium dalle piattaforme supportate da Windows Server 2003 CCE non è del resto un un gran problema per Intel, visto che nel mondo open source si trova già quasi tutto il necessario per gestire supercomputer basati su Itanium 2: ne è un esempio Columbia , il sistemone di SGI che ha portato l’accoppiata Itanium/Linux al secondo posto della classifica Top500 dei supercomputer più potenti al mondo.

Con Windows Server 2003 CCE, Microsoft intende proprio contrastare la veloce ascesa di Linux nel settore dei cluster di fascia medio-bassa, con la speranza di cavalcare la stessa onda che ha portato il Pinguino a dominare la classifica Top500.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessandrox scrive:
    Re: Ma basta con tutta sta capienza....
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Alessandrox

    E pensassero di piu' all' affidabilita'
    e

    alla durata!

    Che cavolo me ne faccio di un DVD da
    500GB

    se dopo qualche mese rischia di non
    essere

    piu' leggibile? Soprattutto se dentro
    c'e'

    il lavoro di una azienda, i dati
    personali,

    i backup del proprio sistema...

    Ho dei floppy disk dell' eta' di 10
    anni che

    sono ancora perfettamente leggibili...
    e io

    devo affidarmi a qualcosa che non regge
    il

    confronto con un floppy? Finche' perdo
    un

    floppy OK ma rischiare di perdere 500GB
    (ma

    anche 4GB...) fa girare veramente le
    OO...

    Ecchecc...
    Ma che dici ?
    I supporti ottici sono migliaia di volte
    più affidabili di quelli magnetici,
    specie di un floppy disk !
    L'importante è che il prezzo crolli,
    se paghi 20-50 centesimi il supporto puoi
    fare anche triplice copia, e le aziende di
    solito dovrebbero farla. In teoria e' vero, in pratica puo' succedere e nemmeno tanto raramente, che dopo qualche mese il supporto diventi illeggibile.Ma la questione non e' tanto il valore del supporto in se ma di quello che ci metto dentro... Purtroppo a detta di tanti (per esperienza diretta) la durata nel tempo di questi oggetti non sembra poi cosi' fenomenale....Poi sono daccordo con te che se si potesse fare in triplice copia a prezzi piu' bassi sarebbe meglio ma... sapessi quante cose sarebbe meglio costrassero meno....Allora dico: visto che costano tanto che almeno siano davvero piu' affidabili.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P
    Si ma non credo siano completi...per esempio mi ci gioco le palle che non hanno i dischi di mino reitano, pupo, nino d'angelo ......invece al bano ce l'hanno cosi' MJ puo' copiare le sue canzoni!!! ROTFL! :p
  • Anonimo scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P
    sicuramente negli ultimi 20 anni molto di piu' di 1 milionema mooooolto di piu' (come confermano i vari cddb)ciaoP.S. considerate che il musicstore di iTunes americano ha piu' di un milione di brani, e gli manca tutta l'europa e l'asia per non parlare di moltissimi dischi mancanti.....avoja!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P
    - Scritto da: TADsince1995

    - Scritto da: Anonimo

    Non bastano, non è male ma non
    ce la

    fai anche se metti solo pop rock
    escludendo

    jazz e classica ....

    hai idea di quanti album esistono ?

    ho l'enciclopedia del rock di M.C.
    Strong

    .....

    peso che solo di rock stiamo su

    15.000-20.000 album cioè

    180.000-24.000 canzoni

    Quindi quanto stimi? Beh. Diciamo che se
    encodi in ogg-vorbis arriviamo ad almeno
    150000 canzoni...

    TADDatabase StatisticsCD's: 3,178,603Songs: 40,649,164http://www.gracenote.com/gn_products/cddb.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P
    - Scritto da: TADsince1995


    ne sei convinto?



    sicuro sicuro?

    Beh. Se consideri un mp3 a 160 kbit/s, una
    media di 4 minuti a canzone siamo sui 5 mega
    a canzone.

    500 Giga = 512000 mega

    512000 / 5 = 102400 canzoni approssimando
    per difetto...

    Dovrebbe bastare penso!!!

    TADCDDB: "over 20 million"AMG: 4.8 millionMusicbrainz: 1 millionFreeDB: 1 million albums
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma basta con tutta sta capienza....
    - Scritto da: mARCOs

    - Scritto da: Alessandrox


    Ho dei floppy disk dell' eta' di 10
    anni che

    sono ancora perfettamente leggibili...
    e io

    devo affidarmi a qualcosa che non regge
    il

    confronto con un floppy?

    Sono strafelice per te che i floppy ti siano
    durati così tanto. Io sono stato
    costretto a mandare il pensione il lettore
    di dischetti, perché erano diventati
    talmente inaffidabili (oltre ad essere
    evidentemente lenti e poco capienti).

    mARCOsA me i floppy durano e continuano a durare.Il fatto che ti siano "diventati" inaffidabili mi fa pensare che si sia rotto il drive: e` frequente il caso in cui la testina si blocchi in corrispondenza della traccia zero (per via di polvere, lunga inattivita`, incuria...). In quel caso non solo il drive non legge piu` i floppy, ma tentando di farlo puo` danneggiarne i contenuti.In molti ambiti dove i dati sono pochi ma contano, si usano ancora quasi esclusivamente i floppy, te lo garantisco per esperienza di prima mano. O quelli, o si passa direttamente da una socket internet, ma molto raramente si usano CD. Il motivo principale e` probabilmente che molto software di una certa data non legge il file system ISO9660. Quello, e probabilmente il fatto che sono meno affidabili dei floppy. A me questa impressione la fanno per molti fattori: e` troppo delicato uno strato riflettente appiccicato con la colla a un disco di lexan. Sbalzi di temperatura, leggere deformazioni... no no. E, vedi post sopra, i drives per CD/CD-R sono periferiche che danno molti fastidi.
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Lay
    - Scritto da: Anonimo
    Tutti presi da sto nierle, ma i dvd che
    costano poco avete visto di che marca sono?
    Ecchè, più di un anno non
    durano e se si vuole qualcosa di affidabile
    si deve prendere i soliti verbatim che da me
    costano come su nierle, seppoi i dvd
    "tarocchi" li usate come frisbee o come
    bersagli contenti voi.Veramente i Verbatim non sono molto affidabili...Molto meglio Princo e Ritek..
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Layer!
    - Scritto da: DKDIB
    Anonimo wrote:

    DVD Double Layer di marca a 5 Euro, e
    quelli "economici"

    3 Euro.

    Gli unici DL ke si possono masterizzare
    senza il terrore di bruciarli solo perke' il
    disco e' bacato, sono i Verbatim... ke pero'
    non ho mai visto a meno di 8 o 9 Euro.

    Se quelli a 5 Euro sono Trasxdata o Ritec,
    ti conviene lasciarglieli.Non so i Dual Layer ma i -R 2x della Verbatim si sono graffiati con l'uso durante la rotazione su 2 diversi lettori (un ASUS ed un Pioneer), cosa mai accaduta con altre marche più economiche come i Princo. Da allora ho spesso di comprare Verbatim, 800MB di dati persi ed irrecuperabili su un disco mi sono bastati .. :(
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Lay
    - Scritto da: Anonimo
    Comprare all'estero è veramente
    legale ??!?
    Comperare in siti siti come ad esempio
    nierle è veramete legale oppure visto
    che non pago la tassa sono comunque in
    torto. E se li rivendo ad un amico ?Se la dogana non te li ferma non ci paghi le tasse. Se ordini da dentro l'UE non possono fermarteli.Nessuno vieta ad amici di dividere le spese. Saresti passibile di sanzioni se mettessi su un commercio con introiti in nero non denunciati, cioè invece di dividere le spese con amici iniziassi un commercio con importazione diretta e rivendita.Se denunci tutto quello che compri e vendi sei in regola per il fisco, non possono mica impedirti di fare il distributore se apri partita IVA e denunci il reddito !
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Layer!
    - Scritto da: Anonimo
    DVD Double Layer di marca a 5 Euro, e quelli
    "economici" 3 Euro.

    DVD+R/-R a 50 Centesimi l'uno gli
    "economici" e 1 Euro quelli di marca.

    Non sarebbe male!Io li compro all'estero i DVD-R (i +R costano lo stesso) e li pago 45 centesimi spediti per 50 o 100 pezzi di norma dagli USA....I Dual Layer ancora meno di 8 euro cadauno non si riescono a comprare, purtroppo.. :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma basta con tutta sta capienza....
    - Scritto da: Alessandrox
    E pensassero di piu' all' affidabilita' e
    alla durata!
    Che cavolo me ne faccio di un DVD da 500GB
    se dopo qualche mese rischia di non essere
    piu' leggibile? Soprattutto se dentro c'e'
    il lavoro di una azienda, i dati personali,
    i backup del proprio sistema...
    Ho dei floppy disk dell' eta' di 10 anni che
    sono ancora perfettamente leggibili... e io
    devo affidarmi a qualcosa che non regge il
    confronto con un floppy? Finche' perdo un
    floppy OK ma rischiare di perdere 500GB (ma
    anche 4GB...) fa girare veramente le OO...
    Ecchecc...Ma che dici ? I supporti ottici sono migliaia di volte più affidabili di quelli magnetici, specie di un floppy disk !L'importante è che il prezzo crolli, se paghi 20-50 centesimi il supporto puoi fare anche triplice copia, e le aziende di solito dovrebbero farla.
  • mARCOs scrive:
    Re: Ma basta con tutta sta capienza....
    - Scritto da: Alessandrox
    Ho dei floppy disk dell' eta' di 10 anni che
    sono ancora perfettamente leggibili... e io
    devo affidarmi a qualcosa che non regge il
    confronto con un floppy? Sono strafelice per te che i floppy ti siano durati così tanto. Io sono stato costretto a mandare il pensione il lettore di dischetti, perché erano diventati talmente inaffidabili (oltre ad essere evidentemente lenti e poco capienti).mARCOs
  • Anonimo scrive:
    Re: Peccato che...
    sotto scrivo tutto, io ho dei cd di dati che ho riletto dopo 7 mesi e purtroppo nessun lettore riesce a leggere più un caiser. Peccato che quando ho fatto i backup era tutto perfettamente leggibile e ripristinabile. Siamo sempre di più nell'era usa e getta non parliamo dei lettori che dopo un anetto si starano totalmente, ma che cavolo di tecnologia è questa se deve durare solo un anno???
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Lay
    Tutti presi da sto nierle, ma i dvd che costano poco avete visto di che marca sono? Ecchè, più di un anno non durano e se si vuole qualcosa di affidabile si deve prendere i soliti verbatim che da me costano come su nierle, seppoi i dvd "tarocchi" li usate come frisbee o come bersagli contenti voi.
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P
    - Scritto da: Anonimo
    Non bastano, non è male ma non ce la
    fai anche se metti solo pop rock escludendo
    jazz e classica ....
    hai idea di quanti album esistono ?
    ho l'enciclopedia del rock di M.C. Strong
    .....
    peso che solo di rock stiamo su
    15.000-20.000 album cioè
    180.000-24.000 canzoniQuindi quanto stimi? Beh. Diciamo che se encodi in ogg-vorbis arriviamo ad almeno 150000 canzoni... TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: con la tassa siae...
    Qualcuno può indicare un buon sito europeo dove comprare DVD buoni, tipo Verbatim a prezzi interessanti?Ho deciso di non comprare più supporti in Italia. Magari ne compro 100 a botta così ammortizzo le spese di spedizione.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P
    Non bastano, non è male ma non ce la fai anche se metti solo pop rock escludendo jazz e classica ....hai idea di quanti album esistono ?ho l'enciclopedia del rock di M.C. Strong .....peso che solo di rock stiamo su 15.000-20.000 album cioè 180.000-24.000 canzoni
  • avvelenato scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Lay
    - Scritto da: Anonimo
    Comprare all'estero è veramente
    legale ??!?
    Comperare in siti siti come ad esempio
    nierle è veramete legale oppure visto
    che non pago la tassa sono comunque in
    torto. E se li rivendo ad un amico ?andare a 65 all'ora in città è legale?
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Lay
    Comprare all'estero è veramente legale ??!? Comperare in siti siti come ad esempio nierle è veramete legale oppure visto che non pago la tassa sono comunque in torto. E se li rivendo ad un amico ?
  • Anonimo scrive:
    Re: con la tassa siae...
  • Anonimo scrive:
    Re: con la tassa siae...
    - Scritto da: Anonimo
    Hanno voluto sta ***ata che si chiama
    Europa??Preferiresti stare in Africa?
  • Anonimo scrive:
    Re: Intanto vorrei vedere i Blue-Ray...
    - Scritto da: Anonimo
    Intanto vorrei vedere i Blue-Ray da 50 o da
    100Gb, per memorizzare tutti i miei MP3 su
    un unico disco. ..
    Si, però non fare il taccagno e fanne più copie, magari su DVD antigraffio, ti immagini la possibilità di perdere tutta la collezione in un colpo solo?
  • Anonimo scrive:
    Re: con la tassa siae...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    quando verranno a costare
    nell'italietta?
    Allora, 40 centesimi a GB, 500 GB sono 200
    euro di sola tassa.Io voglio proprio sperare che qualcuno di buon senso al governo o in altra sede appropriata se la senta di attirarsi i fulmini di tutti facendo il finto tonto e applicando alla lettera la legge per mostrarne l'idiozia, nonché per confermare ancora una volta la rapacità della MAFIAE.Continuo a non capire come la MAFIAE e gli omologhi degli altri paesi (che stanno meglio di noi, non essendoci il monopolio), riescano a piazzare i loro lacchè in tutti gli schieramenti politici e a farli votare dalla gente, pure.Ce li ritroviamo sempre tra i piedi: in USA sia con Clinton checon Bush, da noi sia con Prodi che con D'Alema, Amato e Berlusconi, in Germania le lobby riescono a farsi fare favori pure dai verdi (vedi schifezza dei SW patents).Cosa dobbiamo fare per salvarci, linciarli?Io sono contrario in linea di principio, ma in questo caso lo vedrei come legittima difesa.
  • DKDIB scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Lay
    Brontoleus wrote:
    Avvelenato wrote:

    vabbé, a 5 euro ci arriveranno... :)

    Non prima del 2005, temo.LOL!Mancano meno di 2 mesi... ci credo bene! :DSkerzi a parte, io non sarei cosi' sicuro nemmeno per il 2005. Certo, e' probabile... ma non ci giurerei.Brontoleus also wrote:
    Ma il vero boom dei DVD+R DL si avrà quando costeranno
    come 2 DVD-/+R "normali" o meno.Pero' i DL hanno il plus di consentire la copia diretta di qualuqnue DVD Video (e non c'e' protezione ke tenga: per una delle ultime ke hanno fatto, ovvero ARCooS, esisteva un modo gratuito di elimarla prima ancora ke Sony la presentasse).
  • DKDIB scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Layer!
    Anonimo wrote:
    DVD Double Layer di marca a 5 Euro, e quelli "economici"
    3 Euro.Gli unici DL ke si possono masterizzare senza il terrore di bruciarli solo perke' il disco e' bacato, sono i Verbatim... ke pero' non ho mai visto a meno di 8 o 9 Euro.Se quelli a 5 Euro sono Trasxdata o Ritec, ti conviene lasciarglieli.Anonimo also wrote:
    DVD+R/-R a 50 Centesimi l'uno gli "economici" e 1 Euro
    quelli di marca.Su Nierle si trovano pure a meno... se pero' ti riferisci ai negozi italiano, allora e' un altro discorso.Finke' da noi il mercato delle TLC rimarra' cosi' marginale (i cellulari non fanno testo), l'esistenza della piccola distribuzione (coi suoi prezzi folli) rendera' piu' blanda la concorrenza fra i grossi distributori e (cosa piu' importante) la SIAE rimarra' una lobby molto influente, ci sara' poco da fare. :(
  • avvelenato scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P
    - Scritto da: TADsince1995


    ne sei convinto?



    sicuro sicuro?

    Beh. Se consideri un mp3 a 160 kbit/s, una
    media di 4 minuti a canzone siamo sui 5 mega
    a canzone.

    500 Giga = 512000 mega

    512000 / 5 = 102400 canzoni approssimando
    per difetto...

    Dovrebbe bastare penso!!!

    TADsì, ma devi escludere i "petali del cariglione", e non potrei tollerarlo! :D
  • DKDIB scrive:
    Re: Ma basta con tutta sta capienza....
    Alessandrox wrote:
    E pensassero di piu' all' affidabilita' e alla durata!A me pare stiano pensando ad entrambe, com'e' giusto ke sia.Riguardo ai graffi c'era una news proprio la scorsa settimana sempre su Punto Informatico, mentre per la resistenza fisica del supproto, tutto sta nell'affidarsi a prodotti di qualita' (leggi Verbatim TY e poki altri).Alessandrox also wrote:
    Ho dei floppy disk dell' eta' di 10 anni che sono ancora
    perfettamente leggibili...Coi FD si va a culo: i miei, ad esempio, son quasi tutti durati molto meno tempo.Non ci vedo un grande vantaggio rispetto ai supporti ottici di qualita' (ke comunque, per inciso, non piacciono manco a me: grossi, fragili, quasi per nulla versatili, ...).
  • Alessandrox scrive:
    Ma basta con tutta sta capienza....
    E pensassero di piu' all' affidabilita' e alla durata!Che cavolo me ne faccio di un DVD da 500GB se dopo qualche mese rischia di non essere piu' leggibile? Soprattutto se dentro c'e' il lavoro di una azienda, i dati personali, i backup del proprio sistema... Ho dei floppy disk dell' eta' di 10 anni che sono ancora perfettamente leggibili... e io devo affidarmi a qualcosa che non regge il confronto con un floppy? Finche' perdo un floppy OK ma rischiare di perdere 500GB (ma anche 4GB...) fa girare veramente le OO... Ecchecc...
  • Anonimo scrive:
    Magari... risolverei il problema...
    dei backup.A meno che non escano hard disk da terabyte :p
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P

    ne sei convinto?

    sicuro sicuro?Beh. Se consideri un mp3 a 160 kbit/s, una media di 4 minuti a canzone siamo sui 5 mega a canzone.500 Giga = 512000 mega512000 / 5 = 102400 canzoni approssimando per difetto...Dovrebbe bastare penso!!!TAD
  • avvelenato scrive:
    Re: Ucciderà il p2p della musica! :-P
    - Scritto da: TADsince1995

    In 500 gb ci entra l'intera discografia
    mondiale degli ultimi 20 anni!!!

    :|:|:|:|

    TADne sei convinto?sicuro sicuro?
  • Anonimo scrive:
    Re: con la tassa siae...
    - Scritto da: Anonimo
    quando verranno a costare nell'italietta?Allora, 40 centesimi a GB, 500 GB sono 200 euro di sola tassa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto molto bello
    Ma state calmi.....un pò di economia....se nessuno compra è ovvio che il prezzo scende...bisogna avere solo un po di pazienza e non lanciarsi all'acquisto...vedrete che arriveranno a meno di 5 euro molto rapidamente
  • TADsince1995 scrive:
    Ucciderà il p2p della musica! :-P
    In 500 gb ci entra l'intera discografia mondiale degli ultimi 20 anni!!!:|:|:|:|TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: con la tassa siae...
    Hanno voluto sta ***ata che si chiama Europa?? La libera circolazione delle merci, delle persone e dei capitali....Tu compra in Germania e la tassa siae se la prende in quel posto...
  • Anonimo scrive:
    Re: non sono convinto
    - Scritto da: avvelenato
    diminuire al limite la lunghezza d'onda e la
    dimensione dei pit e dei land non mi sembra
    una buona idea per ottenere una
    affidabilità decente.
    Se continuano ad alzare le frequenze, faremo le radiografie ai dvd con i raggi X.Ma per spararla più grossa, avremo DVD che si autoimpressionano con le radiazioni cosmiche :D (c'è qualcosa con frequenza più alta? É da un pezzo che non leggo niente in proposito...)Teo
  • The Raptus scrive:
    Re: non sono convinto
    Anche a me sembra un po' una bufala da new economy, ed ultimamente ne girano tante ...Certo è che sento molte persone lamentarsi della tecnologia DVD e relativa affidabilità, con masterizzate a 2x perchè a 4 dopo un mese o due sparisce tutto e/o non si legge nulla.Vero anche che i primi CD-ROM sono ormai datati, ma ancora molto diffusi, i dvd cominciano ora a decollare ma ... tutte queste voci penso siano destinate a fare ancora più confusione: tipo chi ti compra il DL perchè esce il blu, chi compra il blu perchè esce l'ultravioletto etc. Confusione e confusione su mercato molto prossimo alla saturazione che ti costringe ad aquistare on molta oculatezza, vista la quasi impossibilità di rivendere l'usato.Poi ci sono mosse commerciali, come quelle di vendere i DL senza che ci siano i supporti, per poi presentarteli a prezzi impossibili! SOno convinto che la tecnologia non è molto differente , nel senso che non è impossibile realizzare i DL con la tecnologia attuale ed a costi confrontabili (dl = 2x sl? no, di meno!), così come molti DVD burner sono modificabili neppure internamente, solo con FW per fare i SL (Vedi NEC 2500 vs 2510!).Troppo marcketing e troppa ppolitica, troppe notizie bufale e nessuna reae intenzione di fare uno standard riconosciuto e valido.Poi considera quanti penseranno che 5000 Gb sono troppi, senza pensare ad unminimo di 3 (ma anche 5!) anni per arrivare all acomercializzazione, che il prox windows chiede ben 1 Tb di disco (!!!NON CI HO MAI CREDUTO!!!) ... e che ieri ho ordinato causa decesso il mio nuovo PC: 2 HD da 200 Gb ...ne '93, 11 anni fa mi si giudicava spregiudicato (e ricco!) poter mettere 170MB di disco e 8 (si, ben 8!) MB di RAM !!!
  • Anonimo scrive:
    con la tassa siae...
    quando verranno a costare nell'italietta?
  • Brontoleus scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Lay
    - Scritto da: avvelenato
    - Scritto da: Anonimo
    mai sentito parlare di nierle? :D

    vabbé, a 5 euro ci arriveranno... :)Non prima del 2005, temo.Ma il vero boom dei DVD+R DL si avrà quando costeranno come 2 DVD-/+R "normali" o meno.Non prima.
  • avvelenato scrive:
    Re: [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Lay
    - Scritto da: Anonimo
    DVD Double Layer di marca a 5 Euro, e quelli
    "economici" 3 Euro.

    DVD+R/-R a 50 Centesimi l'uno gli
    "economici" e 1 Euro quelli di marca.

    Non sarebbe male!mai sentito parlare di nierle? :Dvabbé, a 5 euro ci arriveranno... :)==================================Modificato dall'autore il 12/11/2004 1.47.17
  • Anonimo scrive:
    Re: non sono convinto
    - Scritto da: avvelenato
    tuttavia se pioneer (che non è certo
    nata ieri) è uscita fuori con questa
    trovata, significa che un minimo di
    motivazioni ce le deve aver avute. Speriamo
    solo che siano state motivazioni più
    di natura tecnica che economica!Già, speriamo che non sia la solita fuffa vaporware. Il fatto è che mi ci vedo, tra un paio d'anni, a considerare "normale" un disco da un tera e fare backup su dischi ottici da mezzo tera... questo sembra essere nel naturale ordine delle cose, com'era il disco da 100 Mb del mio primo 386.
  • avvelenato scrive:
    non sono convinto
    diminuire al limite la lunghezza d'onda e la dimensione dei pit e dei land non mi sembra una buona idea per ottenere una affidabilità decente.a questo pro mi sembrano più promettenti le memorie a fluorescenza e quelle olografiche (forse sono la stessa cosa), che risolvono il problema dello storage di grossi quantitativi di dati in un'esigua dimensione utilizzando la terza dimensione per sovrapporre ben più degli attuali due layers degli odierni dvd.tuttavia se pioneer (che non è certo nata ieri) è uscita fuori con questa trovata, significa che un minimo di motivazioni ce le deve aver avute. Speriamo solo che siano state motivazioni più di natura tecnica che economica!
  • Anonimo scrive:
    Intanto vorrei vedere i Blue-Ray...
    Intanto vorrei vedere i Blue-Ray da 50 o da 100Gb, per memorizzare tutti i miei MP3 su un unico disco. ..
  • Anonimo scrive:
    Peccato che...
    Peccato che alcuni dvd (anche di marca) dopo meno di un anno siano completamente illeggibili... Perdere 4 giga fa girare le o-o ma perderne 500........ (magari avendo pagato il supporto un centinaio di euro..)
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto molto bello
    Condivido in pieno! Quanto ce lo faranno pagare un supporto da 500Gb appena esce? 50 Euro? Ma uscira' UN ANNO DOPO che sono presenti GIA' sul mercato i masterizzatori 500GB? (Come e' accaduto per i DL, dove gia' a Giugno 04 vendevano i primi DL ed i dischi sono comparsi sul mercato mesi dopo ed i PRIMI prezzi si aggiravano sui 17-18Euro.)
  • Anonimo scrive:
    [OT] Abbassate i prezzi DVD Dual Layer!
    DVD Double Layer di marca a 5 Euro, e quelli "economici" 3 Euro.DVD+R/-R a 50 Centesimi l'uno gli "economici" e 1 Euro quelli di marca.Non sarebbe male!
  • Anonimo scrive:
    Tutto molto bello
    ma intanto dateci i supporti dual layer a un prezzo accettabile, poi potremo riparlare anche di 500 giga! :p
Chiudi i commenti