Windows Media 9 svela le sue grazie

Microsoft ha lanciato la prima versione beta di WM9, la nuova generazione di tecnologie multimediali che fa l'occhiolino ai giganti di Hollywood


Los Angeles (USA) – Annunciata per la prima volta lo scorso anno con il nome in codice di Corona , Windows Media 9 Series (WM9S) rappresenta la nuova generazione di tecnologie e strumenti per il multimedia e lo streaming sotto Windows. WM9S, che ieri ha debuttato nella sua prima versione beta, andrà a rimpiazzare le attuali versioni del Windows Media Player e dei formati audio (WMA) e video (WMV) che Microsoft ha introdotto quasi un anno fa in occasione del lancio di Windows XP.

“Windows Media 9 Series è di gran lunga la più importante piattaforma su cui abbiamo lavorato”, ha affermato Dave Fester, General Manager della Windows Digital Media Division di Microsoft. “A parte le grandi novità tecnologiche che introduce, è questa la prima volta che con il pacchetto di prodotti Windows Media andiamo ad aggiornare tutti gli applicativi multimediali di Windows”.

WM9S, la cui versione definitiva è attesa per la fine dell’anno, verrà integrata per la prima volta, seppure in modo parziale, nel sistema operativo Windows.NET. Il big di Redmond ha infatti già rilasciato una versione beta dei Windows Media Services per Windows.NET Server, un software che consentirà agli utenti di riprodurre file codificati nei nuovi formati Windows Media Audio (WMA) e Windows Media Video (WMV).

Microsoft sostiene che una delle maggiori migliorie che verrà introdotta da WM9S è l’eliminazione del cosiddetto “buffering”, il processo con cui un flusso audio o video viene riprodotto via Internet. Il buffering evita che il playback on-line subisca scatti o rallentamenti, tuttavia spesso richiede l’attesa di diversi secondi, da parte dell’utente, prima dell’inizio della riproduzione. Con il nuovo software di server che fa parte di Corona il big di Redmond ha assicurato che il noioso processo di buffering non sarà più necessario e l’utente “potrà finalmente dirgli addio”.

L’altra grande novità di WM9S è il Windows Media Audio Professional, il primo codec, a detta di Microsoft, che consente la riproduzione, attraverso il Web, di flussi audio in qualità “home teather” con suono surround a 5.1 canali e qualità 24bit/96KHz.

Il nuovo codec sarà poi capace, secondo Microsoft, di offrire un incremento nelle prestazioni di oltre il 20% rispetto ai codec precedenti (l’attuale versione 8), avendo inoltre la capacità – ma solo per il playback in locale – di riprodurre video in qualità HDTV (uno standard per la TV digitale) con una dimensione dei file dimezzata rispetto a quella di un DVD.

Il nuovo Windows Media Player sfrutterà tutte le nuove caratteristiche delle tecnologie di streaming e di codifica della nuova piattaforma multimediale ma, come il suo predecessore, sarà con tutta probabilità rilasciato solo per la famiglia di sistemi operativi Windows XP (e.NET).

La nuova versione di Windows Media, il cui lavoro di sviluppo è durato tre anni, è la più forte e decisa mossa di Microsoft verso Hollywood e verso la conquista del mercato dello streaming on-line, lo stesso su cui si battono colossi del multimedia come RealNetworks, che ha di recente lanciato una nuova piattaforma open source chiamata Helix , ed Apple, anch’essa fresca del debutto del nuovo QuickTime 6 .

Le nuove piattaforme multimediali rivestono particolare importanza perché, per la prima volta, estendono quelle funzionalità multimediali prima riservate ai personal computer e alle workstation, verso una più vasta gamma di dispositivi che comprende PDA, telefoni cellulari, set-top box, console da gioco, Hi-Fi e chi più ne ha più ne metta. L’era dello streaming on-line promette soldi a palate, ma solo per pochi: quelli che riusciranno ad aggraziarsi i grossi produttori di contenuti e i colossi del settore discografico e cinematografico. Tutti gli altri dovranno accontentarsi delle briciole. E Microsoft non sembra affatto intenzionata a perdere la fetta più grossa della… pagnotta.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    MA CHE CI GUADAGNANO ???
    NON HO ANCORA CAPITO CHE CI GUADAGNANOA SVILUPPARE QUESTO FORMATO E CHI MANTIENEQUESTA FONDAZIONE, VISTO CHE NON MI SEMBRANODEI SEMPLICI SMANETTONI.
  • Anonimo scrive:
    Ignoranti
    Vabbe' che gli Italiani sono i piu' ignoranti d'Europa....Si scrive IL hardware e non l'ardware,si scrive IL hotel e non l'hotel,si scrive IL hosting e non l'hosting,ecc,ecc,ecc....LA LETTERA H VA PRONUNCIATA!IMPARATE L'INGLESE:IGNORANTI!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranti
      Ignorante sarai tu e chi ti ha insegnato queste cose.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ignoranti
        Invece ha ragione.Noi Italiani dovremmo imparare l'inglese e non italianizzarlo....Non si e' mai visto togliere o non pronunciare sistematicamente una lettera qyando si parla o scrive in un'altra lingua.In Italia lo si fa... mah.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ignoranti
          quando gli anglosassoni la smetteranno di inglesizzare la nostra lingua forse lo faro' anche io; si dice Roma e NON Rome, si dice Venezia e NON Venice, ecc..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ignoranti
            IDIOTA!Allora si dice London e non Londra,si dice Berlin e non Brlino,Si dice Paris e non Parigi IDIOTA!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ignoranti

          Invece ha ragione.Noi Italiani dovremmo
          imparare l'inglese e non
          italianizzarlo....Non si e' mai visto
          togliere o non pronunciare sistematicamente
          una lettera qyando si parla o scrive in
          un'altra lingua.In Italia lo si fa... mah.strano modo di pensare.....allora perche' i francesi continuano a mettere l'accento sull'ultima sillaba di OGNI parola?certo, downloadare fa schifo, ma IL hotel non esiste su nessun libro di grammatica....Casomai si puo' obiettare che le parole straniere importate non vanno messe al plurale, quindi il monitor, i monitor (e non i monitorS).ah.. visto che tu parli correttamente inglese, mi dici perche' quei signori in bombetta dicono giunior per pronunciare la parola junior (che e' latino) e si pronuncia iunior?e perche' dicono plas per dire plus (che e' sempre latino) e si pronuncia come si scrive?e perche' poi noi li imitiamo dicendo Siplasplas, per dire Ci più più?ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ignoranti
          - Scritto da: David
          Invece ha ragione.Noi Italiani dovremmo
          imparare l'inglese e non
          italianizzarlo....Non si e' mai visto
          togliere o non pronunciare sistematicamente
          una lettera qyando si parla o scrive in
          un'altra lingua.In Italia lo si fa... mah.E poi è un'ignoranza voluta, fatta apposta per principio. Per esempio, anche il più cretino degli italiani sa che "man" si pronuncia "men", ma preferirebbe morire piuttosto che pronunciare bene "pac-man" o "bat-man".Non che sia una cosa tipicamente italiana, intendiamoci. Ricordo di aver visto una piantina del Kosovo con i nomi delle città "tradotti" in americano per far capire come si pronunciano... Pec è diventata Patch.Bah...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ignoranti
            - Scritto da: Federico
            E poi è un'ignoranza voluta, fatta apposta
            per principio. Per esempio, anche il più
            cretino degli italiani sa che "man" si
            pronuncia "men", ma preferirebbe morire
            piuttosto che pronunciare bene "pac-man" o
            "bat-man".Vogliamo parlare degli anni 80 fatti di telefilm e di wrestling ?C'era l'incredibile ulc e alc ogan hehehehe...eppure erano tutti e due Hulk... mistero...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranti
      E io invece continuerò a scrivere come cazzo mi pare, guarda un pò.......- Scritto da: Max
      Vabbe' che gli Italiani sono i piu'
      ignoranti d'Europa....
      Si scrive IL hardware e non l'ardware,si
      scrive IL hotel e non l'hotel,si scrive IL
      hosting e non l'hosting,ecc,ecc,ecc....LA
      LETTERA H VA PRONUNCIATA!IMPARATE
      L'INGLESE:IGNORANTI!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranti

      Vabbe' che gli Italiani sono i piu'
      ignoranti d'Europa....
      Si scrive IL hardware e non l'ardware,si
      scrive IL hotel e non l'hotel,si scrive IL
      hosting e non l'hosting,ecc,ecc,ecc....LA
      LETTERA H VA PRONUNCIATA!IMPARATE
      L'INGLESE:IGNORANTI!gli italiani sono i piu' ignoranti d'Europa perche'evitano di dire cose cacofoniche nella LORO lingua?guarda che nel resto d'europa non si parla italiano...Si direbbe anche GLI pneumatici, ma dicono tutti i pneumatici...a volte un po' di buon senso e di buon gusto vale piu' di mille regole...tu continua a dire il hardware se ti piace, ma poi spiegami come pronunci bus, perche' non se se ti e' noto che gli inglesi lo pronunciano in maniera sbagliata...ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranti
      - Scritto da: Max
      Vabbe' che gli Italiani sono i piu'
      ignoranti d'Europa....
      Si scrive IL hardware e non l'ardware,si
      scrive IL hotel e non l'hotel,si scrive IL
      hosting e non l'hosting,ecc,ecc,ecc....LA
      LETTERA H VA PRONUNCIATA!IMPARATE
      L'INGLESE:IGNORANTI!e te sei imbecille perchè imbelli
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranti
      - Scritto da: Max
      Vabbe' che gli Italiani sono i piu'
      ignoranti d'Europa....
      Si scrive IL hardware e non l'ardware,si
      scrive IL hotel e non l'hotel,si scrive IL
      hosting e non l'hosting,ecc,ecc,ecc....LA
      LETTERA H VA PRONUNCIATA!IMPARATE
      L'INGLESE:IGNORANTI!sei ironico spero...
  • Anonimo scrive:
    Che bello mi è appena arrivato il Dioneer!!!
    Che bella notizia! Anche il mio supporta l'odiosissimo WMA... spero aggiornino presto il frmware affinchè supporti il super ogg al posto di quella sottospecie di formato!W Vorbis!
  • Anonimo scrive:
    mp3? hahaha
    Non c'e' paragone tra vorbis e mp3lunga vita a vorbis!
    • Anonimo scrive:
      Re: OGG? hahaha
      - Scritto da: obi-one
      Non c'e' paragone tra vorbis e mp3
      lunga vita a vorbis!quello pò essere vero, anche il WMA era molto piu performante del classico mp3 e anche il MP3-PRO lo era....Ma allora ditemi una cosa:Perchè in rete si trovano sempre SOLO MP3 NORMALI e perchè dei dispositivi hardware ce ne sono pochi che supportano altri formati oltre al classico MP3 ?meditate gente meditate...
  • Anonimo scrive:
    Firmate la petizione ora !!!!!!!
    http://www.petitiononline.com/vorb123/petition.html
Chiudi i commenti