Windows Starter Edition sbarca in Messico

Microsoft alla conquista del mercato ispanofono del Sud America: prezzi ridotti e prestazioni dimezzate per combattere pirateria ed open source


Roma – La mossa di Microsoft per sottrarre i paesi latinoamericani dall’influenza di Linux parte dal Messico : Windows XP si mette il sombrero e diventa Starter Edition. Il software verrà venduto a basso costo come pacchetto pre-installato al momento dell’acquisto di una macchina. L’azienda di Redmond ha già stipulato accordi con i maggiori produttori hardware del paese, in vista di colonizzare questo appetibilissimo mercato. Nella terra dei tacos e dei misteriosi Aztechi, solo il 17% della popolazione possiede un PC.

Un’occasione irripetibile per Microsoft: la versione “ridotta” del noto SO di Redmond è stata plasmata attorno al profilo ideale dell’utente messicano – caratterizzato da reddito basso , scarsa conoscenza dell’inglese e poca dimestichezza con gli strumenti informatici. Il Messico, confinante con gli Stati Uniti, pare un ottimo trampolino di lancio per il gigante dei sistemi operativi: l’eventuale successo di Microsoft diventerà paradigmatico per lo sterminato Sudamerica ispanofono, al di là del confine meridionale degli USA.

Windows Starter Edition per i latinos sarà caratterizzato da limiti nel multitasking e nella risoluzione grafica, permettendo un’esperienza realmente dimezzata rispetto a quella a cui sono abituati oggi gli utenti Windows. Tuttavia il direttore generale della divisione messicana di Microsoft, Felipe Sanchez Romero, crede che il lancio di Windows SE sarà un buon incentivo “per le persone che vogliono rimanere nella legalità” ed imparare ad usare il computer: finora, i prezzi proibitivi dei prodotti Microsoft avrebbero alimentato la diffusione della pirateria. In Messico, secondo Romero, il 65% del software è illegale .

Ma sottoposto ad un’analisi più approfondita, anche questo episodio di apertura verso le economie emergenti segue un preciso disegno strategico di Microsoft, una linea di difesa che assume ormai contorni planetari. Sebbene Bill Gates abbia sostenuto che “il nostro maggior nemico è la pirateria”, il demone che perseguita Microsoft nei paesi poveri è anche l’universo in continua crescita delle alternative open source.

Non è un caso che Windows Starter Edition sia già approdato in paesi come Thailandia , Russia e Brasile – afflitti sì da estremi tassi di pirateria informatica, ma anche da gravi problemi di povertà diffusa . Dove vogliono andare oggi queste schiere di potenziali utenti informatici? Dove si spende meno, evidentemente.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Java+BluRay=Downloaded encryption code
    Come da oggetto. In futuro, naturalmente...
  • Anonimo scrive:
    Parola di luminare: il giava e' lento..
    Io che sono una autorita' in ambito informatico con settimane e settimane di esperienza in tutti i campi della progettazione e dello sviluppo di software applicativo high-end posso assicurarvi che il giava e' lento e che se installano il giava dentro i lettori blue ray, oltre che nei cellulari e nella tv interattiva (il digitale terrestre) hanno preso tutti una cantonata immane.Date retta a me che io me ne intendo. "La Vera Soluzione (tm)" per tutto e' .NET!
    • Anonimo scrive:
      Re: Parola di luminare: il giava e' lent
      Quoto e straquoto.FirmatoTuo cugggino.
    • Kudos scrive:
      Re: Parola di luminare: il giava e' lent
      - Scritto da: Anonimo
      Io che sono una autorita' in ambito informatico
      con settimane e settimane di esperienza in tutti
      i campi della progettazione e dello sviluppo di
      software applicativo high-end posso assicurarvi
      che il giava e' lento e che se installano il
      giava dentro i lettori blue ray, oltre che nei
      cellulari e nella tv interattiva (il digitale
      terrestre) hanno preso tutti una cantonata
      immane.

      Date retta a me che io me ne intendo. "La Vera
      Soluzione (tm)" per tutto e' .NET!rotfl lol e stralol tvb ttvbfdsert cgl cisl e uil.tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino, non c'è bue senza tè, e rosso di sera bel tempo si spera. le sooooooo TUTTE le soooooo....(troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: Parola di luminare: il giava e' lento..
      .NET sei troppo togoooooooo !!!!!!!! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Parola di luminare: il giava e' lent
      - Scritto da: Anonimo
      Io che sono una autorita' in ambito informatico
      con settimane e settimane di esperienza in tutti
      i campi della progettazione e dello sviluppo di
      software applicativo high-end posso assicurarvi
      che il giava e' lento e che se installano il
      giava dentro i lettori blue ray, oltre che nei
      cellulari e nella tv interattiva (il digitale
      terrestre) hanno preso tutti una cantonata
      immane.

      Date retta a me che io me ne intendo. "La Vera
      Soluzione (tm)" per tutto e' .NET!e mentre aspetti che il dispositivo programmato con dotnet risponda fatti una tazza di caffè...
    • Anonimo scrive:
      Re: Parola di luminare: il giava e' lento..
      Ma giava di più con la tua ragazza va.....Si scrive JAVA!!
    • Anonimo scrive:
      Simpatico anonimo - era: Re: Parola di..
      Per caso lavori per m$? Perché non sarebbe strano, è una loro pratica comune mandare gente a fare FUD anonimamente pure nei forum!Non dico che Java sia veloce, ma sono certo che se non fossero lautamente pagati ed ampiamente ricattabili i produttori si guarderebbero bene dal prendere accordi di questo tipo con microsoft, che ha ben poco di buono da proporre...
  • Anonimo scrive:
    Virus sui player
    Che cazzo di idea, e il vantaggio sarebbe di avere i giochini dei cellulari sulla tv high definition? Ma cosa ci voleva a sviluppare uno standard per le interfacce, e lasciare poi che sia il cliente a scegliere se prendere un player nudo e crudo o un mediacenter? Questa mossa è davvero una stronzata, per la prima volta vedo qualche punto a favore per gli hd-dvd...
  • flamer scrive:
    Java è in via di estinzione
    Stranezze (ma non troppo) dell'informatica: qualcosa che ha i giorni contati cerca ad oltranza di infiltrarsi in altri contesti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Java è in via di estinzione
      - Scritto da: flamer
      Stranezze (ma non troppo) dell'informatica:
      qualcosa che ha i giorni contati cerca ad
      oltranza di infiltrarsi in altri contesti...Ciao flamer :)Calmo... Java funziona ancora... E' ancora un ottimo sistema.
      • Anonimo scrive:
        Re: Java è in via di estinzione
        .NET di Microsoft è ANNI luce più avanti. Guarda cosa hanno fatto con C#. Hanno preso Delphi, Java, Visual Basic, agitato un po' ed hanno creato il miglior linguaggio di programmazione...Grande Microsoft, grazie per C#!
        • deltree scrive:
          Re: Java è in via di estinzione
          Gli manca ancora la fluidità necessaria per essere al top nel multimedia, per quello Sun sta spingendo solo in quel settore, ultimamente, tirando fuori VM con GC e prestazioni performanti in alcuni casi addirittura meglio di codice C++ nativo.(si so che esistono lib multimediali per .NET, ma ancora è tecnologicamente troppo immaturo per il real time).Per il resto ti straquoto. In tutti gli altri ambiti Java ormai è indietro e gli hacker che portano avanti i vari progetti che avevano reso Java una tecnologia web decente non si rendono conto che senza ergonomia e facilità d'uso non si va da nessuna parte...
        • Anonimo scrive:
          Re: Java è in via di estinzione
          - Scritto da: Anonimo
          .NET di Microsoft è ANNI luce più avanti. Guarda
          cosa hanno fatto con C#. Hanno preso Delphi,
          Java, Visual Basic, agitato un po' ed hanno
          creato il miglior linguaggio di programmazione...

          Grande Microsoft, grazie per C#!non sono proprio sicuro, ma mi sembra di aver letto da qualche parte che le prime versioni di C# risalgono ai primi anni 90, solo di recente il linguaggio è stato standardizzato
    • Anonimo scrive:
      Re: Java è in via di estinzione
      - Scritto da: flamer
      Stranezze (ma non troppo) dell'informatica:
      qualcosa che ha i giorni contati cerca ad
      oltranza di infiltrarsi in altri contesti...Eh, beata ignoranza... Passiamo ai fatti:o ~2.5 Billion devices (total) ? 42% increase since June 04o 1B Java Cards! - 67% increase since June 04o 708M Java Powered phones (Ovum research) ? 123% increase since June 04o 700M PCs with Java ? 8% increase since June 04o 140+ carriers ? 50% increase since June 04o 912 JCP Members ? 14% increase since June 04o 4.5M developers ? 12% increase since June 04 Java è ormai il cobol del 2000, e sarà veramente difficile liberarsene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Java è in via di estinzione
      Be', MS ha tenuto in vita le tech. DOS, Win3.x e Win9x per anni oltre la loro naturale data di scadenza, evidentemente il mondo informatico è terreno per non morti. Sarà l'acqua, sarà l'aria, sarà il caffè... :-D
    • TPK scrive:
      Re: Java è in via di estinzione
      Ormai ti beccano subito per il nick.Dovresti cambiarlo, magari in un nick fatto di ideogrammi... :D
Chiudi i commenti