Windows XP, gioco a due

Microsoft aggiungerà al suo sistema operativo desktop una nuova funzione che consentirà ai possessori di uno smart display di accedere al PC contemporaneamente ad un secondo utente che utilizza tastiera e mouse
Microsoft aggiungerà al suo sistema operativo desktop una nuova funzione che consentirà ai possessori di uno smart display di accedere al PC contemporaneamente ad un secondo utente che utilizza tastiera e mouse


New Orleans (USA) – Per rendere ancora più appetibile il proprio sistema operativo desktop agli utenti consumer, Microsoft ha in progetto di includere nel prossimo service pack per Windows XP un aggiornamento che consentirà a due utenti di utilizzare contemporaneamente lo stesso PC.

Questo update, che avvicinerà ancor più i PC al concetto di “home entertainment center” tanto caro a Bill Gates e Steve Jobs, farà in modo che mentre una persona utilizza il PC attraverso la tastiera un altro possa navigare su Internet, visualizzare immagini o riprodurre contenuti multimediali attraverso uno smart display .

Come noto, gli smart display sono una sorta di monitor trasportabile da cui gli utenti possono accedere ad un PC attraverso una connessione Wi-Fi e al protocollo Remote Desktop di Windows XP Professional. Questi dispositivi, tipicamente di 10-15 pollici, non contengono al loro interno un processore ma si appoggiano, per le risorse di calcolo, interamente alla CPU del PC: questo li rende poco adatti a riprodurre del video mentre un’altra persona sta lavorando al PC, specie se si tratta di un film.

Al contrario dei Tablet PC, che hanno incontrato un discreto successo di pubblico, gli smart display non sono ancora decollati: uno dei motivi, secondo alcuni analisti, starebbe proprio nell’assenza della possibilità di sfruttarli in modo concorrente ad un altro utente che utilizzi i dispositivi di input tradizionali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 05 2003
Link copiato negli appunti