Windows2000 m'ha impantanato

Dopo aver speso qualche milione di lire in licenze, da due giorni mi ritrovo un server bloccato da Windows 2000 e le sue patch, e mi devo pure sentire dire che devo pagare per sottoporre a Microsoft un bug nel suo sistema operativo


Web – Penso che questa “avventura” meriti proprio la pubblicazione sul vostro bel giornale. Sono Antonio Aga Rossi, sono l’attuale responsabile dei sistemi informativi della Fratelli Alinari S.p.A che è il più vecchio archivio fotografico (e uno dei più grossi) in circolazione.

A metà di gennaio è arrivato un server IBM netfinity 5100, con doppio processore, un giga di Ram, sistema raid ecc., per circa 30 milioni di macchinario. Tale macchina serviva da server web per uno dei nostri siti. Dopo pochi giorni arriva un tecnico direttamente dalla IBM, con certificazione Microsoft, che installa Windows 2000 Server in italiano, regolarmente acquistato con 5 licenze client (con relativo addebito dell’installazione).

Installato con successo il sistema operativo, il giorno dopo personalmente applico il Service pack 1 di Windows 2000, e inizio a scaricare tutti gli aggiornamenti critici di Windows 2000 (in lingua italiana).

Inizio ad installare tali hotfix nell’ordine indicato; ogni Hotfix richiede il riavvio della macchina, e al settimo hotfix (patch del 7 ottobre 2000 ms00-70) la macchina dopo essersi riavviata, dopo aver mostrato lo schermo testuale iniziale (quello con scritto “premere F8 per…”) si pianta immancabilmente, non riparte neppure nelle modalità provvisorie, in modalità debug, o secondo l’ultimo profilo “sicuramente funzionante”.

Abbastanza seccato da ciò (come può un hotfix critico della stessa Microsoft bloccarmi un sistema operativo appena installato senza altro prodotto a bordo?), telefono alla assistenza Microsoft.

Risponde una gentile signora che mi comunica che per prendere in carico la chiamata, essendo un prodotto server, la microsoft chiede 588.000 lire + Iva. Al che le faccio notare che appena un paio di giorni fa avevo pagato qualche milione per la licenza di un prodotto che si era bloccato subito dopo. Purtroppo lei non sente ragioni e mi comunica che mi farà arrivare un fax per la richiesta di intervento.


A questo punto consulto la licenza MOLP e leggo che “Microsoft Garantisce che dal giorno in cui il licenziatario acquisisce una licenza di utilizzo del prodotto, e per i successivi 90 giorni, _il prodotto funzionerà in sostanziale conformità rispetto alla relativa documentazione_…. _in condizioni di utilizzo e servizio normali” di seguito si legge che i due “rimedi” sono in alternativa (a scelta della Microsoft” o “la restituzione del prezzo pagato” o “la riparazione o la sostituzione del prodotto…”).

Letto ciò ri-telefono al servizio assistenza Microsoft, faccio presente tali clausole, ma l’operatore non ne vuole sapere. Dopo mie insistenze riesco a parlare con una sua responsabile; faccio presente quanto letto nel contratto, ma lei prima di tutto mi liquida con “il suo contratto è vecchio” (la data del contratto è 1 settembre 2000, e mi è stato consegnato pochi giorni fa), poi mi dice che questi sono cavilli da avvocato e che loro non possono inoltrare una chiamata senza che io debba pagare. Ma, sottolinea, “se ciò fosse riconosciuto da un nostro tecnico come un bug di Windows, allora lei avrebbe assistenza gratis, ma se così non fosse dovrà pagare”. Mi comunica che mi manderà il modulo via fax, per il bug report a Microsoft.

Aspetto e mi arrivano sei pagine di un modulo Microsoft dove, oltre ad una breve pagina di descrizione del problema, vengono chiesti i dati di una carta di credito per la fatturazione dell’intervento, i miei dati personali (con tanto di consenso per il trattamento dei miei dati a fini commerciali (brochure ecc..)) e una copia del contratto.

Dove si legge fra l’altro: “Microsoft… non fornisce alcuna garanzia di raggiungimento di specifici scopi”; “Microsoft non può garantire la soluzione” (come dire, non vi assicuriamo che vi risolviamo il problema); “I servizi di supporto non comprendono interventi on-site”. Inoltre viene specificato che potrò usufruire del servizio solo se il modulo sarà “debitamente compilato con le indicazioni per la fatturazione e il pagamento”.

A onor del vero è scritto anche: “Il servizio verrà fatturato solo se la richiesta non è stata causata da un bug RICONOSCIUTO da Microsoft oppure da errata documentazione”. Come dire: lascia o raddoppia… Se ci fai la chiamata o è un bug oppure ti fatturiamo le 588 mila lire +Iva.


Tirando le conclusioni, dopo aver speso qualche milione di lire in licenze, da due giorni mi ritrovo un server bloccato da Windows 2000 e le sue patch, e mi devo pure sentire dire che devo pagare (a differenza di quanto scritto dal contratto) per sottoporre all’attenzione della Microsoft un grosso bug nel suo nuovo sistema operativo (perchè è chiaro che oramai l’unica soluzione è reinstallare tutto il sistema operativo irrimediabilmente bloccato – alla faccia dello slogan “Soddisfatti? È scontato!”). Mi chiedo come possano sperare alla Microsoft di avere un buon feedback da clienti.

Personalmente ho appena ordinato il Media Pack di NT 2000 Server in inglese, reinstallerò il server, ma con quale coraggio reinstallerò le patch di sicurezza? (peraltro necessarie essendo destinato a essere un server Web). Con quale fiducia continuerò a utilizzare prodotti Microsoft?

Se durante la seconda installazione mi ricapitasse una avventura del genere, credo proprio che modificheremo tutte le specifiche del progetto, utilizzando Linux Red Hat (che d’altronde è pienamente supportato dalla IBM) al posto di NT 2000 Server, Mysql al posto di SQL server (anche quello acquistato a suon di milioni con le sue licenze client) e Java al posto di ASP.

Probabilmente ritarderemo di un mese, ma almeno 10 milioni e passa di licenze li farò risparmiare alla mia Azienda. A questo punto, se uno non può contare nemmeno su di un servizio di assistenza dopo aver pagato decine di milioni di licenze, tanto vale affidarsi a sistemi Open Source: il livello di supporto è lo stesso.

Sono sempre stato un sostenitore delle tecnologie Microsoft, ma tale comportamento disdicevole del supporto Microsoft mi fa davvero ricredere.

Antonio Aga Rossi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    W LA TOPA!
    Evviva la topa amici carissimi!
  • Anonimo scrive:
    Vogliamo soltanto + musica!
    Invece di far chiudere Napster perche' non abbassano il prezzo dei CD? ormai e' una cosa inverosimile... VERGOGNATEVI!!!!!
  • Anonimo scrive:
    ma ci vogliono spremere....
    parliamo parliamo, niente facciamo.vogliamo dire a questi signori che facendo il download di musica tra noi utenti di internet, la musica già la paghiamo a caro prezzo e con gli interessi?la bolletta telefonica chi la paga....le case discografiche per caso?organizzaremo qualche cosa?ci sto pensando...
  • Anonimo scrive:
    E I DIRITTI DEGLI UTENTI?????????
    MA CHE CACCHIO DI LEGISLATORI ABBIAMO????DOVE SE LI SONO MESSI I DIRITTI DEGLI UTENTI??????CIALTRONI!!!!
  • Anonimo scrive:
    Basta con le leggi che proteggono solo i piu'forti
    NON Sò COME E NEMMENO PERCHE' MA CHI COMANDA SONO SEMPRE GLI STESSI, PENSO VE NE SIATE RESI CONTO TUTTI VERO?PER UNA VOLTA CHE SI RIESCE AD AVERE UN QUALCOSA CHE NON LEDE IL PORTAFOGLIO, ECCO CHE TAC...TI SPENGONO IL SORRISO.PERCHE' COTANTA PREPOTENZA ALL'ARRICCHIMENTO DI QUESTE CASE DISCOGRAFICHE E IL MASSIMO SILENZIO DEGLI ARTISTI CHE SI GUAARDANO BENE DAL PROFERIRE VOCABOLO SUI PREZZI COSì ONEROSI DEI LORO LP.FACCIAMO IN MODO DI FARGLI CAPIRE CHE STANNO ESAGERANDO, DA PARTE MIA SONO MESI CHE NON COMPRO PIU'Nè UN CD Nè UNA CASSETTA, VI INVITO A FARE ALTRETTANTO FINO A CHE QUALCUNO PRIMA O POI ABBASSERà LA TESTA.SCUSATE..UN ULTIMA COSA EVVIVA LA RADIO CHE è L'UNICA ANCORA VERAMENTE GRATIS!
  • Anonimo scrive:
    Manca all'appello !
    Di prossimo rilascio ed anche il primo in italiano!DJnap V.1.0 BetaDisponibile per il download e una valutazione su: http://www.djnap.it/sw/djnap10ita.exe
  • Anonimo scrive:
    a proposito di napster
    Personalmente mi esprimo da parte dell'utente, del consumatore di musica, di colui che ascolta e quindi probabilmente ho una visione diversa dai commercianti della "musica". Tuttavia cerco di vedere le cose da tutte le direzioni per tentare di essere più obiettivo possibile.Una cosa è certa: i dischi hanno un costo spropositato per i consumatori di varie categorie sociali, e quindi il consumatore (qualunque esso sia) riversa le proprie scelte là dove c'è un risparmio, anche se poi navigare in internet ha i suoi costi di connessione e non vedo perchè a rimetterci debbano essere sempre i cittadini che si vedono aumentare tasse di tutti i generi (come se non ce ne fossero a sufficienza).Detto questo penso che Napster abbia in qualche modo gettato l'ancora di un sistema di diffusione musicale unica nel suo genere, creando volontariamente o no un servizio che definirei "sociale", aperto a tutte le possibilità e a tutte le tasche. Non credo che sia vero che la libera diffusione via internet indebolisca il mercato della discografia.Anzi,la diffusione crea un maggiore incremento e desiderio di acquisto, poichè i file mp3, per quanto fedeli, non sono mai all'altezza di un disco uscito dalla riproduzione discografica.Lo dimostra il fatto che mia figlia, nonostante che spesso scarica mp3 di suo gusto, di tanto in tanto compra i dischi. E' solo una questione di prezzo.L'impero che ruota intorno alla musica è lo stesso impero che ha il dominio sugli altri.Ben vengano coloro che diffondono l'arte e la mettono a disposizione del popolo in forme meno costose...
  • Anonimo scrive:
    il migliore???
    Secondo voi qual'é il migliore..?per gli mp3 audiognome o winmxper tutto consiglio hotline oppure. imesh
  • Anonimo scrive:
    hotline client per linux
    c'e' gia'. E' scritto in java e si chiama tube. lo potete trovare su freshmeat, come sempre.
    • Anonimo scrive:
      Re: hotline client per linux
      Scritto da: munehiro
      c'e' gia'. E' scritto in java e si chiama
      tube. lo potete trovare su freshmeat, come
      sempre.
      ciao!rinnovo l invito a mandarmi im email pvt qualsiasi segnalazione per un eventuale appendicegrazie!Lucas
  • Anonimo scrive:
    Mancano all'appello....
    Lopster e Knapster...così diventano 47 ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mancano all'appello....
      - Scritto da: cesarez
      Lopster e Knapster...
      così diventano 47 ;)ciao e grazie!se puoi mandarmi qualche info in pvt casomai preparo un appendice ;)ciao!LucaS
  • Anonimo scrive:
    PlanetFiles: best file sharing soft. i have seen
    Very nice programm, we can share all types of files !!!User friendly, Chat...I like it.
  • Anonimo scrive:
    Ma e' da un pezzo che napster e' morto
    Visto il successo qui del non indifferente Audiognome, consiglio anche (per non arrivare sempre ultimi) WinMX (www.winmx.com)Saluti,Arek
  • Anonimo scrive:
    anche per me Audiognome è ok al 100%
    ottimo!!consigliato a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: anche per me Audiognome è ok al 100%
      peccato che non va su NT :(
    • Anonimo scrive:
      Eppure a me ... :-((
      Non riesce proprio di installarlo !Quando faccio partire l'eseguibile, mi da' quasi immediatamente "system error" con due numer imolti lunghi e, sempre nella stessa finestra, "errore non specificato".SOLO A ME ???
      • Anonimo scrive:
        Re: Eppure a me ... :-((
        - Scritto da: sfigaz
        Non riesce proprio di installarlo !
        Quando faccio partire l'eseguibile, mi da'
        quasi immediatamente "system error" con due
        numer imolti lunghi e, sempre nella stessa
        finestra, "errore non specificato".

        SOLO A ME ???Ciao!personalmente l ho installato su vari pc varie volte e con differenti sistemi (no Nt!) senza problemi. Riproverei a scaricarlo di nuovo forse il file e' corrotto, magari prendilo da ZdNet http://www.zdnet.com/downloads/stories/info/0,,001AAF,.htmlo altri siti del genere, e reinstallalo da zero.ciao!Loppo
  • Anonimo scrive:
    AUDIOGNOME
    ragazzi, per chi non lo avesse ancora recepito, Luca Schiavoni (che qualcosa ne capirà) consiglia AudioGnome, e , nel mio piccolo, anch'io.saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: AUDIOGNOME
      Scritto da: ichabod crane
      ragazzi, per chi non lo avesse ancora
      recepito, Luca Schiavoni (che qualcosa ne
      capirà) consiglia AudioGnome, e , nel mio
      piccolo, anch'io.
      saluti.ehehema comeeee!!! ;)ore ed ore di lavoro e 45 segnalazioni di software gettate alle ortiche !! ;Dciao!LucaS
      • Anonimo scrive:
        Re: AUDIOGNOME
        Hai fatto bene a spendere tante ore, gli autori dei programmi e gli utenti che sanno di potersi scegliere il software da soli te ne saranno grati.Gli altri possono usare AudioGnome senza sapere nemmeno il perchè.- Scritto da: Luca Schiavoni
        Scritto da: ichabod crane

        ragazzi, per chi non lo avesse ancora

        recepito, Luca Schiavoni (che qualcosa ne

        capirà) consiglia AudioGnome, e , nel mio

        piccolo, anch'io.

        saluti.

        ehehe
        ma comeeee!!! ;)
        ore ed ore di lavoro e 45 segnalazioni di
        software gettate alle ortiche !! ;D

        ciao!
        LucaS
  • Anonimo scrive:
    "NAPSTER" E' IMMORTALE grazie PI
    Grazie PI, stavo giusto cercando alternative a napster, ora so dove guardare, tra i 45 sicuramente qualcosa che mi piace lo troverò. Tra l'altro mi sa che quando napster chiuderà definitivamente ci saranno ben più di 45 alternative.Viva Napster, viva PIBuon week-end a tutti :-)
  • Anonimo scrive:
    45 scelte o la pappa pronta?
    A me l'idea di avere 45 scelte diverse e' piaciuta, anzi devo dire che molti programmi non li conoscevo per niente, e sara' un piacere scegliere da me quello che piu' mi aggrada.Forse perche' io non sono un utilizzatore novello e le pappette pronte alla Napster non mi piacciono. Per fortuna si sono create centinaia di alternative diverse, altrimenti con "la morte" di Napster, come la hanno definita i giornali e i tg, non avremmo avuto niente altro...CiaoLuigiIl monopolio e' qualla situazione in cui una compagnia sola decide cio' che piace e cio' che non piace alla gente...
  • Anonimo scrive:
    Mi associo ad Andrea Pascucci
    Non sarebbe stato meglio per noi e anche più semplice per voi fare un articolo molto più breve con soltanto le migliori alternative a Napster?Ok, la completezza della trattazione è importante ma sarebbe bastato inserire qualche link per chi volesse approfondire.Non vorrei polemizzare con chi ha lavorato per scrivere quell'articolo però somiglia tanto a quei siti che propongono duecento software per ascoltare i file MP3. Ne basta uno o al massimo due!!!mARCOs
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi associo ad Andrea Pascucci
      Io preferisco così. Non mi piace l'idea che dobbaimo tutti usare uno stesso programma, vedere uno stesso tv, passare su uno stesso portale...Ognuno ha le sue scelte. Noi due in comunue probabilmente abbiamo solo la lettura di Punto Informatico.Per il resto non sono io che devo rispondere al tuo messaggio!Ciux
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi associo ad Andrea Pascucci
        - Scritto da: Chicco
        Io preferisco così. Non mi piace l'idea che
        dobbaimo tutti usare uno stesso programma,
        vedere uno stesso tv, passare su uno stesso
        portale...
        Ognuno ha le sue scelte. Noi due in comunue
        probabilmente abbiamo solo la lettura di
        Punto Informatico.

        Per il resto non sono io che devo rispondere
        al tuo messaggio!
        CiuxNon è certo questo il caso dove è meglio avere libertà di scelta.Quando devi trovare una canzone o altra roba,è molto meglio che il maggior numero di utenti utilizzi un unico programma come è avvenuto fin ora con napster!In questo modo si sono ottenuti circa 8 milioni di brani musicali contemporaneamente in linea.Se invece esistessero più programmi di riferimento,per trovare una determinata canzone bisognerebbe(a meno di un colpo di fortuna)interrogare più sistemi.Spero che il sostituto di napster sia gnutella e che venga utilizzato dalla maggiorparte degli utenti.
        • Anonimo scrive:
          LucaS dice "OpenNap per tutti" ok? :)
          - Scritto da: o
          Non è certo questo il caso dove è meglio
          avere libertà di scelta.Quando devi trovare
          una canzone o altra roba,è molto meglio che
          il maggior numero di utenti utilizzi un
          unico programma come è avvenuto fin ora con
          napster!permettimi di dissentire.è meglio che si usi casomai la STESSA RETE e non lo stesso software.. ;) 50 milioni di utenti su UN SOLO sistema/programma.. significano inevitabilmente l'ascesa e caduta in disgrazia di quel programma e sistema .. esattamente come e' successo per Napster.Quando Hotmail ha raggiunto 10 milioni di iscritti e' diventato Microsoft, quando Geocities ha raggiunto milioni di casette e' arrivato yahoo etc etc.Forse il futuro del P2p e del FileSharing e' invece un grande insieme di piccole reti locali, nazionali, rionali .. magari interfacciate tra loro come OpenNap insegna.E con Open Nap rispondo a quelli che dicono "il miglior programma alternativo" etc.Sicuramente sono i migliori quelli che si appoggiano alla rete OpenNap.MA non e' il programma importante, scusate, ma la RETE di scambio. Se si va su OpenNap o DjNap il modo in cui ci si va e' totalmente indifferente.Non cadiamo nel tranello "napster" che legava indissolubilmente la rete al software.Open Nap e' sicuramente il futuro, miliooni di utenti sono gia' li, su una rete che non e' rdi proprieta' di nessuna azienda e che permette a chiunque di creare ed aggiungere un nodo.Il programma e' SOLO uno strumento per interfacciarsi a quella rete, qualunque sia, con qualsiasi sistema.Per chi si spaventa davanti all'elenco quindi consiglio ancora.. AudioGnome ;)e comunque erano segnati in grassetto i piu' gettonati altre considerazioni nel messaggiohttp://www.punto-informatico.it/pol.asp?mid=7658&fid=35095ciao!!LucaS
          • Anonimo scrive:
            Re: LucaS dice
            Ciao luca,grazie per aver risposto al mio commento.Io non sono molto informato sull'argomento come magari lo sarai tu.Se è come dici tu,ed è cosi,e lo avevo pure immaginato!,allora si,hai ragione a dire che il programma con cui si accede non è tanto importante quanto la rete stessa a cui si accede.Quindi spero che tutti gli utenti possano ritrovarsi numerosi sulla medesima rete(intesa eventualmente come un'interconnessione di più reti!) e viva AudioGnome!!!!!!!ciao ciao.
  • Anonimo scrive:
    Lettera aperta: Caro Punto Informatico ...
    Caro Punto Informatico, tu che ormai sei una autorità nell'Internet italiana, certo sai molto bene che tra poco 50 milioni di "Napsteriani" saranno in cerca di una alternativa al loro programma-simbolo. Una notizia come questa certo balzerà in testa alle "Top weeks", dato l'interesse che suscita. Ma rifletti, grande e-saggio, non sarebbe stato meglio un titolo del tipo "La migliore alternativa a Napster" o "Le tre migliori alternative a Napster"? Rifletti, grande e-saggio, cosa ce ne facciamo di ben 45 alternative a Napster? Pensi forse che i Napsteriani siano dei collezionisti di software in cerca di una dilettevole varietà? O forse stai semplicemente indicendo una gara per sfruttare le capacità di testaggio che hanno i tuoi affezionati lettori nello scegliere da sé l'alternativa migliore? Noi non crediamo, grande e-saggio, che tu ti stia abbassando in questa maniera. Tradiresti tutte le nostre aspettative, abbiamo sempre visto in te una guida e mai un guidato. Continuiamo a credere che continuerai ad impartirci luce e guida anche in questa difficile fase di transizione. Tu conosci i nostri bisogni: un nuovo Napster che offra la più vasta possibilità di scelta nell'universo musicale e che abbia con sé quella magica parola, "Resume", che permetta di recuperare i "download" interrotti. Una facoltà che il nostro stesso amato Napster ci aveva negato molti mesi or sono... A te o grande e-saggio, ci rivolgiamo, con preghiera di ascoltarci, perché i Napsteriani (Napsteroidi secondo le case discografiche) possano anch'essi avere un futuro...
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera aperta: Caro Punto Informatico ...
      - Scritto da: Andrea Pascucci
      Caro Punto Informatico,ciao.. ;)ti rispondo io dato che sono quello che cura questa rubrica.L'idea iniziale era quella di segnalare i migliori programmi alternativi, ma sinceramente non credo che nessuno sia in grado di effettuare una selezione dato che trattandosi di programmi gratuiti, simili e in evoluzione continua l'unico vero giudice e' l utente. Ciascun utente.E cosi' la decina divenne ventina e poi 45ina, segnalando in grassetto semplicemente i programmi piu' diffusi.
      sai
      molto bene che tra poco 50 milioni di
      "Napsteriani" saranno in cerca di una
      alternativa al loro programma-simbolo.difatti gia' in passato avevo parlato di alternative, scegliendo 4 o 5 software per volta ... per poi scoprire grazie a quest'area di commenti che l'elenco non era ancora completo ;)e che c'era sempre qualcosa di meglio, di piu' semplice, di piu' veloce etc..
      Ma rifletti, grande e-saggio, non
      sarebbe stato meglio un titolo del tipo "La
      migliore alternativa a Napster" o "Le tre
      migliori alternative a Napster"? la seconda che hai detto e' stata gia' fatta... e la miglior alternativa, vedi sopra, e' quella che un utente pensa che sia, io nel mio piccolo posso solo segnalare quello che esiste. Scaricate, provate, giudicate...
      cosa ce ne facciamo di ben
      45 alternative a Napster? eheeh l'imbarazzo della scelta ! :)Magari fosse la stessa cosa per Office, DreamWeaver, programmi di fotoritocco.. etc etc
      Pensi forse che i
      Napsteriani siano dei collezionisti di
      software in cerca di una dilettevole
      varietà? io si ;)la collezione e' ovviamente finalizzata alla ricerca del programma perfetto. Io ad esempio preferisco, su tutti, AudioGnome
      O forse stai semplicemente
      indicendo una gara per sfruttare le capacità
      di testaggio che hanno i tuoi affezionati
      lettori nello scegliere da sé l'alternativa
      migliore?;))piu' o meno.. e almeno spero stavolta di non averne dimenticato nessuno tra quelli piu' gettonati
      Continuiamo a credere che
      continuerai ad impartirci luce e guida anche
      in questa difficile fase di transizione. ehehe ok ok allora USATE TUTTI AUDIOGNOME!! augh ;)
      Tu
      conosci i nostri bisogni: un nuovo Napster
      che offra la più vasta possibilità di scelta
      nell'universo musicale e che abbia con sé
      quella magica parola, "Resume", che permetta
      di recuperare i "download" interrotti.Filenavigator, Rapigator, AudioGalaxy... e Audiognome ovviamente !!!e comunque , tanto per riallacciarmi a quanto detto, del resume non interessa mica a molti. Magari per altri la caratteristica piu' importante e' la chat OpenNap o i bottoni colorati animati. AudioGnome ad esempio e' parecchio spartano rispetto a Napster, a molti non piace.
      A te o
      grande e-saggio, ao poi mi monto la testa davvero e oltre alla rubrica di Freeware voglio il nome lampeggiante in mezzo alla testata di PI ! ;)))Ciao!LucaS
  • Anonimo scrive:
    incredibile
    un giorno ci spiegheranno perche', davanti a tutto questo, si parla ancora di napster, che e' di proprieta' della bmg.complimenti a schiavoni e a pi
    • Anonimo scrive:
      Re: incredibile
      - Scritto da: zefran cochrane
      un giorno ci spiegheranno perche', davanti a
      tutto questo, si parla ancora di napster,
      che e' di proprieta' della bmg.
      complimenti a schiavoni e a piciao ! ma tu non dovresti stare a progettare il motore a curvatura ? ;) non perderai mica tempo a navigare e scaricare musica ?!?!?! ;D
  • Anonimo scrive:
    Richiestina...
    Salve...potreste fare un MEGA-ULTRA speciale per iniziarci a Freenet?in maniera che iniziamo a usarlo davvero...io ci provai, un bel po' di tempo fa, dopo aver letto un vostro articolo...scoraggiato dalla mia imperizia sono dovuto tornare alla tradizione... perché più semplice.Purtroppo non sono molto bravo a comprendere dettagli tecnici in inglese... forse nemmeno in itliano. Ma mi sembra un buon progetto, da diffondere a tutti i costi.Se volete aiutare tutti i newbies, o comunque tutti quelli che fanno un po' più fatica... in onore alla libertà che freenet pare propugnare... potreste fare uno speciale con tanto di pdf allegati per riuscire al 100% a far funzionare quel sistema...Lo so, tutti i veterani storconi il naso... vedo come sono rispetto a tutti quelli che restano indietro... un po' fascisti... ma ... abbiate pietà, vi chiedo umilmente di dare una mano a tutti. Non voglio mica soldi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiestina...
      - Scritto da: uno che vorrebbe riuscirci
      Salve...
      potreste fare un MEGA-ULTRA speciale per
      iniziarci a Freenet?
      in maniera che iniziamo a usarlo davvero...
      io ci provai, un bel po' di tempo fa, dopo
      aver letto un vostro articolo...
      scoraggiato dalla mia imperizia sono dovuto
      tornare alla tradizione... perché più
      semplice.ciao hai ragione e nei link mi sono limitato a segnalare una esaustiva guida in inglese.
      Ma mi sembra un buon progetto,
      da diffondere a tutti i costi.e aggiungo "molto complicato".Ma e' comunque nella mia personale ToDoList ;)Se qualcuno che legge ora ha già installato e provato Freenet (possibilmente su sistemi Windows oltre che Linux &c) può contattarmi direttamente (o tramite la redazione) per parlarne in maniera semplice e ..pratica quanto primaciao!LucaS
  • Anonimo scrive:
    Amiga
    ... cosa vedono i miei occhi?!!!ma stiamo parlando di Amiga ... tipo il mio amiga 500 o il milledue ?Stiamo parlando di quegli Amiga li?Ho fatto male a metterlo via un po' di anni fa?Ditemelo!!!
  • Anonimo scrive:
    Grazie Luca!
    Grazie luca.(sigh) - sono commosso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie Luca!
      - Scritto da: Acul Inovaihcs!
      Grazie luca.
      (sigh) - sono commosso.Cos'e'? Ti fai da solo i complimenti Luca ? ;P(bella l'idea della email russa x sviare il nome al contrario ehehe)Suvvia, ci penso io... GRAZIE LUCA dell'elencuzzo (di molti ignoravo completamente l'esistenza) ! :)continua cosi' !
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie Luca!
      - Scritto da: Acul Inovaihcs!
      Grazie luca.
      (sigh) - sono commosso.Beh, non te li fare i complimenti da solo...Io uso Rapigator da qualche giorno e ne sono piacevolmente sorpreso nonchè soddisfatto.Grazie Luca (Lop.. ;-) )
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie Luca!
      Scritto da: Acul Inovaihcs!
      Grazie luca.
      (sigh) - sono commosso.eheh ma COME potevate pensare che mi faccio i complimenti da solo?!?1 - chi mi conosce un po sa che a quell'ora DORMO ! ;) alle 8.25 sto nella fase Rem, Ram, Random va'2 - vi pare che mi firmo al contrario ?!? mica so' l 'Anticristo o un indemoniato ! ;)ciao a tutti !LucaS
Chiudi i commenti