WinXP e la patch del malaugurio

Diversi utenti hanno segnalato che l'ultima patch per Windows XP causa talvolta dei sensibili rallentamenti nel lancio delle applicazioni. Un problema su cui Microsoft sta indagando
Diversi utenti hanno segnalato che l'ultima patch per Windows XP causa talvolta dei sensibili rallentamenti nel lancio delle applicazioni. Un problema su cui Microsoft sta indagando


Redmond (USA) – Negli scorsi giorni sono arrivate alla redazione di Punto Informatico diverse e-mail di lettori che segnalano alcune anomalie verificatesi dopo l’installazione dell’ ultima patch rilasciata da Microsoft per Windows XP .

L’esperienza comune di chi ci ha scritto, e di diversi altri utenti che hanno segnalato la cosa su forum e gruppi di discussione, è che dopo l’applicazione della patch Windows XP sembra impiegare molto più tempo per lanciare i programmi, talvolta fino ad una decina di secondi: rimuovendo l’hotfix, identificato dal numero Q811493 , il funzionamento del sistema torna in genere alla normalità.

“Una volta installata la patch il PC ha cominciato a rallentare, le finestre di Explorer non si aprivano più con la rapidità di prima. Anche gli altri programmi davano segni di rallentamento”, spiega Maurizio in una e-mail inviata alla redazione di PI. “Per fortuna la patch è disinstallabile: l’ho eliminata e tutto è ritornato come prima”.

Sebbene l’helpdesk di Microsoft affermi di non aver ancora ricevuto chiamate relative al problema, un portavoce dell’azienda sostiene che il big di Redmond è a conoscenza delle lamentele apparse on-line e sta esaminando le possibili cause alla base del fastidioso “effetto collaterale”. In attesa di un’eventuale soluzione, Microsoft suggerisce ai clienti afflitti dal problema di contattare il proprio centro di supporto tecnico .

Microsoft sconsiglia invece caldamente la disinstallazione della patch, ed anzi, continua a raccomandarne l’applicazione: l’hotfix corregge infatti una seria vulnerabilità del kernel NT che potrebbe consentire ad un utente con accesso alla console di sistema di guadagnare i privilegi di amministratore.

Non è ancora chiaro se la patch incriminata, disponibile anche per Windows NT 4.0 e Windows 2000, possa creare problemi anche con questi due sistemi operativi.

Un problema analogo a quello qui descritto interessa anche il Service Pack 1 per Windows XP : anche in questo caso il colosso di Redmond, che ha dedicato alla questione un articolo della Knowledge Base, aveva invitato gli utenti interessati dal problema a rivolgersi al supporto tecnico.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 04 2003
Link copiato negli appunti