Yahoo!, vendita in viola?

Un memo scritto dal founder Jerry Young non ha scartato l'ipotesi di accettare misteriose offerte per l'acquisto degli asset del colosso di Sunnyvale. Che ha assoldato una società specializzata in investimenti

Roma – Le voci si erano fatte sempre più insistenti, levatesi all’unisono in seguito al licenziamento dell’ormai ex-CEO Carol Bartz. Il founder di Yahoo! Jerry Young ha ora scritto una significativa missiva a tutti i dipendenti del colosso di Sunnyvale, di fatto paventando la concreta possibilità di vendere i principali asset della società in viola .

Un prezioso memorandum finito in Rete, partito dalle più ferme intenzioni di crescita da parte del Consiglio d’Amministrazione di Yahoo!. Ma al di là dei numeri – 680 milioni di utenti in tutto il mondo per l’azienda statunitense – è emerso il nome della società di investimenti Allen & Company .

Una “scelta logica” – come l’ha definita Yang – per aiutare Yahoo! a risollevarsi dopo le recenti difficoltà strategico-finanziarie. Nessuna novità rivoluzionaria, solo l’intenzione di vagliare la miglior soluzione possibile. Ed è proprio qui che sono entrati in gioco misteriosi soggetti terzi, che avrebbero mostrato interesse verso gli asset del colosso in viola. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tok scrive:
    Proprio torto non hanno
    Questi hanno sganciato alcuni miliardi di euro per delle frequenze che al momento non possono usare... diciamo che assomiglia tanto ad un prestito allo Stato... Per carita le TLC fanno sempre i loro bei profitti, ma siccome sappiamo quanto ci piacciono le TV al governo qualche preoccupazione che poi chi di dovere non molla le frequenze io ce l'avrei.
    • ruppolo scrive:
      Re: Proprio torto non hanno
      - Scritto da: Tok
      Questi hanno sganciato alcuni miliardi di euro
      per delle frequenze che al momento non possono
      usare... diciamo che assomiglia tanto ad un
      prestito allo Stato...Già, senza interessi.O forse con troppi interessi...
  • Giancarlo Piccinini scrive:
    VOGLIAMO FIBRA OTTICA IN TUTTA ITALIA
    Basta coi cellulari VOGLIAMO FIBRA OTTICA IN TUTTA ITALIA
    • mchollyons scrive:
      Re: VOGLIAMO FIBRA OTTICA IN TUTTA ITALIA
      eh no, che dopo ti guardi i video di beppegrillo che parla male del premier, meglio la telvisione con baila, il grandefratello, uomini e donne...
  • ruppolo scrive:
    IDEA!!!
    Quei soldi li diamo in forma di contributo a fondo perso a Telecom, Vodafone, Wind e H3G, per il finanziamento della rete LTE e quindi per il benessere e lo sviluppo del paese.Che idea, eh?
  • bye scrive:
    controlli sui Campi Elettromagnetici
    Una parte di quei soldi dovrebbero impiegarli per i controlli sui campi Elettromagnetici generati dalle nuove installazioni e modifiche alle antenne di telefonia come avevano fatto per l'altra asta che avevano comprato delle centraline di monitoraggio e date alle ASL/ARPA.Ma senza regalare soldi a casaccio. Potrebbero attivare anche dei contratti per giovani come tempi determinati ecc... che lavorino sotto i vari enti di controllo...bye
  • pippo scrive:
    Quando parte LTE
    1800 MHz sono subito utilizzabili800 MHz nel 2013 ma dal prossimo mese si liberano nelle regioni che fanno lo switch off non assegnando a nessuna emittente i canali da 61 a 69 mentre per quelli già assegnati nelle regioni all digital è da vedere chi lascerà o farà a cambio con chi vorrà lasciarequindi LTE può partire subito
    • Pluto scrive:
      Re: Quando parte LTE
      1800 MHzH3G 1 lotto + 2 opzioni = 3TI 0 lotti + 3 già in possesso = 3VODAFONE 1 lotto + 3 in possesso = 4WIND 1 lotto + 3 in possesso = 4Quindi spostando i canali tra GSM e LTE possono partire subitoNel 2013 si libera anche spazio per un quarto operatore 900 MHz ridistribuendo i canali 900 MHz tra i 3 gestori che ci operano: TI Vodafone Wind che avranno la stessa banda disponibile mentre per il quarto ci sarà metà banda rispetto agli altri 32000 MHzse non arriva nessuna offerta nazionale si passerà ad una gara su base regionale, vedremo se si allarga il mercato degli operatori di reteIn attesa dei fullMVNO europeiGSM - UMTS - LTE possono usare gli stessi impianti ma sono reti separate:gli operatori di rete distribuiranno i canali in maniera automatica tra le tre tecnologie? Quando si spegnerà il GSM saremo pronti per la rottamazione dei terminali?
      • pippo scrive:
        Re: Quando parte LTE
        Aggiornamento a gara conclusa
        1800 MHz

        H3G 1 lotto + 2 opzioni = 3
        TI 1 lotto + 3 già in possesso = 4
        VODAFONE 1 lotto + 3 in possesso = 4
        WIND 0 lotti + 3 in possesso = 3
  • Dumah Brazorf scrive:
    Non li hanno ancora incassati...
    ... e già fanno a botte per papparseli.
  • ilcumo scrive:
    ma quale banda larga?
    In Italia non esiste banda larga. Il governo preme per l'eliminazione dell'ADSL e il ritorno ai modem 56k.:-(
  • emanuele benatti scrive:
    tv locali
    dateli pure alle tv locali i nostri soldi ..ma poi non lamentatevi se fra 3 anni anche per colpa di questi soldi FALLIAMO perchè quando c'erano li avete dati ai soliti noti..
  • PuzzettaSoporifera scrive:
    Pensavo ai miliardi e...
    "...Perchè non spenderli a puttane?"cit. Berlusconi
    • bubba scrive:
      Re: Pensavo ai miliardi e...
      - Scritto da: PuzzettaSoporifera
      "...Perchè non spenderli a puttane?"
      cit. Berlusconiin effetti e' quello che sta facendo. Dal 1994. Sfortunatamente i miliardi NON sono i suoi.
  • Francesco scrive:
    Asta con esclusione wind?
    Secondo il ministero dello sviluppo economico "Telecom Italia, Vodafone e Wind si sono aggiudicate definitivamente, dopo 322 tornate, i lotti disponibili in banda 800, per un totale di 2.962.300.000 euro. "Perchè indicate che wind è stata esclusa e che il la gara ha raggiunto quasi 4 miliardi?
    • occio scrive:
      Re: Asta con esclusione wind?
      - Scritto da: Francesco
      Secondo il ministero dello sviluppo economico
      "Telecom Italia, Vodafone e Wind si sono
      aggiudicate definitivamente, dopo 322 tornate, i
      lotti disponibili in banda 800, per un totale di
      2.962.300.000 euro.
      "

      Perchè indicate che wind è stata esclusa e che il
      la gara ha raggiunto quasi 4
      miliardi?Perchè stanno raccontando cosa è accaduto DOPO l'asta per la frequenza da 800 che tu scrivi.Parlano dell'asta per la frequenza da 1800 che ha aggiunto soldi fino a un totale di 4 miliardi.
  • bubba scrive:
    replica del PD
    http://www.corrierecomunicazioni.it/news/84569/lte_savarese_agcom_surplus_alle_tlc_e_il_pd_si_spaccail 1' commento...
    • SCF IS EVIL scrive:
      Re: replica del PD
      Ma quale treni e trasporti pubblici! Meglio che rimangono così come sono.Cablate l'Italia intera con la fibra più veloce e incentivate il lavoro da casa! Solo quelli che fanno lavori in cui ci sia davvero la necessità di spostarsi prenderanno il treno e ci saranno posti a sufficienza.
  • Enjoy with Us scrive:
    A ridurre magari il debito pubblico no?
    O vogliamo proprio farci propinare una bella patrimoniale per i "ricchi" si intende, ossia quelli che dichiarano più di 50-60.000 euro lordi (ossia circa 2500 euro netti al mese) o sugli immobili che superino un valore di 100.000 euro (roba da ricchi ovviamente)....
    • rasta scrive:
      Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
      ...veramente penso il 99% degli immobili superi i 100.000 euro... con meno ci compri un monocale e nemmeno in tutte le città...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
        - Scritto da: rasta
        ...veramente penso il 99% degli immobili superi i
        100.000 euro... con meno ci compri un monocale e
        nemmeno in tutte le
        città...Il 99% no, ma un 70% è altamente probabile... ma tu ti ricordi cosa disse Bertinotti pochi annetti fa sui "ricchi" che dovevano piangere? I ricchi erano quelli che prendevano più di 50.000 euro lordi, che al netto sono meno di 2500 euro al mese e sulle case dei "ricchi"? Ecco vai a rivederti un pò quelle dichiarazioni... non confondere quello che fa Obama negli usa che tassa quelli che guadagnano più di 1 milione di euro e hanno aliquote più basse di quelli che guadagnano di meno, da noi chi guadagna più di 50.000 euro versa già il 50% e oltre allo stato fra tasse e contributi pensionistici, poi ovviamente deve versare l'iva su tutto quello che acquista, alla fine il reddito realmente disponibile è forse il 30% del lordo e qui si parla di mettere ulteriori tasse?
        • MeX scrive:
          Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
          se prendi 2500 magari non sei "ricco" ma sicuramente non sei povero, sempre meglio che toccare le pensioni
          • Joe Tornado scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            Eh ... qualche pensioncina bella pesante si può anche toccarla !
          • ciuffolo scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            Sei povero, perchè se lo è Castelli con 145mila, figurato chi sta sotto
          • Be&O scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            dovrebbero tassare.... gli iProdotti.... :p (troll2):p
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            - Scritto da: MeX
            se prendi 2500 magari non sei "ricco" ma
            sicuramente non sei povero, sempre meglio che
            toccare le
            pensioniAh quindi sei daccordo con Bertinotti, aumentare le tasse all'1% che dichiara più di 50.000 euro di reddito, complimenti, già pago fra imposte dirette e "contributi pensionistici" oltre il 50% del mio reddito, poi basta aggiungere le tasse indirette e voli oltre il 70%... ovviamente non ho diritto a nessuna esenzione/riduzione per i Ticket i miei figli a scuola pagano le tasse più alte per rette e buoni pasto, ma quante volte devo pagare?Si mi pare giusto invece che certi diritti acquisiti non vadano toccati, Io dovrò andare in pensione a 70 anni se tutto va bene con il 50% dell'ultimo stipendio, ma non tocchiamo assolutamente le pensioni di anzianità o i metodi di calcolo retributivi che si applicano ai 55/58 enni di oggi!Senza contare che se aumenti ulteriormente le tasse, mandi in recessione ancora di più l'economia, se elimini le pensioni di anzianità, tranne per chi sia in mobilità almeno recuperi gettito senza affossare l'economia!
        • Akiro scrive:
          Re: A ridurre magari il debito pubblico no?

          tu ti ricordi cosa disse Bertinotti pochi annetti
          fa sui "ricchi" che dovevano piangere? qualche annetto fai i 50 mila euro non erano i 50 mila di oggi...Come quando c'era la lira e 2 milioni al mese erano uno stipendio da "ricchi".2.500 al mese se per te sono pochi... cambia stile di vita.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            - Scritto da: Akiro

            tu ti ricordi cosa disse Bertinotti pochi
            annetti

            fa sui "ricchi" che dovevano piangere?

            qualche annetto fai i 50 mila euro non erano i 50
            mila di
            oggi...
            Come quando c'era la lira e 2 milioni al mese
            erano uno stipendio da
            "ricchi".

            2.500 al mese se per te sono pochi... cambia
            stile di
            vita.stiamo parlando del 2007, non è che 50.000 euro del 2007 fossero tanto diversi da quelli di oggi...Quanto all'essere pochi 2500 euro al mese, direi proprio di si e non è questione di stili di vita, basta essere una famiglia monoreddito, sai mi dà proprio fastidio essere additato come "ricco" da poter ulteriormente tassare!
          • Akiro scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            Stai già facendo dei distinguo dicendo che per una famiglia non bastano. Non ho idea delle dichiarazioni fatte all'epoca da Bertinotti.Quanto ai veri poveri c'è di peggio, molto di peggio:http://www.parlandosparlando.com/view.php/id_596/lingua_0/whoisit_1
        • Tok scrive:
          Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
          Infatti se uno guadagna 50k l'anno, magari ha due figli e vive a milano, dimmi te se si puo considerare ricco.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            - Scritto da: Tok
            Infatti se uno guadagna 50k l'anno, magari ha due
            figli e vive a milano, dimmi te se si puo
            considerare
            ricco.Già vallo a dire a Bertinotti o a qualche illuminato di questo forum, dove chi prende più di 1500 euro al mese è "ricco"!
    • Seth scrive:
      Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
      CONCORDO.Riducete il debito.
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
        - Scritto da: Seth
        CONCORDO.

        Riducete il debito.CANCELLATE IL DEBITO* (italiano)!!!! :D*ogni riferimento a fatti e/o persone realmente esistite è puramente voluto!
        • Seth scrive:
          Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
          - Scritto da: Mela avvelenata
          - Scritto da: Seth

          CONCORDO.



          Riducete il debito.

          CANCELLATE IL DEBITO* (italiano)!!!! :DCancellarlo significa dimezzare la ricchezza degli italiani, perché sono tanti quelli che hanno investito nel nostro debito.Quel che dici non è proprio la soluzione migliore...
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            - Scritto da: Seth
            - Scritto da: Mela avvelenata

            - Scritto da: Seth


            CONCORDO.





            Riducete il debito.



            CANCELLATE IL DEBITO* (italiano)!!!! :D
            Cancellarlo significa dimezzare la ricchezza
            degli italiani, perché sono tanti quelli che
            hanno investito nel nostro
            debito.
            Quel che dici non è proprio la soluzione
            migliore...Come quelli che hanno investito nei bond argentini! Ah, che affarone!
          • Indovinato scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            - Scritto da: Mela avvelenata
            - Scritto da: Seth

            - Scritto da: Mela avvelenata


            - Scritto da: Seth



            CONCORDO.







            Riducete il debito.





            CANCELLATE IL DEBITO* (italiano)!!!! :D

            Cancellarlo significa dimezzare la ricchezza

            degli italiani, perché sono tanti quelli che

            hanno investito nel nostro

            debito.

            Quel che dici non è proprio la soluzione

            migliore...

            Come quelli che hanno investito nei bond
            argentini! Ah, che
            affarone!Non serve che ti metti a fare il troll.Circa la metà del debito pubblico italiano è in mano a risparmiatori italiani, fare fallire l'Italia porta diretti al fallimento dei piccoli risparmiatori e, soprattutto, delle banche italiane (che in questi ultimi mesi si sono riempite di titoli nostrani).Tu probabilmente saresti contento del fallimento delle banche, ma esclusivamente perché sai ben poco di economia.
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            - Scritto da: Indovinato
            - Scritto da: Mela avvelenata

            - Scritto da: Seth


            - Scritto da: Mela avvelenata



            - Scritto da: Seth




            CONCORDO.









            Riducete il debito.







            CANCELLATE IL DEBITO*
            (italiano)!!!!
            :D


            Cancellarlo significa dimezzare la
            ricchezza


            degli italiani, perché sono tanti
            quelli
            che


            hanno investito nel nostro


            debito.


            Quel che dici non è proprio la soluzione


            migliore...



            Come quelli che hanno investito nei bond

            argentini! Ah, che

            affarone!
            Non serve che ti metti a fare il troll.
            Circa la metà del debito pubblico italiano è in
            mano a risparmiatori italiani, fare fallire
            l'Italia porta diretti al fallimento dei piccoli
            risparmiatori e, soprattutto, delle banche
            italiane (che in questi ultimi mesi si sono
            riempite di titoli
            nostrani).
            Tu probabilmente saresti contento del fallimento
            delle banche, ma esclusivamente perché sai ben
            poco di
            economia.Sinceramente non sarei contento per nulla...Comunque hai ragione, di economia ne capisco ben poco!
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            - Scritto da: Mela avvelenata
            - Scritto da: Indovinato

            - Scritto da: Mela avvelenata


            - Scritto da: Seth



            - Scritto da: Mela avvelenata




            - Scritto da: Seth





            CONCORDO.











            Riducete il debito.









            CANCELLATE IL DEBITO*

            (italiano)!!!!

            :D



            Cancellarlo significa dimezzare la

            ricchezza



            degli italiani, perché sono tanti

            quelli

            che



            hanno investito nel nostro



            debito.



            Quel che dici non è proprio la
            soluzione



            migliore...





            Come quelli che hanno investito nei bond


            argentini! Ah, che


            affarone!

            Non serve che ti metti a fare il troll.

            Circa la metà del debito pubblico italiano è
            in

            mano a risparmiatori italiani, fare fallire

            l'Italia porta diretti al fallimento dei
            piccoli

            risparmiatori e, soprattutto, delle banche

            italiane (che in questi ultimi mesi si sono

            riempite di titoli

            nostrani).

            Tu probabilmente saresti contento del
            fallimento

            delle banche, ma esclusivamente perché sai
            ben

            poco di

            economia.

            Sinceramente non sarei contento per
            nulla...Comunque hai ragione, di economia ne
            capisco ben
            poco!e fai bene, se falliscono le banche, spariscono i tuoi soldini depositati in banca, tanto per fare un'esempio!
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
            - Scritto da: Seth
            - Scritto da: Mela avvelenata

            - Scritto da: Seth


            CONCORDO.





            Riducete il debito.



            CANCELLATE IL DEBITO* (italiano)!!!! :D
            Cancellarlo significa dimezzare la ricchezza
            degli italiani, perché sono tanti quelli che
            hanno investito nel nostro
            debito.
            Quel che dici non è proprio la soluzione
            migliore...Non credo proprio che attualmente siano poi tanti gli italiani ad avere soldi investiti in Bot e CCt, visto che i conti deposito rendono meglio... il problema è un'altro, tali titoli le hanno le banche, se ci fosse un default pilotato, con lo stato che magari pretendesse di restituire il solo capitale o poco più magari con un concabio con titoli esigibili fra 20-30 anni, è chiaro che le banche fallirebbero a loro volta e qui si che ci sarebbero problemi per gli iatliani e i loro risparmi!
    • mammolo scrive:
      Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
      1.600 miliardi - 4 miliardi =--------------1.596 miliardiPerò..ci manca ancora poco dai..
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: A ridurre magari il debito pubblico no?
        - Scritto da: mammolo
        1.600 miliardi -
        4 miliardi =
        --------------
        1.596 miliardi

        Però..ci manca ancora poco dai..Beh da qualche parte bisogna pure cominciare, altrimenti sto debito non si riuscirà mai a ridurlo!
  • Surak 2.0 scrive:
    L'assalto al bottino
    Non è questione informatica, ma per forza di cose non si può non notare come le proposte siano l'ennesima voglia di spendere i soldi.Dai 1,5 milairdi di euro al trasporto pubblico (magari a quegli autobus che girano vuoti la Domenica)? Ok, ed il prossimo anno che ti vendi? La pelle del "pensionando"?I soldi che arrivano da eventi eccezionali come le vendite, dovrebbero servire a ridurre il debito (ok, è poca roba in proporzione, ma è un segnale ed una tendenza da imporre) ed invece parte l'ennesima gara allo spendere
    • Lonza scrive:
      Re: L'assalto al bottino

      Dai 1,5 milairdi di euro al trasporto pubblico
      (magari a quegli autobus che girano vuoti la
      Domenica)? no per quelli mettiamo una supertassa su tutte le auto sopra i 1000 di cilindrata così i XXXXX come te che vivono con la macchina sotto il XXXX pagano e imparano che gli autobus sono un bene comune fondamentale
      • mcmcmcmcmc scrive:
        Re: L'assalto al bottino
        - Scritto da: Lonza
        no per quelli mettiamo una supertassa su tutte le
        auto sopra i 1000 di cilindrata così i XXXXX come
        te che vivono con la macchina sotto il XXXX
        pagano e imparano che gli autobus sono un bene
        comune
        fondamentalechi usa l'auto, già paga tasse. Quando l'acquista, il bollo, la benzina. Non vedo perchè introdurre altra supertassa. Vogliamo che aumenti l'utilizzo dei mezzi pubblici? Facciamoli, questi mezzi pubblici. E comodi. Perchè se per andare al lavoro con mezzi pubblici impiego 2 ore (che sono 4 tra andata e ritorno) e con l'auto ci metto 35 minuti, l'auto non è una scelta, ma un obbligo se voglio anche "vivere".
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: L'assalto al bottino
        - Scritto da: Lonza

        Dai 1,5 milairdi di euro al trasporto
        pubblico

        (magari a quegli autobus che girano vuoti la

        Domenica)?

        no per quelli mettiamo una supertassa su tutte le
        auto sopra i 1000 di cilindrata così i XXXXX come
        te che vivono con la macchina sotto il XXXX
        pagano e imparano che gli autobus sono un bene
        comune
        fondamentale?Intanto stai a sbaglia' proprio persona, poi gli autobus che girano a vuoto servono solo agli autisti (che magari a loro volta bestemmiano perchè preferirebbero far altro la Domenica) poi è da un pezzo ormai che le macchine non vengono considerate in base alla cilindrata.Siamo nel 2011 (eh, quasi 2012!!) e posso proporre almeno 3 modi per eliminare tale follia senza che i cittadini (già..i servizi servono a quello, non alle clientele politiche, neh!) ne abbiano un danno reale ed anzi abbiano vantaggio eventuale.Come vedi, viste le tue modeste capacità, faresti bene a cancellare la parola XXXXX (e sinonimi) dal tuo vocabolario o rischi di esserne vittima.Può andare!
    • Be&O scrive:
      Re: L'assalto al bottino
      una finanziaria intera è stata spesa in eurofighter.........che vuoi dai soliti..... anzi, li daranno tutti al calcio alla fine.
Chiudi i commenti