YouTube, anche Hurley lascia

Il CEO e cofondatore del Tubo annuncia l'intenzione di lasciare il proprio posto e mantenere solo un ruolo di consulenza. In questo modo, esce di scena anche l'ultimo dei tre fondatori

Roma – Chad Hurley lascerà presto YouTube. È lui stesso a rivelarlo nel corso di un’intervista rilasciata a TechCrunch. Il cofondatore e CEO del Tubo non ha, però, reso noto cosa lo aspetta in futuro .

La decisione di lasciare la poltrona pare non essere arrivata all’improvviso. Infatti , secondo alcuni resoconti, l’abbandono della posizione di CEO sarebbe stata avviata due anni fa e proseguita giorno dopo giorno con la cessione del potere decisionale nelle mani dell’attuale vice presidente Salar Kamangar.

Hurley, d’altronde, precisa con una dichiarazione che manterrà il ruolo di consulente che, de facto , ricopriva da due anni a questa parte.

Con la sua dipartita, l’ex CEO raggiungerà fuori dalle stanze dei bottoni i suoi compagni di viaggio. Jawed Karim ha lasciato l’azienda nel 2006, mentre Steve Chen ha salutato il posto di capo della tecnologia nell’autunno del 2008. Se i piani futuri rimangono segreti, non c’è dubbio che il potere di investimento di Hurley sia alquanto elevato dopo l’acquisizione di YouTube da parte di Google, costata ben 1,65 miliardi di dollari. Nessuna indiscrezione neppure sul genere di business in ballo, visto che il cofondatore del Tubo ha messo alla prova le proprie capacità imprenditoriali anche nel mondo della Formula Uno e della moda.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • SNC scrive:
    E su Windows?
    Chi mi dice che un sistema diffuso come Windows non abbia già le backdoor per permettere il controllo da parte dei vari governi?Da utente windows sono preoccupato.
    • Dovellas scrive:
      Re: E su Windows?
      Perchè avresti qualcosa da nascondere?Comportati da persona oneste e non ti succedrà mai nulla, non capisco tutto questo bisogno di privacy, cosa te frega se nel sistema ti controllano, basta che non fai nulla di male e non avrai nulla da temere.
      • Funz scrive:
        Re: E su Windows?
        - Scritto da: Dovellas
        Perchè avresti qualcosa da nascondere?
        Comportati da persona oneste e non ti succedrà
        mai nulla, non capisco tutto questo bisogno di
        privacy, cosa te frega se nel sistema ti
        controllano, basta che non fai nulla di male e
        non avrai nulla da
        temere.Adesso vogliamo le webcam dentro casa tua, online 24/7/365, pure ar ce**o.Tanto che ti frega, non fai nulla di male e non hai niente da nascondere...
      • Franky scrive:
        Re: E su Windows?
        - Scritto da: Dovellas
        Perchè avresti qualcosa da nascondere?
        Comportati da persona oneste e non ti succedrà
        mai nulla, non capisco tutto questo bisogno di
        privacy, cosa te frega se nel sistema ti
        controllano, basta che non fai nulla di male e
        non avrai nulla da
        temere.questo lo pensi tu.... prova a criticare il tuo datore di lavoro... e vedrai come il giorno dopo sarai senza lavoro...facebook docet... prova a modificare un aggeggio che hai leggittimamente comprato per le tue esigenze...ma magari il produttore sostiene che l'oggetto deve essere usato senza violare le sue direttive anche dopo che l'hai comprato e ti ritroverai nei guai... prova ad esprimere una opinione politica non conforme a quello che richiede il sistema e vedi un po' cosa succede...l'anonimato anche se non e' reale e completo e' garanzia di liberta'...
        • Franky scrive:
          Re: E su Windows?
          mi sono dimenticato aggiungere...che perfino il voto e' segreto...secondo te perche'? Eppure uno votando non fa nulla di grave, o sbaglio ?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: E su Windows?
        contenuto non disponibile
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: E su Windows?
      contenuto non disponibile
      • Funz scrive:
        Re: E su Windows?
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: SNC

        Chi mi dice che un sistema diffuso come Windows

        non abbia già le backdoor [...]

        Ci sono già backdoor di stato in tutti i monitor
        e le
        tastiere.
        Sono indipendenti dall'OS e a prova di
        formattazione.Evidence or didn't happen
      • Dovellas scrive:
        Re: E su Windows?
        Si certo, anche nella tua testa bacata da linaro che ritrovi c'è più di una backdor, ma fammi il piacere.
      • Franky scrive:
        Re: E su Windows?
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: SNC

        Chi mi dice che un sistema diffuso come Windows

        non abbia già le backdoor [...]

        Ci sono già backdoor di stato in tutti i monitor
        e le
        tastiere.
        Sono indipendenti dall'OS e a prova di
        formattazione.Se e' cosi' come dici...come mai allora le polizie di tutto il mondo intimano ai gestori dei servizi di anonimato come JAP di mantenere i log degli utenti? E come mai cosi' tante polemiche per sistemi come I2p e skype in merito alle intercettazioni ? Lo fanno per far credere agli utenti che non sono intercettabili in maniera da poterli intercettare meglio ? So per certo che in molti telefoni cellulari c'e' integrato un modulo GPS in grado di localizzare l'utente ovunque si trovi...e che e' stato voluto ufficialmente per agevolare la localizzazione di persone in difficolta' quando chiamano servizi di emergenza come il 911...Questo e' ampiamente documentato...
    • battagliacom scrive:
      Re: E su Windows?
      Avevo pensato anche io a qualcosa di simile. Ma poi mi sono chiesto: se avevano già queste backdoor che senso ha richiedere un provvedimento, di cui tutti verranno a conoscenza, e scatenare un dibattito mediatico che mette alla luce il problema della privacy?Se avessero davvero queste backdoor se ne starebbero zitti ad utilizzarle.
  • Guybrush Fuorisede scrive:
    Porte di servizio
    La dove esiste una serratura esiste un grimaldello adatto.Se mi metti una backdoor per accedere indisturbato alle "mie" comunicazioni ci sara' pure qualcun altro che si ingegnera' per scoprirla, scassinarla e accedere cosi' alle comunicazioni di tutti al pari di te.E, come per ogni cosa, e' solo questione di tempo.Puoi pure fare una chiave da 1 megabit, quando la scoprono e' finita.E sono finite pure tutte le comunicazioni cifrate basate su quell'algoritmo.GTFS
    • krane scrive:
      Re: Porte di servizio
      - Scritto da: Guybrush Fuorisede
      La dove esiste una serratura esiste un
      grimaldello adatto.
      Se mi metti una backdoor per accedere
      indisturbato alle "mie" comunicazioni ci sara'
      pure qualcun altro che si ingegnera' per
      scoprirla, scassinarla e accedere cosi' alle
      comunicazioni di tutti al pari di te.
      E, come per ogni cosa, e' solo questione di tempo.
      Puoi pure fare una chiave da 1 megabit, quando la
      scoprono e' finita.
      E sono finite pure tutte le comunicazioni cifrate
      basate su quell'algoritmo.
      GTFSInfatti anche l'egiziano e' stato tradotto, grazie alla stele di rosetta, ci sono volute solo alcune migliaia di anni per trovare la chiave, ma che vuoi che sia...
      • Grafo Critto scrive:
        Re: Porte di servizio
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Guybrush Fuorisede

        Puoi pure fare una chiave da 1 megabit, quando
        la

        scoprono e' finita.

        Infatti anche l'egiziano e' stato tradotto,
        grazie alla stele di rosetta, ci sono volute solo
        alcune migliaia di anni per trovare la chiave, ma
        che vuoi che
        sia...E l'egiziano non era neppure crittografato. Ad oggi non hanno ancora craccato PGP con le sue chiavi a 2048 bit. Il vero guaio sarà quando proibiranno la crittografia, non potendola craccare. Toccherà passare alla steganografia.
        • krane scrive:
          Re: Porte di servizio
          - Scritto da: Grafo Critto
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: Guybrush Fuorisede


          Puoi pure fare una chiave da 1


          megabit, quando la scoprono e'


          finita.

          Infatti anche l'egiziano e' stato

          tradotto, grazie alla stele di

          rosetta, ci sono volute solo

          alcune migliaia di anni per trovare

          la chiave, ma che vuoi che sia...
          E l'egiziano non era neppure crittografato. Ad
          oggi non hanno ancora craccato PGP con le sue
          chiavi a 2048 bit. Il vero guaio sarà quando
          proibiranno la crittografia, non potendola
          craccare. E si, un bel guaio soprattutto per banche, aziende e agenzie governative.
          Toccherà passare alla steganografia.Infatti, per un privato e' il massimo e con un po' di intelligenzia diventa introvabile e incraccabile.
          • panda rossa scrive:
            Re: Porte di servizio
            - Scritto da: krane

            Toccherà passare alla steganografia.

            Infatti, per un privato e' il massimo e con un
            po' di intelligenzia diventa introvabile e
            incraccabile.Si mettano il cuore in pace: la tecnologia rendera' le comunicazioni inviolabili.Tanto vale fare come in UK, dove non ti proibiscono niente, ma se non sveli la password ti mandano dritto davanti al plotone di esecuzione.
      • p4bl0 scrive:
        Re: Porte di servizio
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Guybrush Fuorisede

        La dove esiste una serratura esiste un

        grimaldello adatto.

        Se mi metti una backdoor per accedere

        indisturbato alle "mie" comunicazioni ci sara'

        pure qualcun altro che si ingegnera' per

        scoprirla, scassinarla e accedere cosi' alle

        comunicazioni di tutti al pari di te.


        E, come per ogni cosa, e' solo questione di
        tempo.


        Puoi pure fare una chiave da 1 megabit, quando
        la

        scoprono e' finita.


        E sono finite pure tutte le comunicazioni
        cifrate

        basate su quell'algoritmo.


        GTFS

        Infatti anche l'egiziano e' stato tradotto,
        grazie alla stele di rosetta, ci sono volute solo
        alcune migliaia di anni per trovare la chiave, ma
        che vuoi che
        sia...infatti non ha parlato di decifrare, ma di _scoprire_ la chiave. basta che qualcuno per "errore" la faccia uscire
    • Dovellas scrive:
      Re: Porte di servizio
      Aggiungerei meno male.
Chiudi i commenti