YouTube: aumentano i prezzi per Premium Famiglia

YouTube: aumentano i prezzi per Premium Famiglia

Google ha informato gli utenti di alcuni Paesi che è previsto un aumento del prezzo mensile per l'abbonamento a YouTube Premium Famiglia.
Google ha informato gli utenti di alcuni Paesi che è previsto un aumento del prezzo mensile per l'abbonamento a YouTube Premium Famiglia.

Brutte sorprese per gli utenti che hanno attivo il piano Famiglia di YouTube Premium, visto e considerato che nelle scorse ore Google ha inviato un’email a coloro che usufruiscono della suddetta sottoscrizione facendo sapere che è previsto un aumento del prezzo mensile.

YouTube: prezzi di Premium Famiglia aumentati del 30%

La cosa, è tuttavia bene precisarlo immediatamente, non interessa l’Italia, almeno non al momento, ma non è escluso che prossimamente il costo su base mensile di YouTube Premium Famiglia possa aumentare pure nel Bel Paese.

Gli utenti attualmente coinvolti sono quelli di Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Giappone, oltre che dell’Argentina, ma in tal caso i cambiamenti riguardano pure il piano individuale, e Turchia, per i quali il riferimento è però solo al piano individuale. La data a partire da cui è previsto l’aumento del prezzo per i già clienti è il 21 novembre 2022, mentre per i nuovi abbonati le modifiche sono in essere da subito.

L’aumento è di circa il 30%. Negli Stati Uniti il prezzo è passato dai precedenti 17,99 dollari al mese a 22,99 dollari al mese, che diventano addirittura 29,99 dollari al mese se ci si abbona tramite l’App Store di Apple.

Interpellato sulla questione, il portavoce di YouTube Marni Greenberg ha rilasciato la seguente dichiarazione che riportiamo in forma tradotta.

Non prendiamo queste decisioni alla leggera e ci rendiamo conto di quanto possa essere difficile per i nostri membri. Questo nuovo prezzo riflette il valore completo di YouTube Premium e ci consentirà di sviluppare ancora più funzionalità Premium e continuare a supportare i creatori e gli artisti che i nostri membri guardano e ascoltano su YouTube.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 ott 2022
Link copiato negli appunti