YouTube: ora è più facile identificare i canali live

YouTube: ora è più facile identificare i canali live

YouTube ha deciso di aggiungere un indicatore attorno all'avatar dei canali che trasmettono in diretta per facilitarne l'identificazione.
YouTube ha deciso di aggiungere un indicatore attorno all'avatar dei canali che trasmettono in diretta per facilitarne l'identificazione.

Interessanti novità in dirittura d’arrivo per YouTube e per tutti coloro che producono e apprezzano i contenuti live. Sul famoso sito per la visione e la condivisione dei video, infatti, sta per essere implementato un nuovo indicatore, tutto ispirato alle feature già offerte da TikTok e Instagram, che mostra quando un canale sta trasmettendo in diretta.

YouTube: ecco il “Live Ring” ispirato a TikTok e Instagram

Lo scopo è quello di rendere più semplice agli utenti riuscire a capire se i canali preferiti stanno trasmettendo live sulla piattaforma. Per fare ciò, dunque, verrà adesso mostrato un cerchio di colore rosso attorno alle miniature del canale di riferimento, il cosiddetto “Live Ring”, e facendoci clic sopra si verrà reindirizzati direttamente alla live.

La novità è stata annunciata da Neal Mohan, il chief product officer di YouTube presso Alphabet/Google. Come spiegato da quest’ultimo, il gruppo è stato particolarmente impegnato nel rendere più semplice l’individuazione dei live stream su YouTube e proprio per tale ragione sta iniziando il rollout del “Live Ring” su device mobile, sia Android che iOS/iPadOS.

La distribuzione sta avvenendo lato server, per cui per poter disporre della nuova feature non bisogna effettuare alcun aggiornamento dell’app di YouTube. Inoltre, non dovrebbero sussistere limitazioni geografiche, per cui nelle prossime ore la funzione risulterà fruibile senza il benché minimo problema da parte di tutti.

Con questo piccolo, ma non per questo poco importante passo, prosegue quindi il percorso di YouTube volto a migliorare l’esperienza utente e le funzionalità offerte che era già iniziato nelle scorse settimane con le modifiche alle politiche per contrastare disinformazione e misinformazione e al taglio dei contenuti Originals in favore di altro.

Fonte: YouTube
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 feb 2022
Link copiato negli appunti