YouTube: Short, Superchat, Live, VOD e le altre novità

YouTube: Short, Superchat, Live, VOD e le altre novità

YouTube sta per offrire ai Creator nuovi ed ulteriori servizi per rendere sempre più ricca la propria offerta su una molteplicità di formati.
YouTube sta per offrire ai Creator nuovi ed ulteriori servizi per rendere sempre più ricca la propria offerta su una molteplicità di formati.

Short, contenuti dal vivo e video on demand (VOD): gli appassionati di YouTube si preparino perché una nuova pioggia di contenuti sta per arrivare sulla piattaforma e da Mountain View saranno predisposti nuovi ed ulteriori servizi pensati proprio per questi tre formati. A raccontare le novità in arrivo è Neal Mohan, Chief Product Officer di YouTube, all’interno di un post che apre le porte al 2022 gettando parecchia benzina sul fuoco.

YouTube, il 2022 sarà così

Gli Short, in particolare, sono il format che sta trainando le visualizzazioni (e Mark Zuckerberg ne è particolarmente consapevole) e per questo motivo la piattaforma intende fare quanto possibile per mettere nelle mani dei Creator strumenti espressivi con sempre maggior potenziale:

Nel corso del 2022 continueremo a migliorare questo prodotto semplificando la procedura di creazione dei video. Partendo da una funzionalità introdotta lo scorso anno, che permette di fare il remix dell’audio dei video di YouTube, introdurremo nuovi effettivi video, strumenti di editing e via di seguito per offrire ai creator ancora più opzioni per esprimersi. Inoltre, per aiutare i creator di Short a interagire con il pubblico a un livello più personale, introdurremo anche la possibilità di rispondere a singoli commenti direttamente con uno Short.

Tra le novità, però, anche nuove ed ulteriori forme di monetizzazione: superchat, abbonamenti al canale, sistema di abbonamenti in regalo durante i live streaming: questo e molto altro sta per arrivare a supportare la transizione di YouTube da semplice repository video (cosa che non è ormai più da tempo) a vera piattaforma di intrattenimento e interazione (obiettivo di lunga data verso la quale si sta ormai scivolando sempre più rapidamente). La varietà delle opzioni disponibili ha ormai fatto di questo canale un “luogo” nel quale la forma video è maturata in più direzioni, fino alle prossime sperimentazioni già in orizzonte Web3:

Siamo convinti che nuove tecnologie, come la blockchain e gli NFT, possano aiutare i creator ad approfondire il rapporto che li lega ai fan. Potranno unire le forze per collaborare a nuovi progetti e guadagnare in modi che in passato non erano possibili. Ad esempio, mettere a disposizione dei fan un metodo verificato per acquisire la proprietà di video unici, foto, opere d’arte e addirittura di esperienze offerte dai propri creator preferiti potrebbe essere una prospettiva molto interessante per i creator e il loro pubblico. Ci sono tantissimi aspetti da considerare per avere la certezza di avvicinarci a queste tecnologie in modo responsabile, ma allo stesso tempo riteniamo che abbiano un potenziale incredibile.

I numeri parlano da sé: YouTube è una piattaforma che gode di ottima salute e sta assumendo un ruolo sempre più centrale nonostante la feroce concorrenza dei social network. Tutto lascia però supporre che di potenzialità da esprimere ce ne siano ancora molte: “Questa serie continua di nuovi inizi, nuove fasi che si aprono non solo per noi, ma anche per i nostri creator, spettatori e partner, forse è dovuta alla straordinaria epoca di cambiamento e innovazione che viviamo“.

Fonte: YouTube
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 feb 2022
Link copiato negli appunti