Yukon e Whidbey slittano al 2005

Con l'intenzione di prolungarne la fase di beta testing, Microsoft ha deciso di ritardare ulteriormente l'uscita delle prossime versioni di SQL Server e di Visual Studio.NET, di cui ha anche annunciato il nome definitivo


Redmond (USA) – L’uscita delle due maggiori release di SQL Server e di Visual Studio.NET, note rispettivamente con i nomi in codice di Yukon e Whidbey, è slittata ulteriormente in avanti. Giustificando la decisione con la volontà di testare più a fondo i due prodotti, Microsoft ha deciso di prorogarne il rilascio, precedentemente fissato per la fine di quest’anno, alla metà del 2005.

“Vogliamo essere sicuri che questi due prodotti soddisfino i requisiti di elevata qualità dei nostri clienti”, ha affermato l’azienda in un comunicato.

Microsoft prevede il rilascio di una seconda beta di Yukon e della prima beta di Whidbey nei prossimi mesi, mentre la terza beta del suo database è attesa per la fine del 2004.

Alcuni analisti ritengono che quest’ulteriore ritardo nel rilascio dei due software costringerà Microsoft a prorogare, come del resto ha già fatto di recente con altri prodotti, la scadenza del supporto all’attuale versione di SQL Server, attualmente fissata per la fine del 2005.

Whidbey è un ambiente di sviluppo che sfrutterà la profonda integrazione del MS.NET Framework con la futura versione di Windows, Longhorn, e introdurrà il supporto a WinFX, un nuovo modello per la programmazione delle applicazioni sotto Longhorn che, migliorando soprattutto gli aspetti legati alla sicurezza e all’affidabilità, costituirà un’importante evoluzione di quello attualmente adottato nel MS.NET Framework.

Yukon, il cui motore si troverà alla base del servizio Windows Future Storage (WinFS) di Longhorn, aggiungerà al database di Microsoft un maggior livello di scalabilità e un’architettura più efficiente.

Yukon e Whidbey rappresentano due componenti chiave nei piani di espansione del big di Redmond verso il mercato enterprise. Soprattutto con il primo, Microsoft spera di riuscire a erodere maggiori quote di mercato ai prodotti rivali più blasonati, come i database di Oracle e IBM: per far questo deve puntare in modo particolare sulla sicurezza, l’affidabilità e la stabilità.

Secondo quanto annunciato da Tom Rizzo, direttore alla produzione di SQL Server, i nomi commerciali di Yukon e Whidbey saranno rispettivamente SQL Server 2005 e Visual Studio 2005.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti