ZeuS, il crimeware a codice aperto

Il kit di sviluppo tristemente noto per la sua popolarità fra i cybercriminali finisce sui forum underground, il codice sorgente esposto ai quattro venti

Roma – ZeuS , il crimeware che ha sin qui rivestito il ruolo di spauracchio delle società di sicurezza e delle polizie di mezzo mondo, è apparso sui forum underground sotto forma di codice sorgente completo. Ignote le modalità della pubblicazione o il coinvolgimento dei suoi autori originali, sebbene già si prospetti la proliferazione di botnet personalizzate basate sul codice finito online.

A riportare la notizia della disponibilità del codice sorgente di Zeus è stato il ricercatore Peter Kruse, impiegato presso la società di sicurezza CSIS , il quale è riuscito a procurarsi l’archivio .zip compresso corrispondente e ha potuto verificarne la legittimità compilando ed eseguendo il software.

“Possiamo confermare che il codice sorgente completo di ZeuS/Zbot è liberamente disponibile per l’esame, l’ispirazione o forse per essere compilato e usato negli attacchi futuri”, dice Kruse. Restano ignoti gli autori della diffusione o l’eventuale (improbabile) coinvolgimento degli autori che hanno sin qui messo in vendita il kit per la creazione di botnet customizzate .

Il ricercatore di CSIS ha infine ragione di temere la diffusione di nuovi attacchi basati sul codice di ZeuS, una minaccia che ora rischia di evolversi e mutare ancora più velocemente a tutto vantaggio dei cyber-criminali interessati a rubare informazioni personali e account bancari, inviare spam o semplicemente a prendere il controllo di un gran numero di PC zombi .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • 01234 scrive:
    e dalli col furto....
    magari ne riscrivo poi, ma in sistesi l'idea di furto è completamente diversa dallo scaricamento. Per parecchie ragioni.E' chiaro che cercano l'atto esemplare...
    • aboleth scrive:
      Re: e dalli col furto....
      copying is not thefthttp://questioncopyright.org/minute_memes/copying_is_not_theft
    • quoto scrive:
      Re: e dalli col furto....
      Vallo a spiegare a chi fa le leggi, dei dinosauri informaticamente parlando.
      • Izio scrive:
        Re: e dalli col furto....
        - Scritto da: quoto
        Vallo a spiegare a chi fa le leggi, dei dinosauri
        informaticamente
        parlando....e molto probabilmente, succosamente "incentivati" dalle varie associazioni tipo SIAE, MAFIAA eccetera.
    • ruppolo scrive:
      Re: e dalli col furto....
      Si, è diversa, per questo ci vuole una legge che punisca in modo molto più pesante la condivisione p2p rispetto il furto. I danni che provoca un furto sono infinitesimali, al confronto.
      • attonito scrive:
        Re: e dalli col furto....
        - Scritto da: ruppolo
        Si, è diversa, per questo ci vuole una legge che
        punisca in modo molto più pesante la condivisione
        p2p rispetto il furto. I danni che provoca un
        furto sono infinitesimali, al
        confronto.spendo 1000 per fare un soft (ricerca sviluppo, etc).vendo 1000 copie a 1 l'una, rientro dalle spese e materiali (cd, server, corrente, etc).Poi, da li in poi, e' TUTTO guadagno, per sempre fin quando continueranno a comprare.Spendo 1000 per realizzare un'auto (ricerca sviluppo, etc)vendo 1000 auto a 1 l'una, rientro dalle spese e materiali (fabbrica, operai, macchinari, materie prime, etc).Poi da li in poi NON e' tutto guadagno, perche servono SEMPRE materie prime e costi di trasformazione per continuare a procurre auto.Il soft e' una sequenza di bit riproducibile n volte a costi bassissimi, una automobile NON e' riproducibile n volte a costi bassissimi.Secondo me rubare un'auto e' piu' grave che fare una copia di un CD.Se rubo una auto sono condannato per furto di UN bene e magari vengo a condannato a rifondere il valore di UNA auto, non di tutti i costi di ricerca e sviluppo per fare quell'auto.
        • Videoteca Genesi scrive:
          Re: e dalli col furto....
          - Scritto da: attonito
          Secondo me rubare un'auto e' piu' grave che fare
          una copia di un
          CD.

          Se rubo una auto sono condannato per furto di UN
          bene e magari vengo a condannato a rifondere il
          valore di UNA auto, non di tutti i costi di
          ricerca e sviluppo per fare
          quell'auto.Classico esempio qualunquista. "Se rubo un auto" , "se' copio un cd"; che cosa c'entra rubare con copiare? Ma si intuisce che hai la coda di paglia. Rubare pure un bambino di 5 anni comprende che è reato. Se copi un cd è sostenibile se' il cd è di tua proprieta, ma scaricare un cd dalla rete non significa "copiare un cd" significa acquisire un'opera coperta dal diritto d'autore, da te non acquistata. Quindi al di la' se il materiale che ti ritrovi in possesso e copiabile, trasformabile, duplicabile, clonabile, ecc. ecc. se in possesso di una copia di un qualcosa che non hai diritto alcuno ad averla.
          • krane scrive:
            Re: e dalli col furto....
            - Scritto da: Videoteca Genesi
            - Scritto da: attonito

            Secondo me rubare un'auto e' piu' grave che fare

            una copia di un CD.

            Se rubo una auto sono condannato per furto di UN

            bene e magari vengo a condannato a rifondere il

            valore di UNA auto, non di tutti i costi di

            ricerca e sviluppo per fare quell'auto.
            Classico esempio qualunquista. "Se rubo un auto"
            , "se' copio un cd"; che cosa c'entra rubare con
            copiare? Ma si intuisce che hai la coda di
            paglia.Se vuoi copiarti la mia e' a disposizione, fai pure.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: e dalli col furto....
            - Scritto da: Videoteca Genesi
            - Scritto da: attonito


            Secondo me rubare un'auto e' piu' grave che fare

            una copia di un

            CD.



            Se rubo una auto sono condannato per furto di UN

            bene e magari vengo a condannato a rifondere il

            valore di UNA auto, non di tutti i costi di

            ricerca e sviluppo per fare

            quell'auto.

            Classico esempio qualunquista. "Se rubo un auto"
            , "se' copio un cd"; che cosa c'entra rubare con
            copiare? Ma si intuisce che hai la coda di
            paglia.

            Rubare pure un bambino di 5 anni comprende che è
            reato. Se copi un cd è sostenibile se' il cd è di
            tua proprieta, ma scaricare un cd dalla rete non
            significa "copiare un cd" significa acquisire
            un'opera coperta dal diritto d'autore, da te non
            acquistata.Ma messa a disposizione sul p2p da qualcuno che, evidentemente, l'aveva acquistata.
            Quindi al di la' se il materiale che
            ti ritrovi in possesso e copiabile,
            trasformabile, duplicabile, clonabile, ecc. ecc.
            se in possesso di una copia di un qualcosa che
            non hai diritto alcuno ad
            averla.Ho il diritto: me l'ha dato chi l'ha messa online.
      • panda rossa scrive:
        Re: e dalli col furto....
        - Scritto da: ruppolo
        Si, è diversa, per questo ci vuole una legge che
        punisca in modo molto più pesante la condivisione
        p2p rispetto il furto. I danni che provoca un
        furto sono infinitesimali, al
        confronto.Te lo meriteresti proprio che ti rubassero l'auto e ti svaligiassero casa.E se gli avanza tempo ti facessero pure una copia dell'hard disk.Poi verrai qua a raccontarci le tue impressioni.P.S. di gente ridotta sul lastrico per un furto ce n'e' stata parecchia.Mi sapresti dire uno solo ridotto sul lastrico per P2P?
        • Videoteca Genesi scrive:
          Re: e dalli col furto....
          - Scritto da: panda rossa
          P.S. di gente ridotta sul lastrico per un furto
          ce n'e' stata
          parecchia.
          Mi sapresti dire uno solo ridotto sul lastrico
          per
          P2P?ehh dai tempo al tempo, vedremo anche persone ridotte al lastrico per pagarsi un avvocaticchio, perche sai finche' non ti accade nulla sei portato a credere che tanto non fanno nulla.. ma non è cosi' :-) Quando si attiva il meccanismo; quindi Fiamme Gialle in casa, sequestro..., ..., si è spacciati. Non passi un brutto quarto d'ora come si dice.. ma mesi, mesi, mesi, mesi... ti domandi: ma ne valeva la pena? Poi davanti al giudice gli farai sentire le tue ragioni? il P2P? Ma come quelli che rubano l'auto... e bla bla bla... e il tuo avvocato fa soldoni... Troverai sicuramente tantissimi afficionados qui su punto informatico, pero' non ti illudere nessuno versera un centesimo per te.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: e dalli col furto....
            Visto come ragioni, meglio dare 1000 euro a un avvocato che un solo centesimo a te.
  • raid10 scrive:
    Bhe assurdo!
    Mah, queste notizie mi lasciano molto prerplesso.Vabene ok, fermiamo le nonnine...che scaricano per il karaoke...poveracceeeCarcere a tuttiii..!!Ma i reati veri??????
    • krane scrive:
      Re: Bhe assurdo!
      - Scritto da: raid10
      Mah, queste notizie mi lasciano molto prerplesso.
      Vabene ok, fermiamo le nonnine...che scaricano
      per il
      karaoke...poveracceee

      Carcere a tuttiii..!!

      Ma i reati veri??????In parlamento.
    • Videoteca Genesi scrive:
      Re: Bhe assurdo!
      - Scritto da: raid10
      Mah, queste notizie mi lasciano molto prerplesso.
      Vabene ok, fermiamo le nonnine...che scaricano
      per il
      karaoke...poveracceee

      Carcere a tuttiii..!!

      Ma i reati veri??????Reati veri? Questi sono reati veri o forse per reati bisogna intendere solo quelli che non nutrono i propri interessi?
  • eheheh scrive:
    cleptomania
    mi pare che sia la priva volta che qualcuno si difende dicendo di essere cleptomane di mp3 o similia pensarci bene uno che scarica in maniera compulsiva migliaia di brani che poi mai ascolterà potrebbe ben definirsi un cleptodownloader :-)
    • quoto scrive:
      Re: cleptomania
      In effetti è una sorta di "malattia" che ti porta a scaricare tutto lo scaricabile, soprattutto file che di sicuro non ascolterai mai.Non ci avevo mai pensato a definirla malattia :(
      • Joliet Jake scrive:
        Re: cleptomania
        Eh già! :D
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: cleptomania
        contenuto non disponibile
        • panda rossa scrive:
          Re: cleptomania
          - Scritto da: unaDuraLezione

          Si consolino questi malati 'accumulatori' di
          file: se i detentori di diritti riusciranno
          nell'impresa di filtrare tutto internet,Piu' facile svuotare il mare con un retino.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: cleptomania
            contenuto non disponibile
          • panda rossa scrive:
            Re: cleptomania
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: panda rossa


            Piu' facile svuotare il mare con un retino.

            peccato.. allora i malati di download saranno
            costretti a continuare a scaricare senza mai
            fruire dei
            contenuti.
            Sembra la punizione di un girone dantesco.I malati di download gia' scaricano senza poter fruire.E' un semplice calcolo matematico, prendendo come riferimento una vita media di 80 anni, anche di 90 se vuoi stare largo...
  • Videoteca Genesi scrive:
    beccato
    Un po' di sana galera non potra che fargli del bene. Il carcere al contrario di cio' che si pensa e' estremamente educativo.
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: beccato
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Un po' di sana galera non potra che fargli del
      bene. Il carcere al contrario di cio' che si
      pensa e' estremamente
      educativo.Allora dovresti fartene un po'
    • A s d f scrive:
      Re: beccato
      Non direi proprio.
    • lellykelly scrive:
      Re: beccato
      anche chiudere la partita iva perchè i "ladri" ti tolgono il pane per vivere, soprattutto se di mezzo ci sono i figli e la moglie divorzia perchè sei fallito.
      • krane scrive:
        Re: beccato
        - Scritto da: lellykelly
        anche chiudere la partita iva perchè i "ladri" ti
        tolgono il pane per vivere, soprattutto se di
        mezzo ci sono i figli e la moglie divorzia perchè
        sei fallito.Capita quando ci si mette insieme per i soldi.
        • panda rossa scrive:
          Re: beccato
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: lellykelly

          anche chiudere la partita iva perchè i "ladri"
          ti

          tolgono il pane per vivere, soprattutto se di

          mezzo ci sono i figli e la moglie divorzia
          perchè

          sei fallito.

          Capita quando ci si mette insieme per i soldi.Sai quanti ex mariti oggi vivono sotto i ponti e di notte fanno i viados, per poter pagare gli alimenti alla ex moglie che era abituata a ben altro tenore di vita?
          • ephestione scrive:
            Re: beccato
            ma allora non è meglio far fuori l'ex moglie e vivere in carcere per 10 anni a spese dello stato? @OP se il carcere è educativo allora non hai imparato proprio nulla :P
    • 01234 scrive:
      Re: beccato
      è ovvio che sei un trolloncione, perché a parte la misinterpretazione del presunto reato, stiamo parlando di una persona incensurata e anche di una certa età.Sul'educatività del carcere, ci sono almeno 50 anni di studi che ne negano la consistenza. Mi sa che hai detto una sciocchezza :-)
    • gino tavera scrive:
      Re: beccato
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Un po' di sana galera non potra che fargli del
      bene. Il carcere al contrario di cio' che si
      pensa e' estremamente
      educativo.Ah, bè... se lo dici tu !!!
    • Wintermute scrive:
      Re: beccato
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Il carcere al contrario di cio' che si
      pensa e' estremamente educativo.Supprongo che tu parli per esperienza personale...
    • Papple scrive:
      Re: beccato
      - Scritto da: Videoteca GenesiMeglio che cambi il tuo nick da "Videoteca Genesi" in "Videoteca Apocalisse" visto la fine che srare facendo
    • Funz scrive:
      Re: beccato
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Un po' di sana galera non potra che fargli del
      bene. Il carcere al contrario di cio' che si
      pensa e' estremamente
      educativo.Sei troppo tenero: dovrebbe essere prevista la lapidazione con vecchie videocassette da parte dei rappresentanti dei gestori di videoteche!
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: beccato

        Sei troppo tenero: dovrebbe essere prevista la
        lapidazione con vecchie videocassette da parte
        dei rappresentanti dei gestori di
        videoteche!La legge è uguale per tutti. Incensurati o no. 50 enni o 30 enni. Di casi come questi dove la povera mamma, malata, magari hanticappata: vite misere, simulate. Come se un individuo hanticappato ha bisogno di rubare, come se qualcuno malato puo' interpretare la legge a modo suo. Ci sono servizi online di noleggio e acquisto, non ci sono piu' scuse alla musica legale.
Chiudi i commenti