Zigbee Alliance ora è Connectivity Standard Alliance

Zigbee Alliance ora è Connectivity Standard Alliance

Il simbolo Matter contraddistinguerà tutti i prodotti certificati dalla Connectivity Standard Alliance per le smart home di domani.
Il simbolo Matter contraddistinguerà tutti i prodotti certificati dalla Connectivity Standard Alliance per le smart home di domani.

Connectivity Standard Alliance: bisogna appuntarsi questo nome perché è senza ombra di dubbio l'inizio di un importante percorso in quelli che saranno gli standard del mondo IoT e delle smart home. Dietro la sigla CSA si celano infatti nomi di peso determinante quali Amazon, Apple, Google, Legrand (BTicino), Comcast, Huawei, Schneider Electric e altri ancora.

Connectivity Standard Alliance

Insomma: non c'è dubbio per cui la ex-Zigbee Alliance, le fondamenta da cui tutto ciò nasce, diventi lo standard de facto della connettività casalinga per smart device, smart home, elettrodomestici, lampadine ed una miriade di dispositivi in grado di interagirvi.

Da Zigbee Alliance a Connectivity Standard Alliance

Il nuovo simbolo che andrà a contraddistinguere i dispositivi certificati per la nuova standardizzazione è quello caratterizzato da tre frecce concentriche, emblema del nuovo “Matter” che, secondo gli ideatori, diventerà tanto noto quanto le attuali onde del “Wi-fi”.

Matter

Un simbolo che significherà la compatibilità del device con un certo tipo di connettività e di interdialogo tra i device, tale per cui una lampadina potrà rispondere tanto ad un dispositivo Alexa quanto a uno della famiglia Google Home, oppure potrà essere controllato da iPhone o da un impianto BTicino a muro. La standardizzazione è fondamentale perché evita polarizzazioni e dispersioni, creando un solo riferimento entro cui tutti i device e tutti i brand andranno giocoforza a convergere. La certificazione CSA consentirà al mercato di trovare maggiori certezze, evitando che le aziende possano investire in vicoli ciechi ed accelerando fortemente sulla strada dell'automazione.

Zigbee Alliance diventa quindi Connectivity Standard Alliance e Matter è il cuore pulsante del progetto, pietra angolare di un progetto che vede già a bordo centinaia di aziende di tutto il mondo. Una lingua comune, insomma, che permetterà di esplodere al massimo la creatività di ogni singolo brand.

Matter non è una novità: nasce nel 2019 sotto la sigla CHIP, acronimo di Connected Home ove Internet Protocol. Nasce con la finalità specifica di unire tutti attorno ad un solo standard e così succede a soli 2 anni di distanza: in questi giorni il relativo gruppo di lavoro ha chiuso il cantiere ed ora il simbolo potrà iniziare a comparire sui nuovi terminali, iniziando a diffondersi per caratterizzare il nuovo mondo IoT.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 05 2021
Link copiato negli appunti