10 estensioni Chrome utili per i Social Media Manager

10 estensioni Chrome utili per i Social Media Manager

Una selezione di estensioni per Chrome, pensate per aiutare i Social Media Manager a svolgere le loro attività quotidiane e aumentare la produttività.
10 estensioni Chrome utili per i Social Media Manager
Una selezione di estensioni per Chrome, pensate per aiutare i Social Media Manager a svolgere le loro attività quotidiane e aumentare la produttività.

Pianificare le pubblicazioni, trovare hashtag rilevanti, reperire foto royalty-free e pubblicare in un italiano impeccabile sono compiti che richiedono tempo per i Social Media Manager. Per ottimizzare il lavoro e risparmiare tempo prezioso, si possono utilizzare alcune estensioni per il browser Chrome.

10 estensioni Chrome per ottimizzare il lavoro dei Social Media Manager

Chi si occupa di gestire i social media sa bene quanto sia impegnativo e variegato il suo lavoro. Tra la creazione di contenuti, la scelta degli hashtag, la ricerca di immagini pertinenti, la revisione del testo e la programmazione dei post, il tempo sembra non bastare mai. Per fortuna, esistono delle estensioni Chrome che possono facilitare e velocizzare alcune di queste attività. Ecco le 10 estensioni Chrome più utili e pratiche per i Social Media Manager.

1. Loom, per una facile acquisizione e condivisione dei video

L’estensione Loom consente di registrare lo schermo, la fotocamera, il microfono o l’audio interno. Lo strumento salva automaticamente i video nel cloud e fornisce un link per la condivisione. È possibile ricevere una notifica quando qualcuno vede il video e interagisce con esso. È inoltre possibile commentare la timeline dell’estratto, gestire la libreria su diversi dispositivi e, naturalmente, scaricare i video.

Grazie a Loom, i Social Media Manager possono facilmente collaborare in modo asincrono con i loro team, creare dimostrazioni di prodotti o tutorial e condividerli direttamente con il personale, i clienti o la comunità. I video registrati con Loom possono essere condivisi su Slack o su Teams.

2. ColorZilla, per una rapida identificazione dei colori

ColorZilla è un’estensione particolarmente utile per i Social Media Manager che lavorano regolarmente con elementi visivi e di design. Lo strumento semplifica la selezione e l’identificazione dei colori nelle pagine web, aiutando a mantenere la coerenza visiva tra i diversi canali dei social media.

Con ColorZilla, è possibile recuperare con precisione i codici colore (HEX o RGB) degli elementi grafici, facilitando la creazione di contenuti visivi armoniosi e in linea con l’identità del marchio. È inoltre possibile campionare il colore medio di un’area preselezionata, copiare automaticamente i colori selezionati negli appunti o manipolarli in base alla loro tonalità, saturazione o valore.

3. LanguageTool, per non fare mai più errori di battitura

Per chi si occupa di gestire una comunità online, è essenziale esprimersi in modo chiaro e corretto. Per questo, può essere utile usare LanguageTool, un’estensione per il browser Chrome che controlla e corregge la scrittura in tempo reale. LanguageTool individua errori di ortografia, grammatica, coniugazione e stile in più di 25 lingue, tra cui l’italiano. Inoltre, funziona su quasi tutti i siti web, come Gmail, Facebook e Twitter, e si integra con i principali programmi di scrittura, come Word e Google Docs.

Questo strumento aiuta a mantenere un alto livello di professionalità in tutte le comunicazioni, aumentando la credibilità del marchio e il coinvolgimento del pubblico. E, soprattutto, evita di doversi confrontare con i campioni di ortografia sui social network! LanguageTool è un’estensione sicura che invia i testi al suo sito web in modo criptato, senza memorizzare il contenuto o l’indirizzo IP.

4. RiteTag, per trovare gli hashtag più rilevanti

RiteTag è l’estensione ideale per ottimizzare le strategie di contenuto sui social network e decuplicare la visibilità. Lo strumento fornisce suggerimenti istantanei per gli hashtag, basati sull’analisi in tempo reale delle tendenze sulle varie piattaforme sociali. In questo modo si risparmia molto tempo nell’individuare gli hashtag più rilevanti che hanno maggiori probabilità di aumentare la visibilità delle proprie pubblicazioni.

L’estensione crea hashtag adatti ai contenuti testuali e alle immagini. Con i codici colore, mostra se un hashtag attira l’attenzione subito o nel tempo, o se invece il post passa inosservato o interessa solo una nicchia.

5. WhatFont, per trovare il nome di un font

L’estensione WhatFont può essere di grande aiuto per mantenere la coerenza visiva e l’identità del marchio. Consente di identificare facilmente i caratteri utilizzati in qualsiasi pagina web. Passando semplicemente il cursore sul testo, è possibile scoprire il nome del carattere utilizzato, il che può essere estremamente utile per riprodurre o armonizzare gli stili dei caratteri in diversi contenuti digitali.

Inoltre, WhatFont rivela anche i servizi utilizzati per fornire i font web, consentendo di identificare le piattaforme utilizzate per ospitarli e distribuirli. WhatFont supporta Typekit e Google Font API.

6. Bitly, per accorciare gli URL condivisi

Bitly è una piattaforma che ha riscosso un certo successo grazie alla sua capacità di accorciare gli URL. La sua estensione per Chrome è particolarmente utile quando si pubblicano contenuti sui social network, dove i link lunghi possono essere ingombranti e poco attraenti.

Con l’estensione Bitly, i Social Media Manager possono non solo accorciare i link, ma anche personalizzarli per migliorare il riconoscimento del marchio e monitorare le prestazioni di questi link in termini di clic e coinvolgimento. È inoltre possibile generare codici QR. Si noti che l’estensione richiede la creazione di un account sul sito ufficiale.

7. Metricool, per pianificare la strategia sui social media

L’estensione Metricool per Chrome offre una piattaforma centralizzata per la pianificazione, il monitoraggio e l’analisi delle prestazioni dei contenuti sui vari social network. Lo strumento consente agli utenti di mettere in atto una vera e propria strategia di pubblicazione, misurandone l’efficacia attraverso il monitoraggio dell’engagement, che aiuta a comprendere le tendenze e il comportamento del pubblico.

A partire da un link, un testo o una pubblicazione, è sufficiente aprire l’estensione e scegliere i social network con cui si desidera condividere il contenuto. Il contenuto verrà poi aggiunto a un calendario, che si può organizzare e modificare dal proprio account Metricool.

8. Unsplash Instant, per foto senza diritti d’autore

L’estensione Unsplash Instant permette di accedere a una galleria di immagini libere da diritti d’autore. Le foto si possono utilizzarle sia per scopi creativi che per le proprie pubblicazioni commerciali. L’estensione può essere scaricata direttamente sul computer e offre la possibilità di cercare e inserire foto gratuite direttamente nelle pagine web.

9. GIPHY, per un accesso rapido alle migliori GIF

GIPHY, uno dei più grandi database di GIF e adesivi, non ha bisogno di presentazioni. Grazie a questa estensione, è possibile accedere e cercare direttamente l’intera collezione di GIF, sticker ed emoji animate della piattaforma, per poi integrare queste immagini nelle proprie conversazioni e interazioni online. Il tutto in modo intuitivo, semplicemente trascinando e rilasciando le GIF dall’estensione a varie piattaforme, tra cui Gmail, GitHub, X (Twitter) e WordPress.

10. CrowdTangle, per analizzare la portata di un articolo o di un video

CrowdTangle Link Checker è un’estensione gratuita di Chrome che consente di vedere quante volte un link è stato condiviso, da chi e cosa è stato detto su di esso. Quando si visita un articolo, un video di YouTube o una pagina Facebook, ad esempio, lo strumento indica quante volte è stato condiviso, commentato e così via. Allo stesso tempo, mostra le pubblicazioni su Facebook e Instagram che menzionano specificamente quel link.

L’estensione mostra da dove viene il traffico e chi sono gli influencer che fanno parlare di un tema. Tiene conto anche dei link corti (come Bitly) e dei link con UTM, per aiutare a capire l’effetto e la diffusione di ogni post.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 dic 2023
Link copiato negli appunti