Acer sposerà Android e XP ad agosto

Il tanto chiacchierato netbook dual-boot di Acer alimenta le indiscrezioni. Sarebbe prossimo a far capolino sul mercato
Il tanto chiacchierato netbook dual-boot di Acer alimenta le indiscrezioni. Sarebbe prossimo a far capolino sul mercato

Il netbook dual-boot annunciato lo scorso mese da Acer potrebbe arrivare sul mercato nel corso di agosto. A riportarlo è DigiTimes , che citando come fonte il sito in lingua cinese Apple Daily afferma che il netbook verrà prodotto dalle società taiwanesi Quanta Computer e Compal Electronics.

Le nuovi indiscrezioni ribadiscono che il portatilino dual-OS farà girare sia Windows XP che Android , ma mancano di fornire dettagli sull’implementazione della configurazione dual-boot. L’ipotesi più accreditata è che Android sarà integrato in una memoria flash dedicata , un po’ come accade con la tecnologia Express Gate di Asus, e consentirà all’utente di accedere in modo quasi istantaneo alle principali funzionalità multimediali e di comunicazione: Web, email, VoIP, galleria foto e media player.

Rimane ancora da capire come Acer renderà possibile la convivenza tra XP e Android sulla stessa macchina: come noto il primo sistema operativo necessita di CPU x86, il secondo è al momento disponibile – nella sua veste formale – solo per architetture ARM. Come si è detto a suo tempo, le soluzioni sembrano essere due: l’utilizzo di due differenti CPU , una x86 e una ARM, sullo stesso netbook ( cosa per altro già fatta da Dell), o l’utilizzo di una versione x86 di Android . Quest’ultima congettura è la più accreditata: esistono già, ad esempio, port non ufficiali di Android per diversi modelli di Eee PC, e da uno di questi è stata recentemente modellata la distribuzione Liveandroid che può essere fatta girare su un qualsiasi PC direttamente da CD/DVD o chiavetta USB (o all’interno di una macchina virtuale).

Come fa notare DigiTimes , il prezzo del netbook dual-OS di Acer comprenderà anche il prezzo della licenza di Windows XP , e per tale ragione non potrà essere allineato al costo dei sempre più rari netbook che montano solo Linux. La differenza di prezzo è stata stimata da CrunchGear intorno ai 35-50 dollari, a meno che Microsoft – come suggerito da qualcuno – non applichi prezzi di licenza più salati ai produttori che utilizzano XP in dual-boot con altri sistemi operativi.

Quest’anno Acer sarà probabilmente la prima, tra i principali produttori di PC portatili, ad introdurre sul mercato un netbook con Android. DigiTimes conferma che le due rivali Asus e MSI stanno lavorando a sistemi analoghi , ma questi non sono attesi sul mercato prima del 2010.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti