AirPods Pro: la seconda generazione arriva quest'anno

AirPods Pro: la seconda generazione arriva quest'anno

Secondo le previsioni fatte dall'analista Ming-Chi Kuo, gli AirPods Pro di seconda generazione arriveranno nella seconda metà del 2022.
Secondo le previsioni fatte dall'analista Ming-Chi Kuo, gli AirPods Pro di seconda generazione arriveranno nella seconda metà del 2022.

Quando farà capolino sul mercato una seconda generazione di AirPods Pro? Al momento, Apple non ha ancora fornito alcuna indicazione ufficiale al riguardo, ma a dare una risposta ci ha pensato Ming-Chi Kuo, il quale ha confermato ulteriormente le previsioni già fatte settimane addietro.

AirPods Pro 2: in arrivo nella seconda metà del 2022

A detta dell’autorevole analista, gli AirPod Pro 2 saranno lanciati nella seconda metà del 2022, ma diversamente da quanto fatto con gli AirPods di seconda generazione rimasti disponibili sul mercato pure dopo l’arrivo della terza, nel caso della nuova variante Pro Apple potrebbe decidere di sospendere le vendite del modello attuale, disponibile dal 30 ottobre 2019, quando verrà avviata la commercializzazione di quello nuovo.

Per quel che concerne le specifiche tecniche e il design, stando a quanto emerso sino a questo momento, gli AirPods Pro di seconda generazione dovrebbero essere ancora più compatti, con sensori di movimento per il monitoraggio dell’attività e integrare un nuovo chip significativamente aggiornato rispetto all’Apple H1 in carica che permetterà di ottenere una cancellazione attiva del rumore ancora più efficiente e un maggiore grado di autonomia.

Inoltre, il nuovo modello di AirPods Pro dovrebbe supportare l’audio lossless su Apple Music e portare in dote un case di ricarica resistente all’acqua e dotato di un piccolo speaker mediante cui riprodurre un apposito suono utile per il tracciamento in caso di smarrimento.

Ming-Chi Kuo ha pure fatto il punto della situazione per quel che concerne l’andamento della domanda per gli AirPods di terza generazione, il quale risulterebbe essere significativamente più debole rispetto agli auricolari della “mela morsicata” di seconda generazione, motivo per cui Apple avrebbe dato ordine ai fornitori per il secondo/terzo trimestre di almeno il 30%.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 apr 2022
Link copiato negli appunti