AirTag: nuovi firmware, nuova funzione contro gli stalker

AirTag: nuovi firmware, nuova funzione contro gli stalker

Apple ha svelato le novità degli aggiornamenti firmware di AirTag di novembre e dicembre 2022, c'è una nuova funzione contro gli stalker.
Apple ha svelato le novità degli aggiornamenti firmware di AirTag di novembre e dicembre 2022, c'è una nuova funzione contro gli stalker.

A novembre e a dicembre ancora in corso, Apple ha reso disponibili nuovi aggiornamenti firmware per AirTag, senza però fornire le note di rilascio e, dunque, senza permettere agli utenti di conoscere i cambiamenti effettivamente apportati. Nelle scorse ore, però, l’azienda ha provveduto a rimediare, con la condivisione di un apposito documento di supporto e da quel che si apprende, c’è pure una nuova funzione per contrastare gli stalker.

AirTag: ora c’è la funzione Posizione Precisa

Andando più in dettaglio, la versione del firmare 2.0.24 di AirTag che è stata rilasciata il 10 novembre ha abilitato la funzione denominata Posizione Precisa, la quale consente di individuare in maniera ancora più facile uno smart tracker Apple di proprietà di terzi quando si muove insieme all’utente, il che costituisce un’altra importante misura contro eventuali stalker, tema particolarmente discusso relativamente ai dispositivi in questione, in special modo subito dopo il lancio.

Andando più in dettaglio, quando iPhone rileva che un AirTag di un’altra persona lo sta seguendo avvisa l’utente, il quale può usare la funzione Posizione Precisa per scoprire la posizione esatta di AirTag e disabilitarlo. Agisce in maniera praticamente analoga a come quando si cerca un AirTag o un oggetto smarrito associato: iPhone emette una traccia sonora che aumenta di volume quando ci si avvicina ad AirTag e che diminuisce in caso di allontanamento.

Da tenere presente che per poter usufruire di Posizione Precisa occorre avere iPhone 11 o modelli successivi, in quanto viene richiesta la presenza del chip Apple U1 per la localizzazione precisa.

Per quanto riguarda, invece, l’aggiornamento firmware 2.0.36 rilasciato il 12 dicembre, Apple dichiara di aver risolto un bug che impediva l’attivazione dell’accelerometro integrato in AirTag in determinate circostanze.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Apple
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 dic 2022
Link copiato negli appunti