Allarme macOS: sistema operativo a rischio Malware

Allarme macOS: sistema operativo a rischio Malware

macOS è da sempre considerato un sistema operativo molto sicuro: in realtà, alcune falle nel codice possono esporlo a gravi rischi di sicurezza.
macOS è da sempre considerato un sistema operativo molto sicuro: in realtà, alcune falle nel codice possono esporlo a gravi rischi di sicurezza.

Il sistema operativo macOS, a quanto pare, non è sicuro come credono molti utenti.

Ad esprimersi in tal senso è Patrick Wardle, specialista della sicurezza in ambiente Apple. Le sue affermazioni, in occasione della RSA Conference 2022,  hanno messo in evidenza come macOS abbia alcuni piccoli difetti che potrebbero causare problemi a livello di malware.

Durante l’appena citato evento, Wardle ha affermato come più che le app di terze parti, sono alcune falle a livello di codice del sistema operativo a preoccuparlo.

Sotto questo punto di vista, il tecnico ha citato due vulnerabilità (ovvero CVE-2021-30657 e CVE-2021-30853) che non hanno colpito macOS a livello tecnico, ma hanno semplicemente sfruttato alcuni punti debole del codice per manipolare i Mac.

Per esempio, nel caso di CVE-2021-30657, un utente malintenzionato sarebbe in grado di aggirare i controlli di sicurezza normalmente forniti da Apple semplicemente modificando un singolo file.

Un allarme che dimostra come strumenti come antivirus o VPN di alto livello, risultano utili anche su un sistema operativo teoricamente sicuro come macOS.

Potenziali malware su macOS? Il pericolo è concreto

Nonostante l’attenzione degli sviluppatori Apple, è innegabile che i pirati informatici siano sempre più attratti da macOS, visto il numero enorme di utenti.

Proprio per questo motivo è consigliabile non abbassare mai la guardia. Se esistono antivirus per Mac alquanto efficaci, è bene comunque preoccuparsi di fornire ulteriori strumenti in difesa del proprio sistema operativo.

Una VPN come NordVPN, per esempio, offre ulteriore protezione sia in ottica sicurezza che di privacy. Questo servizio, noto come uno dei migliori a livello mondiale nel settore specifico, è ideale per l’utilizzo in ambiente Mac e non solo.

Si tratta di una VPN ideale per l’utilizzo su macOS Sierra 10.12 e le versioni successive, oltre a supportare i protocolli  NordLynx, IKEv2/IPSec e OpenVPN con Threat Protection. A rendere ancora più interessante la piattaforma vi è la recente offerta proposta agli utenti.

Con l’abbonamento biennale infatti, è possibile ottenere uno sconto del 52% sull’abbonamento a NordVPN, pagando il servizio appena 3,49 euro al mese.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 giu 2022
Link copiato negli appunti