Allarme malware su Zoom: un attacco ruba le credenziali bancarie degli utenti

Allarme malware su Zoom: un attacco ruba le credenziali bancarie degli utenti

Malware su Zoom: il temutissimo IcedID ora si diffonde anche sfruttando la nota applicazione di video-chat.
Malware su Zoom: il temutissimo IcedID ora si diffonde anche sfruttando la nota applicazione di video-chat.

Secondo alcuni esperti di sicurezza di Cyble Research & Intelligence Labs, si sta registrando un numero crescente di attacchi malware su Zoom.

L’agente, noto come IcedID, agisce lavorando attraverso apposite versione modificate della nota applicazione di chat video. Questo software malevolo agisce come loader, scaricando dunque sul computer locale il malware vero e proprio.

IcedID, una volta presente sul computer, va a rubare informazioni sensibili e installare sullo stesso altri moduli aggiuntivi. Quest’ultima caratteristica è forse la più temuta del malware che infatti, in questo modo, risulta ancora più difficile da individuare ed eliminare.

IcedID, il malware su Zoom che attacca i servizi di home banking (e non solo)

IcedID non è un nome sconosciuto agli esperti di sicurezza digitale: esso infatti, era già largamente attivo tramite diffusione via e-mail, con documenti appositamente realizzati per attivare un loader.

Questo nuovo modus operandi però, a quanto pare, ha preso di sorpresa molti utenti. Tra i tanti effetti negativi, sembra che questo malware abbia una particolare predilezione per gli account relativi a home banking e servizi simili.

IcedID non sarà sicuramente l’ultimo tentativo dei cybercriminali per sottrarre denaro a chi naviga online. Oltre alla prudenza, un ottimo antivirus può fare la differenza in questa continua lotta.

McAfee Total Protection, per esempio, rappresenta un presidio sicuro contro qualunque tipo di malware.

Stiamo parlando di una suite di sicurezza costituita da un antivirus, un password manager e una VPN: tutti strumenti ideali per rendere la rete un luogo meno minaccioso.

La protezione della rete Wi-Fi domestica, la navigazione protetta e la possibilità di conservare i file sensibili protetti da crittografia, sono altri vantaggi legati a questo prodotto.

Quanto costa McAfee Total Protection?

Il piano Family, che permette di proteggere fino a 10 dispositivi (tra PC Windows, Mac, smartphone Android e iPhone) è attualmente in promozione. Ciò si traduce in un costo di soli 49,95 euro all’anno.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 19 gen 2023
Link copiato negli appunti