Allarme Raccoon Stealer: il malware ora ottiene le password più facilmente

Allarme Raccoon Stealer: il malware ora ottiene le password più facilmente

Con Raccoon Stealer versione 2.0 rischio furto non solo per le password ma anche per impronte digitali, cookie e i dati inseriti nei form.
Con Raccoon Stealer versione 2.0 rischio furto non solo per le password ma anche per impronte digitali, cookie e i dati inseriti nei form.

Gli esperti di sicurezza della piattaforma online Zscaler hanno pubblicato un’analisi riguardo una nuova variante del noto malware Raccoon Stealer.

Secondo la ricerca, la nuova versione di questo agente malevolo è stata riscritta in C, andando controtendenza rispetto alle precedenti realizzate in C++. A livello puramente pratico dunque, il malware presenta nuovi backend e frontend, con un codice ottimizzato per rubare più facilmente credenziali alle vittime.

La nuova versione può funzionare anche liberamente su sistemi a 32 e 64 bit, senza la necessità di dipendenze aggiuntive, lavorando attraverso file DLL legittimi direttamente dai suoi server.

I dati a rischio furto però, non sono solo le password. A quanto pare infatti, Raccoon Stealer 2.0 sottrae informazioni come impronte digitali, cookie e i dati utilizzati per compilare i form in maniera automatica.

In tal senso, sia le carte di credito che gli accessi ai wallet di criptovalute sono a forte rischio.

Raccoon Stealer non si limita a rubare le tue password: come puoi proteggerti?

Se lo sviluppo di Raccoon Stealer sembrava essersi interrotta bruscamente nel marzo 2022, in seguito alla morte di uno dei suoi creatori, il team coinvolto nella realizzazione del malware ha annunciato il suo ritorno sul Dark Web.

D’altro canto, il malware in questione è venduto attraverso i canali secondari, fruttando guadagni considerevoli ai suoi creatori. Proprio per questo motivo, lo stesso viene sviluppato con una certa costanza dall’anno della sua creazione, ovvero nel 2019.

Come proteggersi da questo tipo di minaccia?

Oltre alla prudenza, l’utilizzo di un antivirus all’altezza della situazione è pressoché d’obbligo. In questo contesto dunque, l’adozione di Norton 360 Standard può risultare a dir poco essenziale.

Questo infatti, propone un sistema di protezione dalle minacce in tempo reale, andando a tutelare le informazioni riservate quando il dispositivo accede alla rete.

A questo però, vengono affiancati altre utility efficaci in ottica sicurezza come una VPN integrata, un password manager e un firewall (sia per PC che per ambiente macOS). Il tutto, è reso ancora più interessante dallo sconto a cui è attualmente sottoposto Norton 360 Standard.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 ago 2022
Link copiato negli appunti