Altri 15 milioni di euro per il turismo online

Il portale interregionale del Turismo non è Italia.it ma ha succhiato comunque vagonate di denaro. I due progetti di due diversi ministeri si assomigliano: rappresentano una spesa enorme. I fatti

Roma – Chi pensava che con la vicenda del portale nazionale del turismo Italia.it si fosse toccato il fondo in merito a gestione dei soldi pubblici per progetti online si sbagliava. Esiste un altro progetto Internet di matrice pubblica, anche questo sul turismo che, a differenza di alcune notizie circolate sulla stampa, è già costato decine di milioni di euro: è il fantomatico Portale interregionale del turismo .

Ne parla con un post che ricostruisce minuziosamente le origini dell’intera vicenda Scandalo Italiano , punto di riferimento nel descrivere una voragine in continuo allargamento nella quale finiscono enormi quantità di denaro versate dai contribuenti italiani. Un post, quello dell’ormai celeberrimo blog, che racconta fonti alla mano come 15,5 milioni di euro per un sito web possano essere investiti senza che quel sito veda la luce e come tutto questo possa avvenire mentre molte decine di milioni di euro vengono spesi per un altro sito per molti versi simile, Italia.it .

Il Portale interregionale, racconta Scandalo Italiano , nasce come frutto della riforma della legislazione sul turismo, che offre enormi risorse alle regioni capaci di produrre progetti interregionali o sovraregionali. Tra questi, anche il Portale interregionale che nel 2003 si concretizza, si fa per dire, in un progetto che interessa 13 regioni.

Ma, al contrario di quanto apparso poi sulla stampa, il finanziamento del Portale non è di 200mila euro (che sono i soli fondi messi a disposizione all’epoca dalla Regione Campania) ma arriva in questa fase a circa 12 milioni di euro . Tutto questo per la Realizzazione di un sistema telematico interregionale basato su tecnologia web per la promozione dell’offerta turistica secondo le logiche di fruizione dell’utenza potenziale diffusa e di uno strumento di supporto ai front office innovativi e agli uffici di informazione .

dal PDF del Ministero Attività produttive

I finanziamenti giungono successivamente alle Regioni tramite il ministero delle Attività produttive, proprio mentre un altro ministero, quello dell’Innovazione tecnologica, preannuncia il controverso portale nazionale del turismo, Italia.it appunto. Un progetto che, come si sa, assegna tra l’altro 21 milioni di euro alle regioni per i contenuti turistici da pubblicare online, su Italia.it. “Quelle stesse regioni – chiosa Scandalo Italiano – che avevano appena ricevuto 10 milioni di euro da parte di un altro ministero per fare i contenuti turistici di un altro sito web del tutto analogo!”.
Del portale interregionale, dopo quattro anni di gestazione (?), al momento non c’è traccia, ed un motivo c’è . A fine 2004, infatti, il progetto del portaletto , chiamiamolo così, viene potenziato (“potenziamento”): un decreto prevede un ulteriore stanziamento di 3 milioni di euro per quel progetto, che si sommano al 10 per cento di cofinanziamento regionale e ai fondi già stanziati per raggiungere l’iperbolica cifra di 15,5 milioni di euro di soldi pubblici.

Nel 2006, nel turbinìo delle polemiche per i ritardi di Italia.it, le regioni da un lato decidono di contribuire al portale nazionale, visti anche i soldi in ballo, e dall’altro ridisegnano il progetto del portaletto , che da Portale interregionale del Turismo diventa Progettazione e realizzazione di un prototipo di portale federato basato su un motore di ricerca che indicizzi le aree o le sezioni condivise dei singoli portali regionali . Tutto questo, sebbene non si concretizzi fin qui in alcuna attività web visibile, consente alle regioni di amministrare tutti quei milioni pensati per la creazione del portaletto concorrente di Italia.it.

Com’è ovvio, qualora si dovesse mai concretizzare un portale regionale di settore con queste premesse, si tratterà di un sito che porterà contenuti per Italia.it e poiché le regioni hanno avuto fondi per l’uno e per l’altro, si potrebbe in quel caso far salire la cifra complessiva della spesa per Italia.it dai già noti 58 milioni di euro ad una somma superiore ai 70 milioni di euro .

Per chi non ne avesse abbastanza, su Million Portal Bay in queste settimane sono state, tra le altre cose, analizzate alcune delle convenzioni regionali che stanno dietro a questi finanziamenti e progetti.

Il sito ospita, tra l’altro, una lettera aperta alla Corte dei Conti, all’Autorità per la vigilanza sui Contratti pubblici, all’Antitrust, alla Comunità Europea e alla Procura della Repubblica di Roma, con cui si chiede una approfondita indagine su tutti i fronti della vicenda Italia.it , ora arricchita, è proprio il caso di dirlo, dall’affaire del portaletto del turismo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fiordelmond o scrive:
    volo
    belllllllllllllo
  • guido gambo scrive:
    simulatore di volo in Earth
    Penso non sia stata una grande scoperta il "Ctrl+Alt+A"; è sufficente cercare "Avvia simulatore di volo" nel Menu-Strumenti". Ciao
  • Alberto Bellini scrive:
    digital divide
    Certo, sono altri i drammi che affliggono il Mondo e mi scuso fin da ora con chi ha problemi veri... però.... stare confinati nelle prestazioni del GPRS a 40Kbs e della sua fisiologica latenza.... L'effetto è quello di essere senza biglietto e veder gli altri partire per una delle crociere più entusiasmanti mai messe in programma. Cos'è youtube? cos'è googlearth, cos'è il social networking? cos'è il web 2.0????E adesso, beffa delle beffe, la mia Provincia sta per spendere alcuni miliardozzi per portare un antiquato wi-fi nel centro abitato dei nostri paesini... ad una collina da quelli come me! Perdonate lo sfogo e saluti a tutti i bandadotati.
  • dd72 scrive:
    troppo realistico ?
    sarebbe bello esistesse una versione meno complessa da pilotare... con la tastiera e' una tortura e' piu' le volte che mi schianto che quelle dove riesco a volare dove e come voglio
  • Andrea Dipompa scrive:
    Google Earth
    Quì ci sono altre info...http://www.redoracle.com/component/option,com_frontpage/Itemid,1/lang,it/
  • Il gelato che uccide scrive:
    Linux ...
    Come era ovvio, funziona perfettamente anche la versione Linux, (OpenGL permettendo).
  • gin0 scrive:
    Per i vari redattori di nome Luca...
    Avevo già postato un commento piuttosto esaustivo a riguardo, ma stavolta siete riusciti a linkare al sito www.googlesky.it collegando le parole "un'altra" invece delle parole "Google Sky" che seguono immediatamente. Vi consiglio di leggervi questo con attenzione.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2041669&m=2041980#p2041980Ciao
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Per i vari redattori di nome Luca...
      Salve.Innanzi tutto, grazie per l'attenzione con la quale segui quanto scrivo.Ho letto con attenzione la trattazione, e ho cercato di analizzare il metodo con il quale creo l'ipertesto.Molto spesso mi trovo nella difficoltà di voler porre in evidenza alcuni termini e nel contempo doverli utilizzare come testo di un link: non è una scelta facile, ma cerco di seguire una certa logica e di mantenere un comportamento omogeneo.Mi spiace che non sempre il tutto risulti perfettamente leggibile o consultabile: cercherò di porre maggiore attenzione, per quanto possibile, all'accessibilità del testo.Buon proseguimento,Luca
  • Presid. Scrocco scrive:
    A quando Google Mars?
    A quando la possibilità di visitare nuovi pianeti tramite l'interfaccia di GOogle Earth, e soprattutto Marte?Certo, c'è per ora http://www.google.com/mars, ma le foto sono a bassa risoluzione. Considerando le migliaia di foto ad alta risoluzione del MOC e le centinaia ad altissima risoluzione del recente progetto HiRISE, potrebbero fare qualcosa di meglio...Attendo fiducioso per poter un giorno svolazzare nella Valle Marineris su Marte... (geek) e, perché no, farmi un giro sulle grandi chiome arboree vicino al polo sud (http://barsoom.msss.com/moc_gallery/m07_m12/images/M08/M0804688.html) :p
  • zulu99 scrive:
    Tutto il mondo in Video su Goole Earth
    Segnalo un file kml per Google Earth molto bello.Si possono vedere in video i posti più belli del mondo.http://www.videomap.it/kml/videomap.kmz
  • clic scrive:
    Voyager
    Il sito ha superato i limiti di banda e non è piu disponibile, conoscete altri mirror?http://www.geocities.com/tamatimo.geo/files/
    • VDM scrive:
      Re: Voyager
      Un'alternativa è semplicemente visitare la zona di interesse: rimarrà in cache. Se non sbaglio Voyager va contro le condizioni d'uso di GoogleEarth, per cui non durerà molto.
  • ... scrive:
    Esistono città 3D ?
    Carino, ma dopo un po' vedere un tappeto diventa stancante. Nella news si vede una città in 3D ma dove sta ?
    • google 3d scrive:
      Re: Esistono città 3D ?
      - Scritto da: ...
      Carino, ma dopo un po' vedere un tappeto diventa
      stancante. Nella news si vede una città in 3D ma
      dove sta
      ? ce ne sono a centinaia di cose 3d ma se non spunti la voce relativa non le vedi eh :D
  • sk000ks scrive:
    peccato veramente l'audio
    Manca l'audio. Speriamo in una prossima versione. E' incredibile la sensazione di realismo che trasmette.
    • Axxxx scrive:
      Re: peccato veramente l'audio
      prendi un ventilatore...prendi un foglio di carta da lucido...ritaglia un rettangolino dal foglio di carta da lucido...inseriscilo tra le pale del ventilatore fissato alla griglia di protezione esterna con un pezzo di nastro isolante...accendi il ventilatore alla massima potenza ed eccoti Audio ed effetti vento :)oppure prendi il tuo fratellino e digli di fare bvvvvvvvv di continuo LOL
  • sk000ks scrive:
    non vedevo l'ora
    lo aspettavo da molto. Volare con un piccolo aereo a vista su una zona che conosci. Inimmaginabile fino a pochi anni fa.Semplicemente stupendo. Speriamo che qualcuno perfezioni l'aereo e la strumentazione e siamo a posto!!!!
  • name surname scrive:
    davvero figo
    ieri ci ho "giocato" un po.... per essere una technology preview niente male....un altro gran colpo di BigG!!!!
Chiudi i commenti