ART19 è la nuova acquisizione di Amazon per i podcast

ART19 è l'acquisizione di Amazon per i podcast

L'interesse di Amazon nei confronti dei podcast è ribadito dall'operazione annunciata oggi, che ha portato all'acquisto della californiana ART19.
L'interesse di Amazon nei confronti dei podcast è ribadito dall'operazione annunciata oggi, che ha portato all'acquisto della californiana ART19.

Anche Amazon fa shopping, come testimonia la nuova acquisizione portata a termine dal colosso dell'e-commerce e del cloud: si tratta questa volta di ART19, società californiana fondata nel 2015 che opera nel vivace territorio dei podcast. Non è dato a sapere a quanto ammonti l'investimento economico messo sul piatto per portare a termine con successo la trattativa.

Amazon: all-in sui podcast con ART19

Sul sito ufficiale ha fatto la sua comparsa un messaggio che si limita a comunicare l'ingrasso nel team di Amazon Music, sottolineando che Insieme, guardiamo avanti per supportare sempre più i creatori dei podcast con le soluzioni a loro necessarie, per interagire con gli ascoltatori e monetizzare il loro lavoro. È proprio nello sviluppo di strumenti per la monetizzazione dei contenuti che ART19 si è specializzata. Questa la dichiarazione d'intenti che si legge sulla homepage.

Benvenuti ad ART19. Crediamo nell'Audiotonomia, una filosofia secondo cui sia gli editori sia gli inserzionisti meritano il pieno controllo delle loro esperienze audio, così da fornire un'offerta migliore agli ascoltatori.

Allungando le mani su ART19, Amazon risponde alla recente acquisizione di Podz da parte di Spotify e alla comparsa su Facebook di una sezione dedicata a questa tipologia di contenuto. Il gruppo di Jeff Bezos e Andy Jassy, a dicembre, aveva comprato anche Wondery con finalità del tutto simili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti