AMD e Intel, trimestrali a confronto

I player del mercato x86 rendono noti i rispettivi conti alla fine del trimestre, e si tratta in entrambi i casi di risultati positivi: Sunnyvale ingrana grazie a Ryzen, Santa Clara continua a sformare chip e dollari come uno schiacciasassi

Roma – Alla fine di giugno si è chiuso il trimestre finanziario per entrambi i produttori di chip per computer x86, un’occasione di confronto per un business che nell’ultimo periodo ha conosciuto non pochi scossoni soprattutto grazie al debutto dell’architettura (Ry)Zen di AMD. E Ryzen fa effettivamente brillare la trimestrale della corporation, anche se Intel non sembra avere molto di cui preoccuparsi per il prossimo futuro.

Per il secondo trimestre dell’anno finanziario 2017, AMD ha incamerato ricavi complessivi per 1,22 miliardi di dollari con un +19 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Alla voce ricavi c’è il rosso con -16 milioni di dollari a causa delle operazioni di ristrutturazione, mentre i ricavi operativi sono pari a 25 milioni con un risultato positivo che non si vedeva da tempo .

Sunnyvale si è detta particolarmente soddisfatta dell’accoglienza delle CPU Ryzen da parte del mercato, con la divisione “Computing and Graphics” che ha portato ricavi per 659 milioni di dollari e un +51 per cento anno-su-anno e le GPU che vanno a ruba grazie alla recente mania del mining per le criptomonete; scendono invece i ricavi del business dei chip custom ed enterprise, con 563 milioni di dollari e -5 per cento anno-su-anno.

Quel che conta davvero, almeno stando a sentire il management di AMD, è che le prospettive per il futuro tornano ad essere positive e l’operazione Ryzen sta cominciando a dare i suoi frutti. Intel ha dimostrato di temere il ritorno del suo concorrente storico con il debutto dei nuovi Core i9 , ma stando a quanto dicono i conti il “margine” di vantaggio a disposizione di Santa Clara è ancora piuttosto generoso. A voler essere eufemistici.

Per Intel il secondo trimestre del 2017 si è chiuso infatti con ricavi per 14,8 miliardi di dollari , un risultato che corrisponde a un incremento del +9 per cento anno-su-anno e che lascia spazio a introiti operativi per 3,8 miliardi di dollari (+190 per cento); anche i ricavi netti risultano molto più consistenti del 2016 con 2,8 miliardi (+111 per cento), fatto che si spiega con l’assorbimento dei costi di ristrutturazione che avevano impattato sui conti l’anno scorso.

Il grosso del business di Intel continua ad essere rappresentato dai processori x86 per computer , con la divisione “Client Computing Group” che ha incamerato ricavi per 8,2 miliardi di dollari e un +12 per cento anno-su-anno; la corporation ha conosciuto un incremento di vendite soprattutto per i laptop e gli altri sistemi portatili, dove gli affari sono cresciuti del +20 per cento rispetto al 2016. I desktop scendono invece del -3 per cento, mentre il gruppo Data Center passa dai 4 miliardi dell’anno precedente agli attuali 4,4 miliardi di dollari e il gruppo “Internet delle Cose” sale fino a 720 milioni (+26 per cento).

Il ritorno di AMD con l’architettura Ryzen costituisce un pericolo per i prossimi anni di Intel? Molto probabilmente no, visto che le due aziende viaggiano ancora su valori economici difficilmente confrontabili. Di certo il debutto un po’ raffazzonato delle nuove architetture multi-core Skylake-X e Kaby Lake-X dimostra che a Santa Clara c’è del nervosismo, ma se proprio i PC x86 dovessero sentire la pressione di Sunnyvale ci sono sempre gli investimenti nell’intelligenza artificiale e nelle altre applicazioni HPC ad assicurare crescita altrove.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • abcya scrive:
    abcya4kids.com@gmail.com
    Your article is detailed, thanks to it I solved the problem I am entangled. I will regularly follow your writers and visit this site daily.[url=http://abcdeya.com]abcya[/url]
  • collione scrive:
    e vai
    aggiungiamoci pure questi https://www.hackread.com/wikileaks-cia-3-linux-macos-malware-aeris-achilles-seapea/ma oggi macOS e' Linux? (rotfl)
  • la redazzione scrive:
    MA NON ROMPETE ER XXXXX
    XXXXXXX CHE XXXXX DE ARPIE CHE SIETE CHE DOVETE CRITICARE OGNI COSA MA LEVATEVI DAR XXXXXLa redazzione
    • ... scrive:
      Re: MA NON ROMPETE ER XXXXX
      - Scritto da: la redazzione
      XXXXXXX CHE XXXXX DE ARPIE CHE SIETE CHE DOVETE
      CRITICARE OGNI COSA MA LEVATEVI DAR
      XXXXX

      La redazzionecarina :-) ti do un 7/10
  • ... scrive:
    ma la Botta' che fine ha fatto?
    che finr ha fatto la Botta? avete adottato il protocollo C.O.C.I.?
  • canistracci oil scrive:
    Ma non era...
    (Rotfl)
  • 1320an356286 scrive:
    C&C?
    Command and Conquer era (è?) il giochino della EA.Che io sappia, nel contesto backdoor et similia, C&C significa "Command and Control".By(t)eP.S.: https://goo.gl/PFwSMc-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 luglio 2017 14.14-----------------------------------------------------------
    • C & C scrive:
      Re: C&C?
      - Scritto da: 1320an356286
      Command and Conquer era (è?) il giochino della EA.
      Che io sappia, nel contesto backdoor et similia,
      C&C significa "Command and
      Control".

      By(t)e(rotfl)
      • Ilaria Di Maro scrive:
        Re: C&C?
        il testo mi è stato modificato erroneamente durante la pubblicazione, procediamo alla correzione
        • ... scrive:
          Re: C&C?
          - Scritto da: Ilaria Di Maro
          il testo mi è stato modificato erroneamente
          durante la pubblicazione, procediamo alla
          correzionee' uno dei tanti problemi che si incontrano nell'affidare le attivita' di traduzione a gente che non ha ne' arte ne' parte, su pi ci siamo abituati.
          • ... scrive:
            Re: C&C?
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Ilaria Di Maro

            il testo mi è stato modificato erroneamente

            durante la pubblicazione, procediamo alla

            correzione

            e' uno dei tanti problemi che si incontrano
            nell'affidare le attivita' di traduzione a gente
            che non ha ne' arte ne' parte, su pi ci siamo
            abituati.Ma si battete i pugni per degli errori di battitura (o correzione automatica) mentre state muti di fronte agli scandalosi articoli alfonsiniani. 8)
        • Ilaria Di Maro fan club scrive:
          Re: C&C?
          - Scritto da: Ilaria Di Maro
          il testo mi è stato modificato erroneamente
          durante la pubblicazione, procediamo alla
          correzioneCiao Ilaria sei proprio carina. Ci posti una foto senza occhiali? :)
      • la redazzione scrive:
        Re: C&C?
        Cacati in mano!
    • la redazione scrive:
      Re: C&C?
      Ops! :DMille grazie per la segnalazione.Ci scusiamo con l'autrice: abbiamo provveduto a correggere il buffo typo.In fase di revisione redazionale, complice la fretta e il caldo torrido, abbiamo involontariamente scritto ciò che al momento ricordavamo con più affetto e piacere :D
      • ... scrive:
        Re: C&C?
        - Scritto da: la redazione
        Ops! :D
        Mille grazie per la segnalazione.
        Ci scusiamo con l'autrice: abbiamo provveduto a
        correggere il buffo
        typo.
        In fase di revisione redazionale, complice la
        fretta e il caldo torrido, abbiamo
        involontariamente scritto ciò che al momento
        ricordavamo con più affetto e piacere
        :Dnon tentare di convincerci che rileggete prima di pubblicare perche non ci crede piu' nessuno.
        • Gino scrive:
          Re: C&C?
          Già gli articoli ormai contengono, oltre a vari errori ortografici, svariati strafalcioni cosmici... Basterebbe un'attenta rilettura.
          • ... scrive:
            Re: C&C?
            - Scritto da: Gino
            Già gli articoli ormai contengono, oltre a vari
            errori ortografici, svariati strafalcioni
            cosmici... Basterebbe un'attenta rilettura.costa troppo, si va in stampa non appena arriva il pezzo, la cui qualita non importa a nessuno dato che il giorno dopo e' gia' dimenticato,
          • Zapper scrive:
            Re: C&C?
            Tanto i più leggono solo il titolo e poi corrono a trollare.
          • ... scrive:
            Re: C&C?
            - Scritto da: Zapper
            Tanto i più leggono solo il titolo e poi corrono
            a trollare.perche ormai si sa la non qualita' dell'articolo.metti XXXXX e attirerai mosche...
          • mosca bianca scrive:
            Re: C&C?
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Zapper

            Tanto i più leggono solo il titolo e poi corrono

            a trollare.

            perche ormai si sa la non qualita' dell'articolo.
            metti XXXXX e attirerai mosche...Vero, ma le mosche di PI sono anch'esse piene di XXXXX. ha ha ha.Saluti a voi o merdosi.
Chiudi i commenti