AMD, Llano in partenza

Il chipmaker di Sunnyvale consegna le prime APU ai produttori di PC. E rivede il contratto con il partner Globalfoundries per evitare ulteriori ritardi

Roma – Advanced Micro Device ha annunciato la produzione dei primi Llano realizzati a 32 nanometri. Da questa settimana sono quindi iniziate le consegne delle APU (Accelerated Processing Unit) ai partner OEM, anche se bisognerà attendere fino a dopo l’estate per vederle all’interno di laptop e PC desktop.

Il chip che integra sullo stesso die CPU x86 e GPU Radeon HD 6000, connessi da un bus dedicato, debutterà in versione quad-core con TDP da 100W o 65W. Entro la fine del terzo trimestre di quest’anno sembra che arriverà anche un dual-core con consumi da 65W. Al momento AMD non ha rivelato molto altro sulle specifiche tecniche di questi primi modelli di Llano (serie “A”), ma probabilmente se ne saprà di più al Computex 2011 che si terrà il prossimo giugno.

Fino a ieri il progetto Llano è rimasto comunque ancorato sui 45 nanometri perché il partner produttivo Globalfoundries ha avuto qualche problema col processo costruttivo a 32nm e AMD ha ricevuto molto meno di quanto pattuito. A causa di questo ritardo sul lancio, AMD ha modificato i termini del contratto e anche il metodo tariffario applicato ai wafer sfornati dal suo partner.

Globalfoundries si è ora impegnata a pedalare velocemente per rifornire AMD con un numero fisso di wafer a 45 e 32nm, nel corso di tutto il 2011. Per questo primo anno di Llano, l’azienda di Sunnyvale non pagherà la merce col metodo del costo maggiorato (cost-plus). Per i prodotti a 45nm consegnati nel 2011,verrà stabilito un prezzo fisso, mentre il prezzo dei modelli a 32nm varierà in base ai volumi di produzione e alla resa finale del die.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Federica mi stima scrive:
    LA CASA DI MARCHIONNE
    Gli svizzeri sono persone formali e riservate.Non gradiscono i curiosi; specialmente se filmano, fotografano o - peggio ancora - se vanno in giro per Zugo a porgere domande indiscrete sugli immobili a regime fiscale agevolato dei V.I.P. residenti:http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/articolo-24042.htmCi mancherebbe soltanto l'insolenza molesta delle Googlecar a turbare certe attività che necessariamente hanno bisogno di quiete, per funzionare.
  • Federica mi stima scrive:
    LA CASA DI MARCHIONNE
    Gli svizzeri sono persone formali e riservate.Non gradiscono i curiosi; specialmente se filmano, fotografano o - peggio ancora - se vanno in giro per Zugo a porgere domande indiscrete sugli immobili a regime fiscale agevolato dei V.I.P. residenti:http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/articolo-24042.htmCi mancherebbe soltanto l'insolenza molesta delle Googlecar a turbare certe attività che necessariamente hanno bisogno di quiete, per funzionare.
  • Miao scrive:
    Si applicasse lo stesso criterio...
    a tutti si vedrebbe quanto assurda e' la richiesta.Andate su un qualunque giornale svizzero, pescate una foto di una manifestazione o un'evento, avranno chiesto a tutti quelli che erano li'il permesso per fotografarli? (ma quando mai...)http://www.bernerzeitung.ch/Andate su flickr o facebook, quante foto ci sono che ritraggono interni, o persone per strada di cui non c'e' il permesso?La difesa della privacy e' un'altra cosa.
    • el corrector scrive:
      Re: Si applicasse lo stesso criterio...
      - Scritto da: Miao
      a tutti si vedrebbe quanto assurda e' la
      richiesta.

      Andate su un qualunque giornale svizzero, pescate
      una foto di una manifestazione o un'evento,
      avranno chiesto a tutti quelli che erano
      li'
      il permesso per fotografarli? (ma quando mai...)

      http://www.bernerzeitung.ch/

      Andate su flickr o facebook, quante foto ci sono
      che ritraggono interni, o persone per strada di
      cui non c'e' il
      permesso?

      La difesa della privacy e' un'altra cosa.Che razza di ragionamento!Se sei fotografato in un luogo pubblico è ben diverso dall'essere fotografato sul balcone di casa mentre magari si è con l'amante.
  • hacher scrive:
    ebbravi svizzeri
    questi svizzeri mica si lasciano mettere i piedi in testa!
  • ciccio quanta ciccia scrive:
    W la Svizzera
    Giusto! Inattuabile? Troppo oneroso? Allora cara BigG, se non sei in grado di attuare un servizio con tutti i tuoi bei miliardini.... lascia perdere? Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca... Andiamo su che lo puoi benissimo fare l'oscuramento dei volti con le manine sante non diciamo idiozie... Quando ti fa comodo i dati scottanti li togli, no? ;-) Don't be evil... my 4$$!
    • Kikko scrive:
      Re: W la Svizzera
      - Scritto da: ciccio quanta ciccia
      Giusto! Inattuabile? Troppo oneroso? Allora cara
      BigG, se non sei in grado di attuare un servizio
      con tutti i tuoi bei miliardini.... lascia
      perdere? Non si può avere la botte piena e la
      moglie ubriaca... Andiamo su che lo puoi
      benissimo fare l'oscuramento dei volti con le
      manine sante non diciamo idiozie... Quando ti fa
      comodo i dati scottanti li togli, no? ;-) Don't
      be evil... my
      4$$!ciccio quanta ciccia, ti cito... quasi con la stessa stima che ho per gli Svizzeri.
  • bubba scrive:
    la cosa migliore sarebbe
    che, quando gli utenti svizzeri caricano street view, nei tile e nei panorama apparisse la scritta " Il VOSTRO tribunale federale e il VOSTRO governo impediscono a street view di funzionare. Se volete nuovamente il servizio, protestate nelle sedi opportune" :P :P
    • Kikko scrive:
      Re: la cosa migliore sarebbe
      - Scritto da: bubba
      che, quando gli utenti svizzeri caricano street
      view, nei tile e nei panorama apparisse la
      scritta " Il VOSTRO tribunale federale e il
      VOSTRO governo impediscono a street view di
      funzionare. Se volete nuovamente il servizio,
      protestate nelle sedi opportune" :P
      beh, che offuschino se vogliono offrire il servizio, mi pare chiara la richiesta.
      • Talking Head scrive:
        Re: la cosa migliore sarebbe
        - Scritto da: Kikko
        beh, che offuschino se vogliono offrire il
        servizio, mi pare chiara la
        richiesta.Sono sempre a favore della privacy, ma c'è anche un ragionevole compromesso: Street View è incredibilmente comodo. Bisognerà quindi decidere dove mettere la linea di compromesso, dato che nessuno stato, credo, ha ancora legiferato in materia.Se conosci un po' di informatica, sai che un filtro che funziona al 100% è impossibile. Se conosci... boh, la matematica delle elementari?... sai che oscurare a mano è impossibile.Se quindi si chiede o un filtro al 100% o l'oscuramento a mano, si sta chiedendo di chiudere. Che è una richiesta perfettamente legittima. E fa benissimo il tribunale a farla, se la legge chiede quello: non è compito suo decidere le leggi, ma applicarle. Questo non vuol dire ovviamente che la legge sia giusta, o ottimale per i cittadini. La legge svizzera sulla privacy è stata fatta prima di internet, ovviamente non è in alcun modo ragionevole, né potrebbe esserlo: è la risposta ad un problema scritta prima che la domanda fosse formulata. Il legislatore deciderà cosa è meglio per la popolazione in un secondo momento. Da questo punto di vista la proposta nel primo post è assolutamente ragionevole, trovo sensato da parte di Google spingere chi vuole usare il servizio a fare pressione sul suo organo legislatore per chiedere cambiamenti nella legge, se la legge proibisce il servizio.E' così che funziona la democrazia rappresentativa.
        • Francesco scrive:
          Re: la cosa migliore sarebbe
          A parte ad essere completamente d'accordo, aggiungo: ma che capperi hai paura che si violi la tua privacy?Non mi fido per niente di BigG (vedi storia WiFi e mille altre) ma Street View alla fine è forse il servizio più trasparente ed innocente tra quelli forniti.Si vede quello che chiunque vedrebbe se passasse in una strada a bordo di un autobus (quella è l'altezza dell'obbiettivo).Hai l'amente, stai commettendo un furto o bigando la scuola? Azzi tua! Come ti vede BigG ti potrebbe vedere chiunque.bye
          • ciccio quanta ciccia scrive:
            Re: la cosa migliore sarebbe
            Cosa ci sarebbe di tanto innocente e trasparente se tu stesso citi il problema wi-fi?? Serve a cercare le strade e avere un'idea di come sono fatte... non di chi ci cammina, degli interni delle abitazioni, delle automobili ecc. Se voglio mettere la foto del mio soggiorno su Internet lo faccio se decido IO di farlo non se lo fa Mr. G per poi venderci la pubblicità.Con la scusa del "ma tanto è così utile" piano piano ci stanno sfilando via pure le mutande e non ce ne accorgiamo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: la cosa migliore sarebbe
            scusa, non ho mai visto su quel servizio, foto di persone che camminano dentro le loro abitazioni, ma sempre da quando uso tale servizio, offuscano sempre le persone presenti nelle loro foto e le targhe.
          • Enry scrive:
            Re: la cosa migliore sarebbe
            - Scritto da: Francesco
            A parte ad essere completamente d'accordo,
            aggiungo: ma che capperi hai paura che si violi
            la tua
            privacy?

            Non mi fido per niente di BigG (vedi storia WiFi
            e mille altre) ma Street View alla fine è forse
            il servizio più trasparente ed innocente tra
            quelli
            forniti.solo perchè non lo conosci.

            Si vede quello che chiunque vedrebbe se passasse
            in una strada a bordo di un autobus (quella è
            l'altezza
            dell'obbiettivo).Google non vede, "registra". E' differente.

            Hai l'amente, stai commettendo un furto o bigando
            la scuola? Azzi tua! Come ti vede BigG ti
            potrebbe vedere
            chiunque.

            bye
          • Enry scrive:
            Re: la cosa migliore sarebbe
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Francesco

            A parte ad essere completamente d'accordo,

            aggiungo: ma che capperi hai paura che si violi

            la tua

            privacy?



            Non mi fido per niente di BigG (vedi storia WiFi

            e mille altre) ma Street View alla fine è forse

            il servizio più trasparente ed innocente tra

            quelli

            forniti.


            solo perchè non lo conosci.




            Si vede quello che chiunque vedrebbe se passasse

            in una strada a bordo di un autobus (quella è

            l'altezza

            dell'obbiettivo).

            Google non vede, "registra". E' differente.




            Hai l'amente, stai commettendo un furto o
            bigando

            la scuola? Azzi tua! Come ti vede BigG ti

            potrebbe vedere

            chiunque.Esci di casa sempre alle 7 e alle 12 vai a pranzo e io ti registro?Alle 17.50 vai a prendere tua figlia a scuola e non rientri prima delle 21 perchè ti fermi al bar con lei? Io alle 20.00 ti svaligio la casa....Azzi tua.... Tranquillo... non sto a spiegartela... ne mi aspetto che ci arrivi.



            bye
Chiudi i commenti