Apple: abbonamento iPhone in test, in arrivo a breve

Apple: abbonamento iPhone in test, in arrivo a breve

Apple sta testando attivamente il suo nuovo servizio per l'abbonamento ad iPhone, dovrebbe essere lanciato entro fine anno o inizio 2023.
Apple sta testando attivamente il suo nuovo servizio per l'abbonamento ad iPhone, dovrebbe essere lanciato entro fine anno o inizio 2023.

Sono ormai mesi che circolano in Rete indiscrezioni in merito al fatto che Apple ha in cantiere il lancio un nuovo servizio di abbonamento hardware. In molti si aspettavano novità al riguardo in occasione della presentazione di iPhone 14, ma ciò non è effettivamente avvenuto. Non è però detto che la situazione non possa cambiare nelle settimane successive, almeno questo è il parere di Mark Gurman.

Apple: abbonamento hardware entro fine anno

Nella sua newsletter “Power On”, infatti, il celebre giornalista di Bloomberg ha affermato che il gruppo di Cupertino lancerà la nuova formula di abbonamento entro la fine dell’anno corrente o al più tardi per l’inizio del 2023 e che consentirà di avere in un unico pacchetto sia servizi digitali che dispositivi fisici come l’iPhone e, chi può dirlo, magari pure iPad, Apple Watch, AirPods e Mac.

Andando più in dettaglio, in servizio in questione andrebbe ad offrire un bundle con AppleOne e AppleCare, pacchetti che al momento vengono offerti in via separata, con iPhone al seguito, ma invece di sborsare ogni anno una certa somma per l’acquisto di un nuovo “melafonino” gli appassionati potrebbero abbonarsi per un determinato arco di tempo pagando solamente una piccola rata mensile e avere sempre a disposizione lo smartphone più recente. Al termine dell’abbonamento l’iPhone non diventa però di proprietà dell’utente, ma va restituito ad Apple, salvo rinnovo della sottoscrizione, ovviamente.

Mark Gurman afferma altresì che Apple sta testando attivamente il servizio e che avrebbe già potuto lanciarlo in occasione dell’evento tenutosi il 7 settembre scorso dedicato al nuovo ecosistema, ma che ha preferito rimandare per evitare di aggiungere complessità a quest’ultimo, visto e considerato che rappresenterà un modo del tutto nuovo di acquistare dispositivi hardware della “mela morsicata”.

Da notare che attualmente, negli USA e alcuni altre nazioni (non in Italia) Apple permette di attivare l’iPhone Upgrade Program con il pagamento di una rata mensile che parte da 35 dollari e dopo un anno si può scegliere se restituire lo smartphone per avere il modello nuovo,

Fonte: iMore
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 set 2022
Link copiato negli appunti