Apple, Get a Mac: torna l'uomo-PC di John Hodgman

A chiudere l'evento One More Thing di Apple una breve comparsa di John Hodgman nei panni del PC: riecco la mai dimenticata campagna Get a Mac.
A chiudere l'evento One More Thing di Apple una breve comparsa di John Hodgman nei panni del PC: riecco la mai dimenticata campagna Get a Mac.

Lo avevamo in qualche modo previsto nei giorni scorsi: gli annunci Apple dell’evento One More Thing andato in scena ieri hanno in un certo senso riportato in auge lo scontro con il mondo PC (il perché in un approfondimento dedicato). Un dettaglio in particolare ha attirato la nostra attenzione, riservato a coloro che hanno seguito la diretta fino alla fine, una citazione della campagna Get a Mac messa in campo dal gruppo di Cupertino ormai più di dieci anni fa per spingere le vendite dei propri computer.

Get a Mac: l’uomo-PC chiude l’evento di Apple

È tornato l’attore John Hodgman nei panni dell’uomo-PC, come sempre impacciato quel tanto che basta per sottolineare come secondo la mela morsicata le vere innovazioni giungano da Cupertino. Il suo intervento nel video qui sotto (al minuto 45:29) che focalizza l’attenzione sulle ottimizzazioni apportate ai Mac che si traducono in silenziosità durante il funzionamento e autonomia prolungata.

È il momento delle domande? Bene, perché ne ho una. Perché? Perché queste innovazioni? Qual è il senso? Siete così silenziosi ora, ma guardate me: io sono una macchina e ne sono orgoglioso (seguono rumori). È la mia ventola. Lunga durata della batteria? Collegatevi alla presa. Dove dovete andare? Collegatevi alla presa e basta. Veloce? Io sono veloce, sono ancora veloce, guardate! Ce la faccio. PC. Ce la faccio. Ci sono sempre stato. Ci sarò sempre. Veloce. Ok, la mia batteria è scarica, devo collegarmi alla presa. Buona fortuna. Presa!

Chiudiamo con un riepilogo delle novità annunciate nella serata di ieri da Apple in occasione dell’evento One More Thing:

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti