Apple: HomePod nuovo tra fine 2022 e inizio 2023

Apple: HomePod nuovo tra fine 2022 e inizio 2023

Secondo le indiscrezioni, Apple avrebbe intenzione di lanciare sul mercato un nuovo modello di HomePod tra la fine corrente e inizio 2023.
Secondo le indiscrezioni, Apple avrebbe intenzione di lanciare sul mercato un nuovo modello di HomePod tra la fine corrente e inizio 2023.

A quanto pare, Apple ha in cantiere il lancio a stretto, anzi a strettissimo giro, di un nuovo HomePod. A riferire la cosa è stato il solitamente affidabile Ming-Chi Kuo, l’analista di TF Securities, secondo cui il dispositivo farà capolino sul mercato tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023.

Apple: un nuovo modello di HomePod entro il 2023

Sia ben chiaro, non si parla di una nuova versione della variante mini, che è stata presentata in tempi recenti, ma di un’edizione rinnovata del ben più vetusto HomePod “classico”, lanciato nell’ormai lontano 2017 e purtroppo mai giunto in Italia, rispetto al quale non dovrebbe esserci un restyling troppo radicale.

L’analista osserva inoltre che gli smart speaker sono senza ombra di dubbio un elemento di fondamentale importanza nella smart home, ma purtroppo Apple non ha ancora saputo trovare la chiave esatta del successo su questo fronte, né con HomePod né con HomePod mini, probabilmente perché Siri e le altre componenti smart dei suoi speaker non sono mai stati soggetti a un’evoluzione vera e propria.

HomePod di prima generazione, infatti, poteva contare su un comparto audio piuttosto performante, ma su caratteristiche smart non di rilievo rispetto alla concorrenza, in special modo facendo il confronto con i device Amazon Echo che attualmente si possono acquistare su Amazon con prezzi a partire da 32,99 euro per l’Echo Dot di terza generazione. La stessa sorte pare essere toccata pure a HomePod mini.

Da notare che non è chiaro da dove Ming-Chi Kuo tragga esattamente le sue informazioni, ma nel tempo si è dimostrato altamente affidabile nelle dichiarazioni fatte, motivo per cui, sebbene sia tutto da prendere con le pinze, le rivelazioni sembrano essere abbastanza “papabili”.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 23 mag 2022
Link copiato negli appunti