Apple: il visore è in ritardo, arriverà nel 2023

Apple: il visore è in ritardo, arriverà nel 2023

Secondo Jeff Pu di Haitong International Securities, il lancio del visore di Apple potrebbe subire ulteriori ritardi e arrivare nel 2023.
Secondo Jeff Pu di Haitong International Securities, il lancio del visore di Apple potrebbe subire ulteriori ritardi e arrivare nel 2023.

Le ultime indiscrezioni riguardo il tanto atteso visore per la realtà mista di Apple risalgono a qualche giorno prima del keynote dell’8 marzo, in occasione del quale in molti si aspettavano che il dispositivo potesse essere annunciato, cosa che invece non si è verificata e con ogni probabilità non si verificherà neppure a stretto giro. Stando infatti alle nuove informazioni da poco diffuse, il visore potrebbe ritardare ancora il suo debutto.

Apple: il visore per la realtà mista verrà presentato il prossimo anno

A rendere nota la cosa è stato l’analista Jeff Pu di Haitong International Securities. A suo dire, il device verrà presentato direttamente nel 2023, ma non è assolutamente da escludere che durante il 2022 possa essere svelato il relativo sistema operativo e, dunque, che si possa ricavare qualche anteprima sul visore, in modo tale da permettere pure agli sviluppatori di cominciare a lavorare sulle app.

Oltre alle tempistiche, l’analista ha fornito dettagli sulle specifiche tecniche del prodotto, il quale dovrebbe poter contare su oltre 10 sensori, comprese le fotocamere. Per quel che concerne il design, sarà ispirato dalle AirPods Max e dall’Apple Watch. Inoltre, il dispositivo potrebbe essere dotato di tre display, per la precisione due Micro OLED e un pannello AMOLED, unitamente a sensori avanzati per il rilevamento dell’ambiente e dei gesti. Il prezzo di vendita dovrebbe attestarsi sui 3.000 dollari.

L’analista ritiene altresì che le vendite registrate dal visore di Apple saranno tra 1 milione e 1,5 milioni di unità nel primo anno di disponibilità e che a fare la principale differenza dalla concorrenza sarà in special modo il chip.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 apr 2022
Link copiato negli appunti