Apple, un posto al Sole

Cupertino medita su un piano per diventare ecosostenibile. Coinvolti nell'operazione ambientalista anche i fornitori orientali

Roma – Apple sta progettando la costruzione di una serie di strutture per garantirsi una fonte di energia rinnovabile.

A dirlo è l’ ultimo rapporto interno di Apple relativo alle politiche ambientali: pur se con pochi dettagli, si parla della costruzione di diversi centri dedicati al fotovoltaico, nessuno dei quali ancora completo, ma adiacenti al nuovo datacenter di Cupertino in North Carolina.

Le strutture in costruzione copriranno 100 acri, con un impianto fotovoltaico da 20 MW e una cella a combustibile da 5 MW, capaci di garantire rispettivamente 42 e 40 milioni kWh all’anno. Non si tratta di tutta l’energia necessaria al suoi datacenter, ma rappresenta almeno una parte non trascurabile di essa (calcolata in circa 100 MW). Nel frattempo, d’altronde, il progetto relativo alla costruzione ha ricevuto la certificazione LEED Platinum da parte dello US Green Building Council , una catalogazione degli edifici statunitensi che ne premia la sostenibilità.

Così, Apple sembra imboccare con decisione la strada già seguita, per esempio, da Google e Facebook : una ricerca di fonti energetiche alternative che possa permettere di abbattere i costi di gestione dei datacenter e al contempo garantire una faccia pulita .

D’altronde, sull’argomento, Apple ha già ricevuto la pressione di alcune associazioni ambientaliste (in particolare cinesi ) e, forse anticipando eventuali problemi di relazioni pubbliche, sembra aver anche chiesto dettagli circa le politiche ambientali adottate dai suoi fornitori orientali, arrivando a rivolgersi a soggetti terzi per la redazione di uno rapporto a tal riguardo.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sviluppator e iOS scrive:
    Perplesso ed XXXXXXXto
    Il mio ulimo gioco è stao in revisione per quasi un mese...e respinto 2 volte...una volta perchè parlava di vendita di droga (il gioco si ispira a Drug wars), cambiato l'argomento, respinto perchè tra i prodotti da vendere c'era un iphone e un mabook con il logo di una pera in stile apple...e sto gioco è passato al primo tentativo???....bah!Aggiungo che quando ho fatto notare quante app parlano di droga sull'appstore...mi hanno risposto...va bè se ci sono queste app sullo store non vuol dire che dobbiamo approvare la tua!Secondo voi e normale???.....
  • Alan23 scrive:
    Dove siete?
    come? nessun appleboy a difendere la categoria? :LOL:
    • volgareille gale scrive:
      Re: Dove siete?
      - Scritto da: Alan23
      come? nessun appleboy a difendere la categoria?
      :LOL:Dagli tempo, stanno cancellando i pokemon tarocchi.Oh, ma i tanto sbandierati controlli grazie ai quali non ci sarà MAI malware sui prodotti Apple?Non solo è evidente che nessuno ha preso la briga di APRIRE questa app prima di autorizzarla sullo store, ma se nel 2012 Perfettisconosciuti Software LTD. arriva e ti propone qualcosa che ha Pokemon nel nome (che è un trademark ben noto con proprietari ben noti, a meno che uno non abbia trascorso gli ultimi venti anni in una caverna), a me personalmente sarebbero suonati tutti i campanelli di allarme possibili ed immaginabili.
    • MeX scrive:
      Re: Dove siete?
      ritirata l'app e dato rimborso non vedo che ci sia da commentare...
      • aaaargh scrive:
        Re: Dove siete?
        forse ci sarebbe da commentare la facilita' con cui cani e porci scavalcano i MURI DEL GIARDINO,che saranno pure chiusi ma forse sono un po' troppo bassi
  • nome e cognome scrive:
    da capire cosa?
    Parliamo di gente che ritiene giusto pagare per avere il secondo anno di garanzia, ricordiamolo sempre.
    • sbrotfl scrive:
      Re: da capire cosa?
      - Scritto da: nome e cognome
      Parliamo di gente che ritiene giusto pagare per
      avere il secondo anno di garanzia, ricordiamolo
      sempre.Pure te c'hai ragione (cit.)
  • calunnioso scrive:
    Resta da capire
    "Resta da capire come abbia fatto un prodotto scadente ad arrivare al secondo posto delle app più scaricate su App Store."Cosa c'è da capire? Persone scadenti scaricano prodotti scadenti. :D
    • pampinello scrive:
      Re: Resta da capire
      LOL, ho pensato la stessa cosa. Cliccano, scaricano come utonti e non leggono i pareri degli altri utenti precedenti! (che bisogna sempre vedere se l'hanno lasciata... ^_^)
      • bubba scrive:
        Re: Resta da capire
        - Scritto da: pampinello
        LOL, ho pensato la stessa cosa. Cliccano,
        scaricano come utonti e non leggono i pareri
        degli altri utenti precedenti! (che bisogna
        sempre vedere se l'hanno lasciata...
        ^_^):) sta roba fa' il paio con l'app che spara le frasi (rippate) di Fabio Volo... io manco gratis la installerei una roba del genere...
        • Vic gaber scrive:
          Re: Resta da capire
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: pampinello

          LOL, ho pensato la stessa cosa. Cliccano,

          scaricano come utonti e non leggono i pareri

          degli altri utenti precedenti! (che bisogna

          sempre vedere se l'hanno lasciata...

          ^_^)
          :) sta roba fa' il paio con l'app che spara le
          frasi (rippate) di Fabio Volo... io manco gratis
          la installerei una roba del
          genere...Dimmi che scherzi e che una simile app NON esiste, ti prego :-)
          • volgareille gale scrive:
            Re: Resta da capire
            - Scritto da: Vic gaber
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: pampinello


            LOL, ho pensato la stessa cosa. Cliccano,


            scaricano come utonti e non leggono i pareri


            degli altri utenti precedenti! (che bisogna


            sempre vedere se l'hanno lasciata...


            ^_^)

            :) sta roba fa' il paio con l'app che spara le

            frasi (rippate) di Fabio Volo... io manco gratis

            la installerei una roba del

            genere...

            Dimmi che scherzi e che una simile app NON
            esiste, ti prego
            :-)er...http://punto-informatico.it/3447392/PI/News/fabio-volo-marketing-della-citazione.aspx
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Resta da capire
      - Scritto da: calunnioso
      "Resta da capire come abbia fatto un prodotto
      scadente ad arrivare al secondo posto delle app
      più scaricate su App
      Store."

      Cosa c'è da capire? Persone scadenti scaricano
      prodotti scadenti.
      :DCheffai ? ;)Non dirai mica che gli utenti eppol sono utonti????Nooooooooooooo ............ impossibile ;)
    • Funz scrive:
      Re: Resta da capire
      - Scritto da: calunnioso
      "Resta da capire come abbia fatto un prodotto
      scadente ad arrivare al secondo posto delle app
      più scaricate su App
      Store."

      Cosa c'è da capire? Persone scadenti scaricano
      prodotti scadenti.
      :DIl problema sono gli amministratori scadenti di uno store scadente eppure pubblicizzato come supersicuro e blindato, hanno lasciato passare 'sta porcheria. Che fine hanno fatto i famosi controlli? E se fosse stato un malware? Come ci si può fidare di Apple (non si può, bisogna proprio essere deficienti!)
    • JosaFat scrive:
      Re: Resta da capire
      'sti app(iopatelo)store sono la discarica del software. Una barca e mezza di finti sviluppatori che rilasciano fuffaware per gonzi."il portafoglio non ti sta nella tasca dei pantaloni? C'è un app ANCHE per questo"
Chiudi i commenti