Apple: venduto 1 milione di iPhone

Comunicati i risultati a tre giorni dal lancio del nuovo terminale

Roma – Secondo Apple, a tre giorni dal lancio del nuovo iPhone 3GS sono ben 1 milione i terminali già venduti ai clienti della Mela. Un risultato in linea con quello del modello precedente, la cui vendita era iniziata a luglio dello scorso anno: un periodo in cui, tuttavia, la crisi economica attuale era solo agli albori.

Entusiasta Steve Jobs , che in una dichiarazione rilasciata in una nota afferma che “I consumatori votano e iPhone vince. Con oltre 50 mila applicazioni disponibili nel rivoluzionario App Store di Apple, iPhone è più popolare che mai”. Jobs, CEO di Apple, al momento è in congedo medico e vi rimarrà ufficialmente fino alla fine del mese.

Stando sempre ai dati forniti da Cupertino, sarebbero poi oltre 6 milioni i download già effettuati del nuovo firmware 3.0, gratuito per i proprietari di iPhone 2G e 3G e a pagamento per chi possiede un iPod Touch. Mediante l’aggiornamento, anche i vecchi terminali possono giovarsi di alcune caratteristiche introdotte con l’ultimo modello, quali copia&incolla, la ricerca universale Spotlight all’interno del telefonino e nuove modalità di accesso e di acquisto su AppStore.

Il risultato ottenuto da iPhone 3GS va senz’altro messo in relazione con la rinnovata concorrenza nel segmento smartphone : tra una agguerrita Palm che fa segnare numeri interessanti con Pre (e che si prepara a lanciare nuovi modelli entro la fine dell’anno), Nokia che lavora al suo Ovi Store, Windows Mobile 6.5 imminente e RIM che con il suo BlackBerry non sta certo a guardare , l’estate del segmento sarà rovente. E l’autunno non si preannuncia più fresco. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sentenza scrive:
    Memorie digitali
    Saranno i dischi allo stato solido il futuro dei supporti digitali, i dischi Blu Ray e HD DVD sono entrambi destinati a morte certa e neppure tanto lenta.
  • Ni ck scrive:
    ma no...
    Io preferisco ancora le VHS.
  • esatto scrive:
    BD non sfondera' mai perche'
    verra' soppiantato da prodotti come TV ^^...non usi la macchina,direttamente accessibile,hd,non occupa spazio ecc ecc...
  • Bastard Inside scrive:
    Sono scettico, ma...
    In USA, dove anche XBox 360 è più forte, e quindi in proporzione anche il suo lettore opzionale HD-DVD, e dove PS3 è più in affanno che nel resto del mondo, togliendo quindi forza a BD, ovviamente la diffusione era maggiore durante la guerra dei formati, tant'è vero che quando la sconfitta di HD-DVD è stata ufficialmente dichiarata, sorprendendo moltissimi che erano a torto convinti che MS avrebbe fatto qualsiasi cosa per sostenerlo e danneggiare Sony, le maggiori catene di negozi USA hanno fatto offerte veramente irrifiutabili per smaltire i fondi di magazzino. Questo potrebbe spiegare una forte diffusione postuma, di fatto quei fondi di magazzino sono diventati un ghiotto assaggio di alta definizione a bassissimo prezzo.
  • attonito scrive:
    analisti, "vil razza dannata"!
    C'e' da firarsi di quello che dicono gli analisti?Gli "analisti" di Bush avevano previsto una guerra facile, controllo delle fonti petrolifere, prezzo del barile calminerato... si, come no, si e' visto come e' andata in Irak.Per quanto riguarda l'informatica, leggete qui: http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=11525Ironico, ma anche no.
  • Tapiocapioca scrive:
    HD In streaming negli usa è tutt'altro!
    Negli usa le prospettive dell'hd in straming sono un'altra cosa! Fanno veramente concorrenza ai dvd Blu-Ray, non come qua in italia dove un pseudo operatore televisivo come sky, propone se va bene 4 o 5 canali HD! Direct tv allo stesso prezzo di sky propone oltre 60 canali in hd! Se avessi una scelta del genere potrei fare un pensiero all'acquisto dell'impianto...https://www.directv.com/
  • S-1-5-7 scrive:
    Ho visto due film in 1080p
    Ho scaricato due film in 1080p. "Io sono leggenda" e "the bourne ultimatum".Premesso che per scaricare entrambi ho perso circa 3 mesi, e infatti entrambi li ho visti dapprima in sd.sono consapevole del fatto che per quanto buono il codec h.264, un filmato ricompresso non possa competere con un bluray o un hd-dvd originale, né tantomeno le tracce audio originali.sono altresì consapevole che guardare i due film su un 22 pollici economico (tn + glare) a risoluzione 1680x1050 non è la stessa cosa di un buon televisore full-hd magari con i 100hz, e che parimenti le casse trust da 200W pagate 20 euro qualche anno fa siano quasi un'offesa alla qualità video.Quando ho visto quei film, ho detto: WOW!E ho pensato a cheXXXXXta potrebbe essere il tutto su un impianto veramente a posto, e con i film in formato originale.Ora però sto pensando di comprare casa, e con lo stipendio da italiano medio penso proprio che, ammesso e non conXXXXX di avere ancora tempo in futuro di guardarmi qualche film, spendere tutti quei soldi per vedere la stessa cosa, solo un po' più wow, non so quanto sucXXXXX possa avere. Alla gente tutta sta voglia di spendere soldi, non ce la vedo.
    • Rolando scrive:
      Re: Ho visto due film in 1080p
      Straquoto.. Stipendio, tempo libero, casa... hai fatto un quadro perfetto della mia situazione! - Scritto da: S-1-5-7
      Ho scaricato due film in 1080p. "Io sono
      leggenda" e "the bourne
      ultimatum".

      Premesso che per scaricare entrambi ho perso
      circa 3 mesi, e infatti entrambi li ho visti
      dapprima in
      sd.

      sono consapevole del fatto che per quanto buono
      il codec h.264, un filmato ricompresso non possa
      competere con un bluray o un hd-dvd originale, né
      tantomeno le tracce audio
      originali.

      sono altresì consapevole che guardare i due film
      su un 22 pollici economico (tn + glare) a
      risoluzione 1680x1050 non è la stessa cosa di un
      buon televisore full-hd magari con i 100hz, e che
      parimenti le casse trust da 200W pagate 20 euro
      qualche anno fa siano quasi un'offesa alla
      qualità
      video.

      Quando ho visto quei film, ho detto: WOW!
      E ho pensato a cheXXXXXta potrebbe essere il
      tutto su un impianto veramente a posto, e con i
      film in formato
      originale.

      Ora però sto pensando di comprare casa, e con lo
      stipendio da italiano medio penso proprio che,
      ammesso e non conXXXXX di avere ancora tempo in
      futuro di guardarmi qualche film, spendere tutti
      quei soldi per vedere la stessa cosa, solo un po'
      più wow, non so quanto sucXXXXX possa avere. Alla
      gente tutta sta voglia di spendere soldi, non ce
      la
      vedo.
      • winono scrive:
        Re: Ho visto due film in 1080p
        - Scritto da: Rolando
        Straquoto.. Stipendio, tempo libero, casa... hai
        fatto un quadro perfetto della mia situazione!Avete uno stipendio, una casa e del tempo libero: credo che siate nel 50% privilegiato della popolazione italiana. :-)))
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: Ho visto due film in 1080p
      quello che hai scritto è tutto vero, però devo dirlo: da qualche giorno mio padre ha comprato in offerta una TV Full HD da 40"; l'ha pagata quasi 800, ma a 64 al mese non è una grande spesa. In famiglia ne siamo un pò, e dividendo le spese con i miei fratelli sono riuscito a comprare una PS3 spendendo relativamente poco...Che dire, la PS3 ha una grafica bella, ma con un Full HD tutto cambia. Ho provato a scaricare qualche trailer dal PS Store e devo dirlo, sono rimasto di stucco! :|Sembrava di essere al cinema, davvero qualcosa di mai visto prima in casa.In fondo tra un pò l'Italia passa al digitale, prima o poi questa spesa si deve fare, meglio approfittarne ;)
      • Pippo scrive:
        Re: Ho visto due film in 1080p

        In fondo tra un pò l'Italia passa al digitale,
        prima o poi questa spesa si deve fare, meglio
        approfittarne
        ;)Il digitale terrestre non è HD, quindi lo vedi uguale adesso che con il televisore di 10 anni fa.
      • invasore scrive:
        Re: Ho visto due film in 1080p
        - Scritto da: Francesco_Holy87
        ... l'ha pagata quasi 800, ma a 64 al mese non è una grande spesa...Sei ironico vero? La spesa alla fine è la stessa se vabene oppure di più se non stai attento a cosa firmi. http://www.altroconsumo.it/prestiti/media-world-trony-e-findomestic-multa-dell-antitrust-per-il-falso-tasso-zero-s240123.htm
        • hmmm scrive:
          Re: Ho visto due film in 1080p
          Ovvio che sia di più... è raro che sia la stessa... deve essere un finanziamento a tasso 0 senza maxirate finali ecc... Secondo te chi sborsa al tuo posto (in questo caso 800 euro, ma pensa ad un automobile da 40000) sta ad aspettare i 2-4-5-10-20-40 anni che tu gli ridia la somma e poi pacca sulla spalla e amici come prima senza un guadagno? Sono società finanziarie non opere di bene...Ovvio che il televisore verrà a pagarlo 900-1000 euro alla fine... però 1000 è uno stipendio medio... meglio spenderne 800 e averne 200 per vivere e il prox mese tutto ok oppure spenderne 64 al mese e averne 936 da spendere ogni volta per 1 anno (che poi se son 64 per un anno' c'è il riscatto finale oppure l'anticipo oppure veniva sui 750)?Onestamente sono finanziamenti comodi che ti fanno spendere qualche euro in più a fine mese ma ti permettono di acquistare articoli fuori dalla tua normale portata, questo permette di far girare l'economia e risollevare le sorti del mercato. Per questo se ci guadagnano le società di finanziamento ben venga, ci guadagno pure io che le uso.
          • Daniele scrive:
            Re: Ho visto due film in 1080p

            Onestamente sono finanziamenti comodi che ti
            fanno spendere qualche euro in più a fine mese ma
            ti permettono di acquistare articoli fuori dalla
            tua normale portata, questo permette di far
            girare l'economia e risollevare le sorti del
            mercato. Per questo se ci guadagnano le società
            di finanziamento ben venga, ci guadagno pure io
            che le
            uso.Sono proprio questi finanziamenti e il "consumo fuori dalla portata del cittadino medio" che ci hanno portato nella XXXXX dove siamo oggi, a livello mondiale.Se poi sei parte di quel gruppo che ne ha abusato, beh auguri, o meglio, condoglianze.Questa crisi è servita a spiegare alla massa decerebrata che il consumismo e l'indebitamento selvaggio è la fine di tutto, altro che "ci guadagno pure io".Andate pure a far girare l'economia e a far guadagnare finanziarie & co., io aspetterò sulla riva del fiume che passi il vostro cadavere (metaforicamente eh).
          • hmmm scrive:
            Re: Ho visto due film in 1080p
            Sai che grazie alla "m***a" che si è venuta a creare il supermercato sotto casa tua ha aperto, come il baretto all'angolo dove passi la sera con i tuoi amici, come l'edicolante del tuo quartiere, come il taxista che passa spesso sotto casa tua... Grazie ai debiti la gente può fare quello che vuole veramente. Io ho aperto l'attività dove lavoro grazie a finanziamenti (mica solo 1), non ci sarei mai arrivato in vita mia ad aprirla senza. Poi ovviamente c'e' il fattore rischio, il tasso variabile, i periodi di magra... tutti problemi che sono esistiti e sempre esisteranno, però intanto sto "creando" il mio sogno senza il bisogno di lavorare per quello degli altri.
          • Daniele scrive:
            Re: Re: Ho visto due film in 1080p
            non sto parlando di finanziamenti per l'attività (o entro certi limiti, per la casa). sto parlando di indebitamento futile, per oggettini (ma non solo) dalla dubbia utilità comprati solo perchè status-symbol. Supermercati (non iper), baretti ed edicolanti non credo guadagnino molto dalla "civiltà del consumo a debito", così come i taxisti, che però abitando fuori città (grandi città almeno) vedo moooolto raramente :-)
          • Mimmo3 scrive:
            Re: Ho visto due film in 1080p
            Le rate sono comode, è vero. Solo che la mania molto italiana di comprare prodotti costosi, di marca, per sentirsi parte di un gruppo o per debole personalità fa sì che ci sia gente che accumula rate su rate.In America estremizzando questo trend non si sono trovati molto bene...
          • hmmm scrive:
            Re: Ho visto due film in 1080p
            però in questo modo si puo avere una casa propria, un auto, o alteresì beni che normalmente non ci si può permettere... preferisco vivere dignitosamente che aspettare di poter mettere via 200 stipendi (pensate l'enormità) per prendere casetta... 200 stipendi sono 200 mesi... non fà effetto scriviamolo così: 16 anni e otto mesi... 1/5 della vita media di una persona... senza considerare che non si può mettere via tutto lo stipendio... sennò in 17 anni senza acqua, cibo, vestiti, spostamenti e,perchè no serve anche quello, relax non si campa... In questo moto si paga a rate... alla fine vengo a pagare 230 invece di 200... poco importa, ho ottenuto il mio scopo con il minimo sforzo (forse 16 anni di digiuno potrebbero far pensare che il prezzo delle case sia un po' esagerato e, se visti come protesta, potrebbero magari far cambiare qualcosa...).Per pagare le rate posso rinunciare a beni superflui, l'abbonamento di Sky o alla $rivista, vestiti firmati, acXXXXXri vari... e a quel punto a fine mese riesco, tirando un po' la cinghia, a mettere via i soldi per pagare il famigerato mutuo... senza questo io una casa mia non la avrei e non potrei mai permettermela.
          • Mimmo3 scrive:
            Re: Re: Ho visto due film in 1080p
            Chiarisco il commento precedente, ma penso che la pensiamo allo stesso modo.Per la casa il mutuo è inevitabile per la stragrande maggioranza della gente (anche per me), certo. Capisco anche pagare a rate la macchina.Il problema è la gente che inizia a comprare qualsiasi cosa (tv, lavatrice, cellulare, vestiti....) tramite finanziarie che poi li rovinano, spinti dal senso di inadeguatezza per il non avere il tale status symbol.Citando Fight Club:"Le cose che possiedi alla fine ti possiedono" ;-)
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Ho visto due film in 1080p
            - Scritto da: Mimmo3
            Le rate sono comode, è vero. Solo che la mania
            molto italiana di comprare prodotti costosi, di
            marca, per sentirsi parte di un gruppo o per
            debole personalità fa sì che ci sia gente che
            accumula rate su
            rate.Quoto. Come per tutte le cose, non bisogna esagerare, ma credo che ci siano persone che entrano in un circolo vizioso e, con meccanismi simili al gioco d'azzardo, si sentono spinte ad aprire un mutuo dietro l'altro pur di mantenere (forzatamente) un certo tenore di vita. Potremmo considerare tutto questo come le ricadute negative di un marketing troppo spinto e che ha svuotato di senso la vita.
        • ilGimmy scrive:
          Re: Ho visto due film in 1080p

          http://www.altroconsumo.it/prestiti/media-world-trl'articolo linkato è imprecisoIo ho fatto il finanziamento incriminato da Media World, ed effettivamente mi sono trovato titolare di Carta Aura.MAse non la uso non pago nulla in più.E il bene finanziato è effettivamente a tasso 0, con una voce apposita in estratto conto.Se la carta la si rispedisce o la si taglia in due (senza mai usarla) questa non viene attivata e quindi nessuna spesa extra viene sostenuta.
  • Ken Kuta scrive:
    Sondaggio ridicolo
    E' risaputo ormai da tempo che i lettori BD hanno superato di gran lunga le vendite degli HD-DVD, anche perché da un anno non esce più software per tale formato.E cmq è davvero una buffonata interpellare 2000 persone e pretendere di avere un campione statistico valido...Probabilmente a qualcuno fa comodo sparare a zero sul BD, magari qualcuno che sta spingendo sul digital delivery con tutte le sue forze...
    • tandreatta scrive:
      Re: Sondaggio ridicolo
      - Scritto da: Ken Kuta
      E' risaputo ormai da tempo che i lettori BD hanno
      superato di gran lunga le vendite degli HD-DVD,
      anche perché da un anno non esce più software per
      tale formato.Giusto. Il problema è che le vendite dei lettori HD-DVD sono oramai a zero, e quelle dei lettori Bluray sono poco più di zero...O, se vuoi vederlo in un altro modo, anche le vendite (su eBay) dei videoregistratori Betamax superano di gran lunga quelle di videoregistratori Video2000; ma questo non vuol dire che Betamax è il futuro...
      E cmq è davvero una buffonata interpellare 2000
      persone e pretendere di avere un campione statistico
      valido......laureato in statistica al CEPU?Un campione statistico può essere valido anche con 500 o 1000 persone. Chiaramente uno da 500 è meno valido di uno da 1000 e uno da 1000 è meno valido di uno da 2000, ma se il campione è scelto bene le differenze non sono sostanziali (se il campione da 1000 avesse validità 50%, quello da 2000 probabilmente avrebbe validità 52% e quello da 10.000 55% ...)
      Probabilmente a qualcuno fa comodo sparare a zero
      sul BD, magari qualcuno che sta spingendo sul digital
      delivery con tutte le sue forze...... oppure la multinazionale produttrice di Bluray che ha commissionato il sondaggio non aveva i 200/250 milioni di dollari da spendere per un censimento, e ha preferito ripiegare su un sondaggio :-)
  • vac scrive:
    Falliranno entrambi
    Falliranno entrambi!Ma naturalmente la colpa sara' della pirateria e della crisi non certo del fatto che con 'ste guerre di formati ci hanno rotto i co...Per non parlare del fatto che ci costringono a cambiare TV
    • Ken Kuta scrive:
      Re: Falliranno entrambi
      Se tutti ragionassero come te saremmo ancora con le tv in b/n...
      • Skywalker scrive:
        Re: Falliranno entrambi
        ...che però era standard. NTSC, PAL e SECAM si differenziano per come gestiscono il colore ma gestiscono il b/n allo stesso modo e sono tutti retrocompatibili con il b/n.Detto in altra maniera, finché non passiamo al DVB-T, siamo ANCORA al b/n. Tanto che il vecchio tv valvolare che fa soprammobile nel mio soggiorno, quando lo accendo funziona ancora. Non altrettanto purtroppo posso dire delle Video2000 che stanno in soffitta... :-)
  • stivy scrive:
    2401 diversi cittadini..............WOW!
    "Harris Interactive ha ricavato tali cifre "sondando" la configurazione dell'elettronica da salotto di 2.401 diversi cittadini statunitensi".Da wikipedia: "USA: Popolazione Totale (2008): 303.824.640 abitanti (3º al mondo) con densità di 31,1 ab./km²"2.401 statunitensi intervistati su 303.824.640... alla faccia della validità statistica. E su questo la prestigiosa Harris Interactive si è fatta un bel po' di pubblicità.
    • Uno a caso scrive:
      Re: 2401 diversi cittadini..............WOW!
      I sondaggi di Mannheimer si basano di solito su un campione di 800/1000 persone (basta vedere i sottotitoli che passano alla velocità della luce quando mostrano i risultati dei sondaggi) :-)
      • Nom e congnome scrive:
        Re: 2401 diversi cittadini..............WOW!
        Infatti i sondaggi di Mannheimer non valgono un c***o...In effetti non so se vengano scelti con particolari criteri, ma sicuramente 2041 non sono rappresentativi statisticamente. avesse parlato della popolazione di New York, allora un paio di migliaia di persone potevano sotto certe condizioni essere sufficienti. Altrimenti non mi pare proprio...
      • stivy scrive:
        Re: 2401 diversi cittadini..............WOW!
        - Scritto da: Uno a caso
        I sondaggi di Mannheimer si basano di solito su
        un campione di 800/1000 persone (basta vedere i
        sottotitoli che passano alla velocità della luce
        quando mostrano i risultati dei sondaggi)
        :-)Quindi sono stati già bravi a raddoppiare la base statistica? ;)
      • marcov scrive:
        Re: 2401 diversi cittadini..............WOW!
        Appunto 800-1000 intervistati per una popolazione di 60 mlfatte le debite proporzioni per gli Stati Uniti si doveva andare sui 4-5000 individui.Qual è il margine di errore prendendo un campione così limitato il 3-4%? Magari un'altra ricerca potrebbe rilevare che il BR è al 10 e HDDVD all'8.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 giugno 2009 12.15-----------------------------------------------------------
        • jerryio80 scrive:
          Re: 2401 diversi cittadini..............WOW!
          e certo, visto che ognuno dei 300 000 000 di abitanti (compresi i neonati, i ciechi e i mendicanti) ha un salotto con HD, vero? Ma pensare, prima di postare?
          • LaNberto scrive:
            Re: 2401 diversi cittadini..............WOW!
            - Scritto da: jerryio80
            e certo, visto che ognuno dei 300 000 000 di
            abitanti (compresi i neonati, i ciechi e i
            mendicanti) ha un salotto con HD, vero? Ma
            pensare, prima di
            postare?beh, un sondaggio fatto sullo 0,00067% della popolazione non mi pare un gran che rappresentativo
  • boxaro scrive:
    ma che XXXXXXX che si dicono quì..
    primo il blueray è superiore... a parità di layer ha una capacità superiore.. un blueray con 2 layers arriva a 50GBsecondo è vero che il blueray è più sicuro del HD DVD in quanto ha 2 livelli di protezione di cui uno è modificabile e quindi non esiste una approccio definitivo alla pirateriaterzo HD DVD è morto... e la sua morte è una cosa certa
    • Lord Kap scrive:
      Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..
      - Scritto da: boxaro
      primo il blueray è superiore...Solo a livello di capacità, perché a livello di codifica mi pare che non sia così.-- Saluti, Kap
      • fred scrive:
        Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..
        HD-DVD 15gb per layerBL 25gb per layercon il lettore da tavolo BL fornivano 3 dischi in omaggio, uno dei 3 film e' lungo 3 ore e occupa sul disco ben 35gb, nel caso di un hd-dvd sarebbe stato necessario scrivere su 3 layer e comunque per tutti i film diventa necessario usarne due.
        • Lord Kap scrive:
          Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..
          - Scritto da: fred
          HD-DVD 15gb per layer
          BL 25gb per layerHo capito che a livello di spazio sia meglio il BD, ma avevo letto che la codifica adottata per il video fosse migliore negli HD-DVD (ora non ho tempo di cercare l'articolo che ne parlava).Lo spazio a disposizione non sempre è sinonimo di qualità disponibile (anche se aiuta di certo).-- Saluti, Kap
          • fred scrive:
            Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..
            su quelli che ho visto io erano pressoche' identici;al contrario ho trovato un BR che invece dell'H264 utilizza VC2 che le schede nvidia non supportano nell'accelerazione hardware (ps3, lettore da tavolo e schede ati OK).
          • Bastard Inside scrive:
            Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..
            - Scritto da: Lord Kap
            - Scritto da: fred

            HD-DVD 15gb per layer

            BL 25gb per layer

            Ho capito che a livello di spazio sia meglio il
            BD, ma avevo letto che la codifica adottata per
            il video fosse migliore negli HD-DVD (ora non ho
            tempo di cercare l'articolo che ne
            parlava).
            Lo spazio a disposizione non sempre è sinonimo di
            qualità disponibile (anche se aiuta di
            certo).
            La questione e leggermente diversa: i codec utilizzati sono praticamente gli stessi, ma all'inizio Sony aveva fornito dei tool che di default effettuavano una codifica non al meglio delle possibilità del BD, alcuni produttori più sciatti non si sono minimamente preoccupati e hanno fatto uscire titoli codificati con qualità più bassa di quella che ci si sarebbe legittimamente aspettati, dando una ghiotta occasione al fronte dell'HD-DVD di fare un po' di FUD.Di fatto, però, codificando in entrambi i formati alla massima qualità, BD permette di far stare film molto più lunghi su supporti a singolo strato, o film lunghi e pure contenuti speciali su un singolo BD a doppio strato, alla lunga la cosa dovrebbe dare risparmi notevoli (senza contare che i contenuti interattivi di BD utilizzano Java, mentre quelli di HD-DVD utilizzano un sistema di cui alla morte del formato esisteva quasi esclusivamente un'implementazione di MS, su cui i produttori HW pagavano una licenza a parte).
    • krane scrive:
      Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..
      - Scritto da: boxaro
      primo il blueray è superiore... a parità di layer
      ha una capacità superiore.. un blueray con 2
      layers arriva a 50GB
      secondo è vero che il blueray è più sicuro del HD
      DVD in quanto ha 2 livelli di protezione di cui
      uno è modificabile e quindi non esiste una
      approccio definitivo alla pirateria
      terzo HD DVD è morto... e la sua morte è una cosa
      certaVeramente mi sembra che nella frase prima tu abbia scritto l'epitaffio del BR.
    • tandreatta scrive:
      Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..

      primo il blueray è superiore... a parità di layer
      ha una capacità superiore.. un blueray con 2
      layers arriva a 50GB"Primo, Video2000 è superiore a Betamax ... [qui metterci tutte le buzzword tecnologiche anni '80]"
      secondo è vero che il blueray è più sicuro del HD
      DVD in quanto ha 2 livelli di protezione di cui
      uno è modificabile e quindi non esiste una
      approccio definitivo alla pirateria"Secondo, Blueray castra i suoi acquirenti molto più efficacemente di HD DVD [qui metterci tutti i vantaggi che LE CASE DI PRODUZIONE vantano ... come se Barilla pubblicizzasse la sua pasta come 'quella che garantisce margini di guadagno superiori al produttore', senza pensare che lo fa a scapito di chi deve acquistarla]"
      terzo HD DVD è morto... e la sua morte è una cosa
      certa(... mentre la morte di Bluray è solo prossima ...)Nonostante lo sforzo pubblicitario e di marketing, è impossibile obbligare i consumatori a cambiare un prodotto che funziona per uno che potrebbe funzionare il 5% meglio.Se, invece di Bluray, avessero spinto i dischi DivX, oggi nessuno in casa avrebbe più un DVD nuovo. Invece ...
    • Stinger scrive:
      Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..
      Della superiore -presunta- qualità del BD non te ne fai nulla. La qualità dei film HD-DVD e BD messi a confronto è la stessa.Della superiore -presunta- sicurezza del BD a confornto di quella dello HD-DVD non te ne fai nulla: la migliore protezione odierna per BD è già stata superata.Della morte -presunta- dello HD-DVD non te ne fai nulla. Niente e nessuno impedisce ai lettori HD-DVD di funzionare comunque e ai loro proprietari di comprare materiale su HD-DVD fin quando sarà reperibile.E, giusto per evitarti di scrivere ulteriori XXXXXXX, su QUI QUO QUA l'accento non va, lo ricordo ancora dalle elementari, dalla primina del 1966.
    • jachetto scrive:
      Re: ma che XXXXXXX che si dicono quì..
      mah... c'è differenza tra memorie digitali e previsioni di bray, IMHO
  • Funz scrive:
    BR flop
    Alla gente l'alta definizione interessa poco, e si vede.Il DVD era un enorme passo avanti rispetto al VHS, l'HD non è tutto questo gran vantaggio.Oltre ad essere ancora costoso impone di cambiare anche il televisore, e prima che i vecchi televisori siano tutti smaltiti passerà ancora un decennio abbondante.E poi: quanta gente si compra il TV full-HD e poi ci guarda solo la vecchia tivù LD? Non ci sono canali HD nemmeno sul digitale, a parte poche eccezioni a (lauto) pagamento.
    • fred scrive:
      Re: BR flop
      Almeno il televisore si puo' sfruttare con le console di ultima generazione;sia xbox che ps3 supportano nei giochi il formato 720 e (non sempre ma quasi) il formato 1080L'uso del BR rimarra' limitato e si diffondera' parecchio come storage, i prezzi non sono ancora competitivi essendo intorno a 0,11 euro/gb (per supporti di qualita' in spindle) ma i prezzi scendono di mese in mese.
      • Funz scrive:
        Re: BR flop
        - Scritto da: fred
        Almeno il televisore si puo' sfruttare con le
        console di ultima
        generazione;
        sia xbox che ps3 supportano nei giochi il formato
        720 e (non sempre ma quasi) il formato
        1080Finché non ci saranno lettori stand-alone da 50 euro come per i DVD non ci sarà mai una gran diffusione, dopotutto i possessori di console HD sono una sparuta minoranza.
        L'uso del BR rimarra' limitato e si diffondera'
        parecchio come storage, i prezzi non sono ancora
        competitivi essendo intorno a 0,11 euro/gb (per
        supporti di qualita' in spindle) ma i prezzi
        scendono di mese in
        mese.Staremo a vedere, anche se oramai gli hard disk sono quasi concorrenziali con i DVD, e vale la pena spendere qualche centesimo in più a GB e liberarsi per sempre dalla rottura di masterizzare decine di dischetti.
        • fred scrive:
          Re: BR flop
          pero' mancano di affidabilita'; per usare i dischi come storage e' necessario assemblare un raid e accenderlo periodicamente, altrimenti se un disco muore l'intero contenuto e' istantaneamente perduto, oppure si tiene un mirror di ogni disco con uno possibilmente di marca differente.Ci sono vantaggi e svantaggi in entrambi i casi, l'ideale sarebbe avere entrambi.
          • Funz scrive:
            Re: BR flop
            - Scritto da: fred
            pero' mancano di affidabilita'; per usare i
            dischi come storage e' necessario assemblare un
            raid e accenderlo periodicamente, altrimenti se
            un disco muore l'intero contenuto e'
            istantaneamente perduto, oppure si tiene un
            mirror di ogni disco con uno possibilmente di
            marca
            differente.
            Ci sono vantaggi e svantaggi in entrambi i casi,
            l'ideale sarebbe avere
            entrambi.Verissimo, ma l'andazzo tra gli scariconi oramai è avere una pila di HD esterni invece che una colonna di DVD fino al soffitto :)
    • boxaro scrive:
      Re: BR flop
      è sempre stato così... la maggior parte della gente comprava VHS fino a poco tempo fa... l'alta definizione è per gli appassionati, è come l'alta fedeltàe per chi continua a parlare di HD in streaming... al momento non è assolutamente paragonabile al BD la compressione e la banda necessaria non consentono di tenere la stessa qualitàè come paragonare l'alta definizione di SKY con l'alta definizione del BD... qualcuno ha mai visto un film di HD di sky? E' lontano anni luce dal BD
      • fred scrive:
        Re: BR flop
        Le trasmissioni hd della paytv italiana sono effettivamente carenti in qualita', basta andare sui grossi centri commerciali come mediaw e rendersene conto di persona;I file mkv in alta definizione che si trovano in rete, spesso denominati hditaly, hanno una qualita' che si avvicina qualitativamente piu' al BR originale che alla trasmissione satellitare per rendere l'idea del calo.
      • Nom e congnome scrive:
        Re: BR flop
        Assolutamente vero. Chi dice che non si vede la differenza, è perchè è orbo, oppure non ha mai visto davvero un BRay (o anche HDDvd, beninteso). E no, non basta vedere un HDRip preso dal mulo...Io ho visto recentemente Batman Il cavaliere Oscuro, su blu ray, e televisore 40 pollici 1080 . Le scene in Imax in 16:9 sono qualcosa di indescrivibile. Riprese dall'alto, della città, dei grattacieli, sono veramente mozzafiato. Quando faranno un film (o documentario) completamente in IMAX (magari qualcuno c'è già anche), vi consiglio di vederlo, perchè li le cose iniziano a farsi veramente differenti.Altro che dvd...
        • AlessioC scrive:
          Re: BR flop
          Io ho visto recentemente Batman Il cavaliere
          Oscuro, su blu ray, e televisore 40 pollici 1080
          . Le scene in Imax in 16:9 sono qualcosa di
          indescrivibile. Riprese dall'alto, della città,
          dei grattacieli, sono veramente mozzafiato.
          Quando faranno un film (o documentario)
          completamente in IMAX (magari qualcuno c'è già
          anche), vi consiglio di vederlo, perchè li le
          cose iniziano a farsi veramente
          differenti.
          Altro che dvd...Parole sante!AC
        • tandreatta scrive:
          Re: BR flop

          Assolutamente vero. Chi dice che non si vede la
          differenza, è perchè è orbo, oppure non ha mai
          visto davvero un BRay (o anche HDDvd, beninteso).No. Chi dice che non si vede la differenza, intende chequando guarda un film NON NOTA alcuna differenza.Se osservasse attentamente le differenze di qualità, le vedrebbe. Ma quando guarda il film (ascolta i dialoghi, vede le scene, segue la trama) la qualità HD conta pressoché nulla nell'"esperienza delle visione" del film.
          Io ho visto recentemente Batman Il cavaliere
          Oscuro, su blu ray, e televisore 40 pollici 1080
          . Le scene in Imax in 16:9 sono qualcosa di
          indescrivibile. Riprese dall'alto, della città,
          dei grattacieli, sono veramente mozzafiato.Ecco, tu hai osservato i particolari. Non sei uno spettatore medio, quindi, e non ti interessava il film in sé, ma la definizione delle immagini. Sei come quei miei colleghi che hanno visto più volte al cinema "Titanic" e "Matrix" solo per godersi gli effetti speciali...
          Altro che dvd...Il DVD ha le stesse prestazoni del BD, dal punto di vista dello spettatore normale. Non c'è tutta quella differenza che c'era tra DVD e VHS: qualità, comodità di acXXXXX alle scene, contenuti interattivi... e in più DVD costa di meno.
          • AlessioC scrive:
            Re: BR flop
            - Scritto da: tandreatta---8 Il DVD ha le stesse prestazoni del BD, dal punto
            di vista dello spettatore normale. Non c'è tutta
            quella differenza che c'era tra DVD e VHS:
            qualità, comodità di acXXXXX alle scene,
            contenuti interattivi... e in più DVD costa di
            meno.Non sono per nulla d'accordo.Un film non è solo il suo intreccio. Si parla, non a caso, di arte cinematografica per indicare una forma espressiva relativamente nuova dove la scelta dell'immagine e dell'inquandratura fa tutta la differenza del mondo. Vedere un film in HD non è necessario ma aiuta certamente a godersi appieno questa forma d'arte.CiaoAC
    • Bastard Inside scrive:
      Re: BR flop
      - Scritto da: Funz
      Alla gente l'alta definizione interessa poco, e
      si
      vede.
      Il DVD era un enorme passo avanti rispetto al
      VHS, l'HD non è tutto questo gran
      vantaggio.
      Oltre ad essere ancora costoso impone di cambiare
      anche il televisore, e prima che i vecchi
      televisori siano tutti smaltiti passerà ancora un
      decennio
      abbondante.
      E poi: quanta gente si compra il TV full-HD e poi
      ci guarda solo la vecchia tivù LD? Non ci sono
      canali HD nemmeno sul digitale, a parte poche
      eccezioni a (lauto)
      pagamento.E d'altra parte basta guardare al passato, non certo remoto: sia il VHS che il CD che il DVD hanno impiegato anni prima di diventare prodotti di largo consumo, soprattutto VHS e CD, il primo mai legato alla dinamica dei prezzi dell'informatica, il secondo solo a partire da un certo punto della sua vita, ci hanno messo un tempo che ora ci sembrerebbe infinito a scendere a prezzi abbordabili anche alle tasche meno profonde. Il BD non farà eccezione, forse avrà un calo dei prezzi leggermente più rapido del DVD perché la lotta fra BD e HD-DVD ha avuto contorni più chiari e meno autolesionistici della lotta fratricida fra +R/RW e -R/RW nel DVD, e perché il mercato potenziale si è ampliato con il crescere vertiginoso delle classi abbienti nei paesi emergenti.
      • Funz scrive:
        Re: BR flop
        - Scritto da: Bastard Inside
        E d'altra parte basta guardare al passato, non
        certo remoto: sia il VHS che il CD che il DVD
        hanno impiegato anni prima di diventare prodotti
        di largo consumo, soprattutto VHS e CD, il primo
        mai legato alla dinamica dei prezzi
        dell'informatica, il secondo solo a partire da un
        certo punto della sua vita, ci hanno messo un
        tempo che ora ci sembrerebbe infinito a scendere
        a prezzi abbordabili anche alle tasche meno
        profonde. Il BD non farà eccezione, forse avrà un
        calo dei prezzi leggermente più rapido del DVD
        perché la lotta fra BD e HD-DVD ha avuto contorni
        più chiari e meno autolesionistici della lotta
        fratricida fra +R/RW e -R/RW nel DVD, e perché il
        mercato potenziale si è ampliato con il crescere
        vertiginoso delle classi abbienti nei paesi
        emergenti.mah mi sembri ottimista, oramai HD-DVD e BR sono in giro da un bel po' e il gran calo dei prezzi di lettori e supporti non si è ancora visto. Poi non si è parlato della crisi e del fatto che sempre meno gente è disposta a spendere in cose superflue.
        • Bastard Inside scrive:
          Re: BR flop
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: Bastard Inside

          E d'altra parte basta guardare al passato, non

          certo remoto: sia il VHS che il CD che il DVD

          hanno impiegato anni prima di diventare prodotti

          di largo consumo, soprattutto VHS e CD, il primo

          mai legato alla dinamica dei prezzi

          dell'informatica, il secondo solo a partire da
          un

          certo punto della sua vita, ci hanno messo un

          tempo che ora ci sembrerebbe infinito a scendere

          a prezzi abbordabili anche alle tasche meno

          profonde. Il BD non farà eccezione, forse avrà
          un

          calo dei prezzi leggermente più rapido del DVD

          perché la lotta fra BD e HD-DVD ha avuto
          contorni

          più chiari e meno autolesionistici della lotta

          fratricida fra +R/RW e -R/RW nel DVD, e perché
          il

          mercato potenziale si è ampliato con il crescere

          vertiginoso delle classi abbienti nei paesi

          emergenti.

          mah mi sembri ottimista, oramai HD-DVD e BR sono
          in giro da un bel po' e il gran calo dei prezzi
          di lettori e supporti non si è ancora visto.

          Poi non si è parlato della crisi e del fatto che
          sempre meno gente è disposta a spendere in cose
          superflue.A favore di BD giocano diversi fattori, l'allargamento della base d'utenza potenziale, i sacrifici fatti da Sony a danno di PS3 pur di lanciarlo, il normale calo dei costi, comune a tutti i dispositivi elettronici, e la sinergia con l'HDTV, che è standard su tutti gli apparecchi TV nuovi e verrà ulteriormente rilanciata con il progressivo abbandono delle trasmissioni analogiche SD. Ma di certo perché BD diventi il formato più diffuso ci vorranno ancora anni, ce ne vorranno almeno due perché abbia un prezzo tale da essere il più venduto, ma diversi altri ancora perché diventi prevalete anche nella base installata, non è che i drive DVD esistenti spariranno dal giorno alla notte per fargli posto... Qualcuno dice: ma allora verrà sorpassato da un nuovo formato, dimenticando che un nuovo formato, se ci sarà, dovrà anch'esso partire da zero e seguire la trafila di BD.Piuttosto ad avere serie difficoltà sarà il formato successivo a BD o quello dopo ancora, a seconda di quanto lentamente si diffonderanno accessi in banda larga sufficienti alle trasmissioni HD.
  • Nibiru scrive:
    Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
    Credo che, almeno in Italia, il vecchio dvd vivrà ancora per molto tempo. Innanzi tutto perché la gente considera abbastanza buona la sua qualità, e poi perché i costi per l'hd sono ancora alti.
    • GoodSpeed scrive:
      Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
      - Scritto da: Nibiru
      Credo che, almeno in Italia, il vecchio dvd vivrà
      ancora per molto tempo. Innanzi tutto perché la
      gente considera abbastanza buona la sua qualità,
      e poi perché i costi per l'hd sono ancora
      alti.Yes. Quoto tutto.
      • AlessioC scrive:
        Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
        - Scritto da: GoodSpeed
        - Scritto da: Nibiru

        Credo che, almeno in Italia, il vecchio dvd
        vivrà

        ancora per molto tempo. Innanzi tutto perché la

        gente considera abbastanza buona la sua qualità,

        e poi perché i costi per l'hd sono ancora

        alti.

        Yes. Quoto tutto.Io no.In Italia hanno venduto fantastilioni di LCD HD-ready e FullHD che, nel 90% dei casi, sono utilizzati per vedere sorgenti a bassa risoluzione.Allo stato le alternative sono due: SkyHD e il BluRay.Per gli appassionati di cinema, come il sottoscritto, non esiste invece esperienza più appagante di un buon disco blu. Fra 5 anni forse anche nel ns Paese si potrà ragionare di streaming hd...CiaoAC
        • Prima di pubblicare scrive:
          Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
          appunto, io non ho un tv hd-qualcosa, il mio dvd-home-theatre non ha porte hdmi, in compenso ho circa 200 dvd (originali) che, provati a casa di amici col "televisore figo" si vedono peggio che sul mio crt, per quel che mi riguarda il bluegay può aspettare...In compenso il mio pc è "quasi" un htpc, mi manca solo un monitor + grande, li magari qualche contenuto hd lo prendo.Ciao
          • ilpolemico scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
            televisore figo e lettore da 15 preso sulla bancarella...
          • AlessioC scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
            per quel che mi riguarda il
            bluegay può
            aspettare...---8
          • tandreatta scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo

            Si può sempre aspettare, d'accordo....
            Il fatto è che, se il mercato offre maggiore
            qualità, ci sarà sempre qualche appassionato che
            legittimamente decide per l'upgrade.Ok. Ma dov'è la maggiore qualità?Una definizione più elevata rispetto al DVD? che, se non ci stai attento, non la vedi neppure?Che, se non hai il televisore giusto - e per giustointendo un LCD 1280x720 per i formati 720p e 720i, o uno 1920x1080 per i 1080i o 1080p - vedi peggio l'alta definizione che il DVD normale?Che, se ti è capitato di comprare un lettore il cui codice BD è stato craccato, non puoi più vedere i film nuovi?Che non puoi farti una copia del disco e se si rovina l'originale ti tocca comprare un'altra copia?
            Chiamiamolo consumismo, se vuoi. Ma è il ns triste
            mondo e, come non producono più nastri audio, tra
            pochi anni non produrranno più nemmeno DVD.Io non ci scommetterei...Prima di smettere di produrre i DVD, dovranno aspettare il sucXXXXXre di (HD-DVD e) Bluray...
          • AlessioC scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
            - Scritto da: tandreatta
            Ok. Ma dov'è la maggiore qualità?
            Una definizione più elevata rispetto al DVD? che,
            se non ci stai attento, non la vedi
            neppure?Stai parlando con cognizione, vero?Hai messo a confronto un DVD ed un BD, vero?Ripeto: non sto dicendo che tutti dovrebbero comprare un impianto adatto ma, per chi ha la fortuna di poterselo permettere o semplicemente la passione per imporsi di permetterselo, il BD (+ tv FullHD) è un sogno.Solo chi ha poche diottrie o scarsissima attenzione non vedrebbe la differenza...
            Che, se ti è capitato di comprare un lettore il
            cui codice BD è stato craccato, non puoi più
            vedere i film
            nuovi?
            Che non puoi farti una copia del disco e se si
            rovina l'originale ti tocca comprare un'altra
            copia?Sono d'accordo ma questo è completamente OT.Oltre che tendenzialmente paranoico...
            Io non ci scommetterei...
            Prima di smettere di produrre i DVD, dovranno
            aspettare il sucXXXXXre di (HD-DVD e)
            Bluray...Vedremo. Io dico che tutto il sistema consumistico (major del cinema + industria dell'elettronica + grande distribuzione) ha un enorme interesse nello spingere al cambiamento. Beato te che resisti alle tentazioni!CiaoAC
          • Francesco Pizzetti scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
            perche gli upscaler fanno tutti XXXXXX a spruzzo.se hai un televisore hd devi vedere roba in HD se vedi roba di SD la vedrai sempre peggio che su un televisore SD o CRT.
          • Nibiru scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
            - Scritto da: Francesco Pizzetti
            perche gli upscaler fanno tutti XXXXXX a spruzzo.
            se hai un televisore hd devi vedere roba in HD se
            vedi roba di SD la vedrai sempre peggio che su un
            televisore SD o
            CRT.Prima la pensavo abche io come te, fino a quando ho cambiato televisore e mi sono accorto...che non è vero.Sul mio televisore lcd si vedono benissimo, sia i dvd, sia i canali digitali che analogici con buon segnale.E ho anche capito che dipende dal televisore, non sono tutti uguali, il mio non sgrana, anche con video non-hd non sgrana, mentre su altri televisori lcd si. Tralaltro, il vecchio tubo catodico da 28 non lo accendo più, ora mi sembra archeologia industriale!
          • LaNberto scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
            - Scritto da: Nibiru
            - Scritto da: Francesco Pizzetti

            perche gli upscaler fanno tutti XXXXXX a
            spruzzo.

            se hai un televisore hd devi vedere roba in HD
            se

            vedi roba di SD la vedrai sempre peggio che su
            un

            televisore SD o

            CRT.

            Prima la pensavo abche io come te, fino a quando
            ho cambiato televisore e mi sono accorto...che
            non è
            vero.
            Sul mio televisore lcd si vedono benissimo, sia i
            dvd, sia i canali digitali che analogici con buon
            segnale.
            E ho anche capito che dipende dal televisore, non
            sono tutti uguali, il mio non sgrana, anche con
            video non-hd non sgrana, mentre su altri
            televisori lcd si.

            Tralaltro, il vecchio tubo catodico da 28 non lo
            accendo più, ora mi sembra archeologia
            industriale!beh, dicci che tv hai, tra poco vorrei cambiare il mio e ho bisogno di consigli
        • mazzolatore scrive:
          Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
          - Scritto da: AlessioC
          - Scritto da: GoodSpeed

          - Scritto da: Nibiru


          Credo che, almeno in Italia, il vecchio dvd

          vivrà


          ancora per molto tempo. Innanzi tutto perché
          la


          gente considera abbastanza buona la sua
          qualità,


          e poi perché i costi per l'hd sono ancora


          alti.



          Yes. Quoto tutto.

          Io no.
          In Italia hanno venduto fantastilioni di LCD
          HD-ready e FullHD che, nel 90% dei casi, sono
          utilizzati per vedere sorgenti a bassa
          risoluzione.
          Allo stato le alternative sono due: SkyHD e il
          BluRay.
          Per gli appassionati di cinema, come il
          sottoscritto, non esiste invece esperienza più
          appagante di un buon disco blu. Fra 5 anni forse
          anche nel ns Paese si potrà ragionare di
          streaming
          hd...

          Ciao

          ACPerfettamente d'accordo.
        • Nibiru scrive:
          Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
          - Scritto da: AlessioC
          Io no.
          In Italia hanno venduto fantastilioni di LCD
          HD-ready e FullHD che, nel 90% dei casi, sono
          utilizzati per vedere sorgenti a bassa
          risoluzione.
          Allo stato le alternative sono due: SkyHD e il
          BluRay.
          Per gli appassionati di cinema, come il
          sottoscritto, non esiste invece esperienza più
          appagante di un buon disco blu. Fra 5 anni forse
          anche nel ns Paese si potrà ragionare di
          streaming
          hd...

          Ciao

          ACI televisori lcd sono stati venduti perchè praticamente quasi imposti. Molti produttori non vendono più quelli a tubo catodico ormai da tempo, c'è solo l'alternativa di alcune marche minori e spesso sconosciute.Ma siccome siamo in Italia, la gente deve guardare i canali trasmessi in 4:3 con il televisore 16:9, risultato= le persone sono tutte grasse in TV!(rotfl)Ancora non ha preso piede il digitale terrestre (nella mia zona mancano ancora rai1, rai2, rai3) che non è hd, figuriamoci quando prenderà piede l'hd!Il digitale terrestre mpeg2 720x576 ce lo dovremo sorbire per molto tempo. :
          • AlessioC scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
            - Scritto da: Nibiru
            Ma siccome siamo in Italia, la gente deve
            guardare i canali trasmessi in 4:3 con il
            televisore 16:9, risultato= le persone sono tutte
            grasse in
            TV!(rotfl)Se è per questo, sono tutte grasse anche fuori (specie quelle dentro lo specchio che tengo in bagno).AC
        • enjoy this scrive:
          Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
          nah.gli appagati dai formati, dalle casse, dalle televisioni, non sono appassionati di cinema.sono appassionati di tecnologia. e sia chiaro, non è un crimine né una colpa!ho uno zio con un impianto da 20 mila euro e una decina di cd in tutto, da pupo ai camaleonti passando per battisti e il leone di lernia... lui crede di essere un appassionato di musica.nah.se la roba si vende, la continuano a produrre, a meno che non ci siano interessi forti in gioco (ma parlo di canapa, petrolio, non dei formati video). tra crisi, stipendi poco dignitosi, evasione fiscale che impoverisce gli onesti o i costretti a pagare le tasse che hanno sulle spalle gli impianti home theater dei "furbi", insomma, per quello che è l'italia da quando l'han fatta su, credo che il dvd sia un formato abbastanza difficile da soppiantare, anche se certo, l'italia non può avere un suo formato... quello che invece mi auspico, è che il formato del futuro sia incorporeo, che il futuro sia il file, il p2p, perché trovo sia più urgente smetterla di produrre tasselli di plastica che farsi le seghe sulle tonalità di nero. cioè, la definizione è gran cosa, la risoluzione è mia amica, ma santaXXXXXXX, l'aria puzza di XXXXX.
          • susu scrive:
            Re: Il vecchio dvd vivrà ancora a lungo
            - Scritto da: enjoy this
            nah.
            gli appagati dai formati, dalle casse, dalle
            televisioni, non sono appassionati di
            cinema.
            sono appassionati di tecnologia. e sia chiaro,
            non è un crimine né una
            colpa!
            ho uno zio con un impianto da 20 mila euro e una
            decina di cd in tutto, da pupo ai camaleonti
            passando per battisti e il leone di lernia... lui
            crede di essere un appassionato di
            musica.
            nah.
            se la roba si vende, la continuano a produrre, a
            meno che non ci siano interessi forti in gioco
            (ma parlo di canapa, petrolio, non dei formati
            video). tra crisi, stipendi poco dignitosi,
            evasione fiscale che impoverisce gli onesti o i
            costretti a pagare le tasse che hanno sulle
            spalle gli impianti home theater dei "furbi",
            insomma, per quello che è l'italia da quando
            l'han fatta su, credo che il dvd sia un formato
            abbastanza difficile da soppiantare, anche se
            certo, l'italia non può avere un suo formato...

            quello che invece mi auspico, è che il formato
            del futuro sia incorporeo, che il futuro sia il
            file, il p2p, perché trovo sia più urgente
            smetterla di produrre tasselli di plastica che
            farsi le seghe sulle tonalità di nero. cioè, la
            definizione è gran cosa, la risoluzione è mia
            amica, ma santaXXXXXXX, l'aria puzza di
            XXXXX.sei un XXXXXXX genio!
  • il signor rossi scrive:
    vabbè, poco importa...
    se non ci sono i film, quell'11% accumulato nella "fase di incertezza" è destinato a restare tale e poi a diminuire fino a zero (xbox a parte), mentre quel 7% è destinato a aumentare e quando avrà raggiunto una massa critica le major smetteranno di rilasciare film in dvd per rilasciarli solo in blu-ray, a quel punto anche i pochi che non avranno effettuato l'acquisto si vedranno costretti, non c'è alternativa. Blu-ray ha vinto, punto e basta. La penetrazione sarà lenta, certo, il cambiamento non è paragonabile al passaggio videocassetta-dvd, ma piano piano ci sarà.
    • purista scrive:
      Re: vabbè, poco importa...
      in usa tutti i film o quasi escono anche in hd e molti nache in bluray
      • Star scrive:
        Re: vabbè, poco importa...
        a me risulta l'esatto contrario...
      • asdlol scrive:
        Re: vabbè, poco importa...
        - Scritto da: purista
        in usa tutti i film o quasi escono anche in hd e
        molti nache in
        blurayma che cavolo vai dicendo? la produzione di hd-dvd si è fermata tempo fa...
    • Alessio scrive:
      Re: vabbè, poco importa...
      - Scritto da: il signor rossi
      se non ci sono i film, quell'11% accumulato nella
      "fase di incertezza" è destinato a restare tale e
      poi a diminuire fino a zero (xbox a parte),
      mentre quel 7% è destinato a aumentare e quando
      avrà raggiunto una massa critica le major
      smetteranno di rilasciare film in dvd per
      rilasciarli solo in blu-ray, a quel punto anche i
      pochi che non avranno effettuato l'acquisto si
      vedranno costretti, non c'è alternativa. Blu-ray
      ha vinto, punto e basta. La penetrazione sarà
      lenta, certo, il cambiamento non è paragonabile
      al passaggio videocassetta-dvd, ma piano piano ci
      sarà.Sarkozy permettendo l'alternativa che può far morire pure il blu-ray c'è già.
      • fred scrive:
        Re: vabbè, poco importa...
        Spiegati meglio, gazie.
        • boxaro scrive:
          Re: vabbè, poco importa...
          lo streaming è ancora lontano dal garantire la stessa qualità del BDla banda non lo consente sopratutto in italia... Quanti hanno una ADSL da 20MB? Quanto costa?IN italia le adsl più comuni sono da 8,4,1 Mbit
          • fred scrive:
            Re: vabbè, poco importa...
            E' possibile ma e' difficile; occorre comprimere in H254 main profile a livello 4.1 (dato che il 5.1 non e' supportato dalla quas itotalita' dell'hardware) usando tutto cio' che codec a livello x264 mettono a disposizione impegnando qualcosa come 30 minuti per comprimere 1 minuto con 12ghz di cpu.Si riesce a ottenere una qualita' a 5mbit che la maggior parte delle persone non distinguera' dall'originale, e migliore delle trasmissioni satellitari HD che comprimendo in realtime non possono godere della stessa efficenza di compressione;praticamente bisogna mandare in streaming dei files compressi con le p**** ed avere un player senza bug sul decoder hardware.assicuratevi di avere almeno due veri core, una scheda video non vecchissima e 1,5mbit di ricezione garantita per vedere questo:http://3172.voxcdn.com/DEMO1080-HEIMA-1500.html
          • Nom e congnome scrive:
            Re: vabbè, poco importa...
            Non che sia nemmeno lontanamente paragonabile ad un blu-ray, eh...
          • fred scrive:
            Re: vabbè, poco importa...
            Beh, e' 1,5mbit audio compreso.Le release che trovi in rete hanno bitrate superiori, credo il minimo raccomandato sia di 4.La prova migliore da fare sarebbe prelevarne uno dalle reti p2p ed esaminarlo, tuttavia anche in questo caso a pari bitrare ottieni risultati differenti a seconda di chi l'ha fatto.Probabilmente dipende dall'esperienza e dal software usato dalle singole persone che hanno fatto il lavoro nonche' dal tempo cpu che hanno deciso dedicare alla compressione (una di qualita' richiede di lasciare la macchina occupata un paio di giorni).
Chiudi i commenti