Apple Watch: LG futuro fornitore di MicroLED

Apple Watch: LG futuro fornitore di MicroLED

Ross Young ritiene che LG Display sta lavorando per fornire ad Apple i display MIcroLED per gli Apple Watch che saranno lanciati nel 2025.
Ross Young ritiene che LG Display sta lavorando per fornire ad Apple i display MIcroLED per gli Apple Watch che saranno lanciati nel 2025.

Giorni addietro hanno iniziato a circolare alcune voci secondo cui Apple sarebbe al lavoro su un futuro Apple Watch con schermo MicroLED. Sulla falsariga di tali informazioni, Ross Young, analista specializzato in display e solitamente piuttosto affidabile quando si tratta di novità relative al mondo della “mela morsicata”, riferisce che il fornitore coinvolto potrebbe essere LG Display.

Apple Watch: display MicroLED di LG dal 2025

Andando più in dettaglio, Ross Young riferisce che LG Display sta lavorando per predisporre una piccola linea di produzione per fornire al gruppo di Cupertino i display MicroLED destinati agli Apple Watch che dovrebbero venire lanciati nel 2025.

La struttura, la cui apertura è prevista per la seconda metà del 2024, dovrebbe fornire i backplane e dovrebbe occuparsi dell’assemblaggio degli schermi, mentre la presentazione del primo Apple Watch con display MicroLED è attesa per l’anno successivo.

In merito, invece, all’indiscrezione circolata sempre negli ultimi giorni secondo cui Apple sarebbe intenzionata realizzare in proprio gli schermi per i propri dispositivi, Ross Young ritiene che le cose non andranno propriamente in questo modo e che, dunque, l’azienda capitanata da Tim Cook continuerà a dipendere dai partner in una certa misura, in sostanza non si occuperà dell’intero processo produttivo.

Da tenere presente che la tecnologia MicroLED sfrutta LED microscopici che vanno a formare i pixel, offrendo colori maggiormente accurati, un contrasto più elevato per migliorare l’HDR e una buona visualizzazione in condizioni di illuminazione non ottimale. Offrono altresì il supporto a un angolo di visione più ampio, la riduzione dell’effetto burn-in, bassa latenza per frequenze di aggiornamento più elevate e maggiore efficienza.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: MacRumros
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 16 gen 2023
Link copiato negli appunti