Apple WWDC21: mancano poche ore, anticipazioni sulle novità

Apple WWDC21: mancano poche ore, cosa aspettarsi

Andrò in scena questa sera l'evento Worldwide Developers Conference organizzato da Apple: queste le novità attese dalla mela morsicata.
Andrò in scena questa sera l'evento Worldwide Developers Conference organizzato da Apple: queste le novità attese dalla mela morsicata.

L'appuntamento annuale con la conferenza di Apple dedicata al mondo degli sviluppatori andrà in scena questa sera, quando in Italia saranno le ore 19:00. Si tratterà ancora una volta di un appuntamento esclusivamente digitale, come impone il periodo. Per seguire WWDC21 sarà sufficiente connettersi alla pagina dedicata sul sito ufficiale o allo streaming attraverso il player di YouTube allegato qui sotto. Vediamo quali potrebbero essere le novità svelate.

WWDC 2021: le anticipazioni sulle novità

Ci sarà modo di conoscere le prossime versioni dei sistemi operativi messe in cantiere dalla mela morsicata: iOS 15 per la linea smartphone (previsti miglioramenti per la gestione delle notifiche e iMessage), iPadOS 15 per quella tablet (ritocchi alla schermata principale e per l'accessibilità) e macOS per i computer desktop e laptop (sapremo il nome del successore di Big Sur). Occhi puntanti anche sui probabili annunci riguardanti tvOS 15 per Apple TV e watchOS 8 per la gamma di smartwatch.

Stando ad alcuni rumor, il gruppo di Cupertino sarebbe inoltre pronto a svelare una piattaforma completamente inedita: homeOS. Il sistema operativo sarebbe dedicato a tutti quei dispositivi che rientrano nella categoria smart home, dai set-top box per l'intrattenimento multimediale agli speaker.

L'edizione 2021 della Worldwide Developers Conference potrebbe portare con sé anche novità riguardanti il catalogo hardware: su tutti i nuovi MacBook Pro da 14 o 16 pollici già protagonisti di alcune indiscrezioni, con chip Apple Silicon di nuova generazione caratterizzati da una potenza di calcolo ancor più elevate rispetto a quanto offre M1, basandosi su CPU 10-core e GPU 16-core o 32-core. Anche il quantitativo massimo di RAM dovrebbe aumentare fino a 64 GB rispetto ai 16 GB attuali.

Non è da escludere nemmeno l'arrivo delle evoluzioni per MacBook Air e Mac Pro. Tutto questo senza dimenticare gli occhiali per la realtà aumentata. Il tutto è ovviamente da prendere con le pinze. L'attesa sarà comunque breve: ancora poche ore e conosceremo ogni dettaglio.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti