Arc Browser: tre nuove funzionalità IA in arrivo

Arc Browser: tre nuove funzionalità IA in arrivo

The Browser Company ha annunciato tre funzionalità per il suo browser desktop che sfruttano l'intelligenza artificiale, velocizzando le operazioni.
Arc Browser: tre nuove funzionalità IA in arrivo
The Browser Company ha annunciato tre funzionalità per il suo browser desktop che sfruttano l'intelligenza artificiale, velocizzando le operazioni.

A distanza di poche ore dal lancio di Arc Search per iOS, The Browser Company ha annunciato il “secondo atto” di Arc Browser per macOS (la versione Windows è accessibile tramite waitlist). La software house ha svelato tre nuove funzionalità che sfruttano l’intelligenza artificiale per migliorare l’esperienza di navigazione. Il browser, annunciato a fine luglio 2023, viene considerato l’alternativa a Chrome.

Instant Links, Live Folders e Arc Explore

L’obiettivo della software house è cambiare il modo di cercare informazioni e navigare su Internet. Le nuove funzionalità sfruttano l’intelligenza artificiale per velocizzare le tradizionali operazioni eseguite con un browser. Instant Links permette ad esempio di “aggirare” il motore di ricerca. Quando l’utente cerca “True Detective season 4 trailer” premendo Shift+Enter viene mostrato direttamente il video su YouTube in una nuova scheda, senza passare per la pagina dei risultati di Google.

È possibile anche ottenere risultati multipli. Cercando “Show me a folder of five different soup recipes” viene creata una cartella nella barra laterale con cinque schede.

La funzionalità Live Folders consente invece di ricevere aggiornamenti in tempo reale dai siti web, in modo simile ad un feed RSS. Sarà disponibile in beta dal 15 febbraio.

Infine, Arc Explore è la versione desktop della funzionalità Browse for me di Arc Search. Grazie all’intelligenza artificiale generativa, il browser mostra le informazioni correlate alla query con link alle fonti. Se ad esempio viene chiesto di trovare due posti in un ristorante, Arc Browser mostra tutti i dettagli e il link diretto alla pagina della prenotazione, senza usare il motore di ricerca e quindi senza visualizzare il tradizionale elenco di link ai siti web.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 feb 2024
Link copiato negli appunti