Assegno Unico, il pagamento di maggio 2022 da INPS

Assegno Unico, il pagamento di maggio 2022 da INPS

Stanno arrivando da INPS i pagamenti per la rata dell'Assegno Unico e Universale relativa al mese di maggio 2022: lo conferma l'app IO.
Stanno arrivando da INPS i pagamenti per la rata dell'Assegno Unico e Universale relativa al mese di maggio 2022: lo conferma l'app IO.

Puntuale come avvenuto nei mesi scorsi, in linea con il calendario dei pagamenti definito da INPS, sta arrivando al rata di maggio dell’Assegno Unico. A darne conferma ai beneficiari è la notifica mostrata dall’applicazione IO sullo smartphone. Questo il messaggio relativo alla disposizione.

Ti comunichiamo che abbiamo disposto un pagamento per un importo di *** a tuo favore presso *** per “ASSEGNO UNICO” con valuta 16/05/2022.

INPS: ecco l’Assegno Unico di maggio 2022

L’importo, comprensivo di tutte le maggiorazioni spettanti, sta per essere accreditato sui conti di chi ha inoltrato correttamente la domanda nei mesi scorsi. Se la notifica ancora non è comparsa, non bisogna far altro che pazientare: la macchina organizzativa dell’Istituto è al lavoro per erogare le somme previste, nei tempi prestabiliti.

Assegno Unico: il pagamento di maggio notificato dall'applicazione IO

La notifica dell’app IO relativa alla disposizione di pagamento per l’Assegno Unico

Ricordiamo quali sono i vecchi sostegni economici riconosciuti alle famiglie con figli a carico sostituiti con l’introduzione dell’Assegno Unico e Universale:

  • premio alla nascita o all’adozione (Bonus Mamma Domani);
  • assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori;
  • assegni familiari ai nuclei familiari con figli e orfani;
  • assegno di natalità (Bonus Bebè);
  • detrazioni fiscali per figli fino a 21 anni.

Rimane invece invariato quanto già visto per il cosiddetto Bonus Asilo Nido, utile a coloro che si trovano a dover sostenere la spesa relativa alle rette di iscrizione. Un approfondimento sulla procedura per effettuarne la richiesta online è consultabile nell’articolo dedicato.

La piattaforma messa a punto da INPS per gestire le domande dell’Assegno Unico e Universale è stata interessata nei giorni scorsi dall’introduzione di nuove funzionalità. Sono utili per modificare alcuni dei campi trasmessi, per visualizzare lo storico dei pagamenti ricevuti e per consultare eventuali anomalie o incompletezze emerse durante la fase istruttoria. Così facendo, l’Istituto migliora via via il servizio per andare incontro ad alcune delle esigenze fin qui manifestate dai cittadini.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 mag 2022
Link copiato negli appunti