Asus PadFone Infinity va oltre i 2GHz

Nuova versione del bizzarro ibrido smartphone-tablet. Un aggiornamento che pone l'accento soprattutto sul processore Qualcomm Snapdragon e la fotocamera con pixel maggiorati

Roma – Asus ha presentato una versione rinnovata del suo Padfone Infinity , lo smartphone-tablet in circolazione già da un po’ e che nella sua più recente incarnazione viene arricchito dalla disponibilità di una CPU quad-core prodotta da Qualcomm (Snapdragon 800) con frequenza da 2,2GHz.

L’adozione del nuovo SoC ARM porta in dote un incremento prestazionale significativo, di quelli emersi solo di recente nel mondo mobile. CPU a parte, la caratteristica base del Padfone non cambia: lo smartphone Asus è dotato di uno schermo da 5 pollici, e collegandolo a uno schermo da 10 – che di suo non è in grado di fare nulla – il gadget si trasforma in un tablet Android (4.2.2) fatto e finito.

Oltre al processore Snapdragon 800, il nuovo Padfone ha a disposizione 2 gigabyte di RAM, storage interno da 32 o 64 gigabyte (contro i 16 o 32 del modello precedente) espandibile tramite slot microSD, connettività 4G/LTE, display Full HD, batteria da 2.400mAh.

Asus ci tiene poi a rimarcare le qualità della fotocamera (da 13 megapixel) equipaggiata con la tecnolgia PixelMaster , pensata per aumentare le dimensioni dei singoli pixel in condizioni di ridotta luminosità che aumenta la qualità dell’immagine ripresa al costo di una riduzione nella risoluzione finale. Per il resto la fotocamera è in grado di catturare video in FullHD a 30 frame al secondo o in HD (720p) a 60fps.

Il PadFone Infinity con CPU Snapdragon 800 verrà distribuito fuori da Taiwan al prezzo di partenza di € 599, mentre il bundle con la docking station-schermo da tablet (non disponibile come prodotto separato dallo smartphone) costa € 200 in più.

Alfonso Maruccia

fonte immagini: Ubergizmo , Anandtech

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Joshthemajor scrive:
    Si ma...
    E' indiretta come cosa.
  • iRoby scrive:
    Io non ci credo
    Non ci credo.Credo che esistano persone ben più ricche ma che non vogliono pubblicizzare le loro ricchezze.Tra questi individui ci sono intere famiglie aristocratiche come i Windsor, i Reali d'Olanda. Grandi proprietari terrieri tedeschi.Narcos sud americani. O ancora Rockfeller e i Rothschield.Anzi la ricchezza di questi individui non si misura in denaro, dato che loro il denaro lo creano col possesso di aziende che in qualche misura posseggono le banche centrali dei paesi più influenti del pianeta come gli USA (FED) e l'Europa (BCE).Che la loro potenza di fuoco economica (pronta cassa) per far fallire interi Stati che non si piegano al loro volere è di oltre 675 miliardi di dollari, senza considerare tutti gli altri fondi che controllano indirettamente.Il Vero Potere sta da un'altra parte e le statistiche di Forbes sono solo gossip!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 settembre 2013 22.41-----------------------------------------------------------
    • ciao scrive:
      Re: Io non ci credo
      Non sapevo la regina d'inghilterra era una IT?che social network ha creato?
      • TheJackRackham scrive:
        Re: Io non ci credo
        - Scritto da: ciao
        Non sapevo la regina d'inghilterra era una IT?
        che social network ha creato?Nessuno, lei è più impegnata sulle infrastrutture, a luglio mi ha allestito la sala macchine della mia azienda. Mi spiegava che è una cosa che fanno d'estate insieme alla regina d'Olanda, cioè, è nata per scherzo, come un secondo lavoro, ma cominciano ad avere le prime vere soddisfazioni e stavano pensando di coinvolgere pure Michelle Obama.--JackRackham
      • panda rossa scrive:
        Re: Io non ci credo
        - Scritto da: ciao
        Non sapevo la regina d'inghilterra era una IT?
        che social network ha creato?Tutta l'infrastruttura per telecomunicazioni nei paesi del Commonwealth appartiene formalmente alla corona.Vedi tu.
Chiudi i commenti