Aumentano di prezzo le CPU?

Diversi analisti sembrano concordi sul fatto che Intel e AMD arriveranno presto ad una tregua nella guerra sui prezzi delle CPU


Roma – Secondo gli analisti, Intel e AMD potrebbero presto concordare una tregua in quella guerra dei prezzi delle CPU che sta ormai incidendo profondamente sui margini di profitto di entrambe le aziende.

Proprio pochi giorni fa AMD ha annunciato un secondo trimestre ben al di sotto delle aspettative, e le previsioni per quello corrente non sono molto più rosee. Sempre secondo gli analisti, dall’inizio del primo trimestre ad oggi AMD avrebbe perso, per via dei massicci tagli nel costo dei chip, qualcosa come 115 milioni di dollari in entrate, una cifra che per Intel potrebbe farsi ancora più pesante se la guerra dei prezzi continuasse con gli stessi ritmi dell’ultimo anno.

Sia Intel che AMD hanno accusato un drastico calo nelle vendite di CPU desktop e memorie flash, una tendenza che segue il trend dei rispettivi mercati legati ai PC e ai telefoni cellulari.

Nonostante entrambe le aziende puntino ora ad incrementare la propria redditività con i più alti margini concessi dai chip hi-end, come l’Athlon 4 ed il Pentium 4, la velocità con cui nuovi modelli sempre più veloci si avvicendano sul mercato sta generando una veloce discesa dei prezzi anche in questo settore.

“A questo punto – ha dichiarato Dean McCarron, analista presso Mercury Research – AMD e Intel hanno abbastanza incentivi per alzare un po’ i prezzi”.

McCarron sostiene inoltre che AMD, per il momento, ricopre una posizione che non le dà più grossi vantaggi nel promuovere il calo dei prezzi per favorire le vendite: secondo l’analista, è ora molto più proficuo per l’azienda correggere il prezzo medio dei suoi chip e puntare maggiormente sui più alti margini concessi dai chip mobile.

Nonostante AMD abbia come obiettivo il ritorno al profitto per il quarto trimestre dell’anno, la maggior parte degli analisti sono concordi nel dire che questo le sarà possibile solo mettendo un freno alla rovente guerra dei prezzi con Intel, freno che in questo momento potrebbe tornare utile ad entrambe le aziende.

Insomma, pare che per i prossimi mesi ci si dovrà con tutta probabilità aspettare un rincaro delle CPU o, quantomeno, un periodo di ibernazione dei prezzi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    il legame e' certo
    si scrive all'interno dell'articolo cercando elementi per collegare le attivita' di dopland e dopshop. questi tentativi sono molto interessanti ma sono assolutamente superflui, poiche' se si apre la lapagina di dopshop appare una bella sorpresa: il titolo della pagina html (in alto in blu) e' dopland.quindi, non solo e' la stessa attivita' ma i nostri spammers non si sono degnati neanche di costruire una nuova pagina web.apriamo una petizione per la definitiva chiusura di questo negozio fraudolento
  • Anonimo scrive:
    Ho trovato un nido di spammers! - 207.0.63.x
    Ruotano intorno a quegli indirizzi un mucchiodi siti che danno tremendamente fastidio:offerte promozionali dubbie e probabilmenteillecite, più qualche schema piramidale (cacchio,esistono ancora!). goodmoney4u.com, time4hits.com,37500hits.com... tutta questa roba qui.Inoltre moltissimi spammers passano per yahoo.Proprio: Yahoo non si accontenta d'aver compratomezza internet e rompere i cosidetti a tutti.No, ora provvede anche ad appoggiare lo spamming.Proprio gente per bene, non c'è che dire...
    • Anonimo scrive:
      yahoo che c'entra?
      ma senti, se io prendo un indirizzo hotmail (allora, per fare un po' la differenza) e spammo l'universo ... che c'entra hotmail?io ho ricevuto spamming a iosa da yahoo... e ho provato a mandarkli a fare in culo ... l'indirizzo era già scomparso!quindi vuol dire che yahoo ci sta ben attenta!- Scritto da: Alex.tg
      Inoltre moltissimi spammers passano per
      yahoo.
      Proprio: Yahoo non si accontenta d'aver
      comprato
      mezza internet e rompere i cosidetti a tutti.
      No, ora provvede anche ad appoggiare lo
      spamming.
      • Anonimo scrive:
        Re: yahoo che c'entra?
        Non è esattamente così.Yahoo monta degli indirizzi appositiper il "bulk emailing" e i suoi serversrendono anonimi gli spammers: ecco perchénon riesci a contattarli.Funziona, cioè, come un remailer anonimo(li conosce senz'altro chi ogni tanto hafatto qualche fake-mail per fare uno scherzo...)Comunque, come regola generale e per la tuasicurezza, non provare MAI a contattarli,*neanche* per mandarli a quel paese: un programmacontrolla la tua risposta, non un essere umano;e quando riceve una risposta (qualsiasi) assumeche il tuo indirizzo funziona, esiste, e quinditi mette in lista per ulteriore spamming...Hotmail non so se provveda a servizi del genere(vai a leggere i loro programmi pubblicitaritipo "advertise with us" o che so, "reach 80%of the internet users")... ma Yahoo è accertato.Yahoo è idealmente PEGGIO di MS.E guarda che ce ne vuole...- Scritto da: yeppoHau

        ma senti, se io prendo un indirizzo hotmail
        (allora, per fare un po' la differenza) e
        spammo l'universo ... che c'entra hotmail?

        io ho ricevuto spamming a iosa da yahoo... e
        ho provato a mandarkli a fare in culo ...
        l'indirizzo era già scomparso!
        quindi vuol dire che yahoo ci sta ben
        attenta!



        - Scritto da: Alex.tg

        Inoltre moltissimi spammers passano per

        yahoo.

        Proprio: Yahoo non si accontenta d'aver

        comprato

        mezza internet e rompere i cosidetti a
        tutti.

        No, ora provvede anche ad appoggiare lo

        spamming.
      • Anonimo scrive:
        Re: yahoo che c'entra?
        povero ingenuo.
        io ho ricevuto spamming a iosa da yahoo... e
        ho provato a mandarkli a fare in culo ...
        l'indirizzo era già scomparso!una mente, gli hai pure risposto.
        quindi vuol dire che yahoo ci sta ben
        attenta!hai capito tutto!
  • Anonimo scrive:
    Ora è "Marina"
    Ciao a tutti.Anch'io ho ricevuto la mail per Dopshop, solo che il mittente non è Lucia bensì Marina, stesso indirizzo di posta ortosangiulio ecc.Quello che però mi fa arrabbiare è il fatto che tale Marina mi invia più volte al giorno una mail in cui si rivolge ad un certo Fabio (chi è costui?) dicendo che ha trovato grandi occasioni ed offerte oltre che su dopshop anche su un altro sito. Il tutto ovviamnte come se fosse un errore d'invio al quale ovviamente è impossibile rispondere.Mi sono rivolta ai propietari del secondo sito che mi hanno assicurato di essere all'oscuro di tutto e che se per caso avessi ricevuto ancora e-mail similari di segnalarlo che poi avrebbero provveduto.In pubblicità non si ha più ritegno. Mha!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ora è
      - Scritto da: Donatella
      Ciao a tutti.
      Anch'io ho ricevuto la mail per Dopshop,
      solo che il mittente non è Lucia bensì
      Marina, stesso indirizzo di posta
      ortosangiulio ecc.
      Quello che però mi fa arrabbiare è il fatto
      che tale Marina mi invia più volte al giorno
      una mail in cui si rivolge ad un certo Fabiola soluzione piu' semplice e' creare un filtro(outlook li chiama "regole") sulla posta in arrivocon parole chiave "DOPSHOP DOPSPOT ORTASANGIULIO"(o quelchele'...) da ricercare in tutto il messagio e come azione da eseguire: "sposta il mex nel folder trash"in questo modo neppure lo vedi lo spam di Marina, Lucia o chi per loro... ;)
  • Anonimo scrive:
    Spammers...
    Un gran vaffanculo anche a voi, la vera rovina di Internet insieme ai lamer e alla Micro$oft
    • Anonimo scrive:
      Re: Spammers...
      - Scritto da: P1
      Un gran vaffanculo anche a voi, la vera
      rovina di Internet insieme ai lamer e alla
      Micro$oftSono Afghano e voglio tagliarti tutte le parti sporgenti.
Chiudi i commenti