Banche e criptovalute: in Virginia i primi servizi di custodia

Banche e criptovalute: in Virginia i primi servizi di custodia

Una nuova era per banche e criptovalute? La sentenza del Senato della Virginia apre la strada a una piccola rivoluzione nel settore finanziario.
Una nuova era per banche e criptovalute? La sentenza del Senato della Virginia apre la strada a una piccola rivoluzione nel settore finanziario.

Banche e criptovalute da oggi sono più vicine tra loro. A muovere un importante passo di avvicinamento è stato il Senato della Virginia che ha recentemente approvato all’unanimità la richiesta di emendamento a tema cripto.

Attraverso questa, sarà permesso alle banche tradizionali di fornire anche servizi legati alla custodia di criptovalute.

Secondo quanto deciso dalle autorità dello stato americano, agli istituti bancari sono richiesti tre requisiti fondamentali per poter effettuare questo tipo di mansione, ovvero:

  • implementare sistemi per gestire eventuali rischi e criticità;
  • avere a disposizione una copertura assicurativa;
  • avviare un programma per la supervisione delle transazioni.

Non si tratta del primo segnale in tal senso sul territorio statunitense visto che il Wyoming e Carolina del Nord hanno dimostrato di considerare le criptovalute come una realtà ormai consolidata. Il tutto attraverso diverse iniziative atte a rendere più vicini questi settori finanziari.

Al di là di come si muovono governi e banche tradizionali, le criptovalute restano un potenziale investimento di grande interesse per una vasta fetta di popolazione. In tal senso, un broker di alto livello è una priorità assoluta.

L’importanza di una piattaforma di trading adeguata alle criptovalute

Nonostante gli innegabili sforzi degli istituti tradizionali, banche e criptovalute sono ancora due mondi distanti. Le piattaforme online rappresentano sia il presente che l’immediato futuro per i trader, con una serie di servizi per ora inarrivabili da altri enti finanziari non specializzati.

Coinbase, per esempio, rappresenta uno dei nomi più apprezzati tra i tanti broker online. Si tratta indubbiamente di uno dei migliori servizi del settore, grazie a una gestione approfondita del portafoglio, in grado di gestire più asset senza particolare difficoltà.

L’impostazione di acquisti ricorrenti, con acquisto di criptovalute graduale nel tempo (su base giornaliera, settimanale o mensile) è sicuramente apprezzabile. Per chi vuole operare sempre e ovunque le app mobili per Android e iOS sono altri punti di forza.

Da Bitcoin a Cardano, Da Ethereum a Solana: tutte le principali criptovalute sono trattabili attraverso questo broker.

Dulcis in fundo, l’ iscrizione a Coinbase è gratuita e richiede pochi e semplici passaggi per essere completata.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 mar 2022
Link copiato negli appunti